Alfonso Maruccia

Wal-Mart: fuori il Linux PC dai negozi

Sorprendente decisione della grande catena della distribuzione: gOS vende moltissimo ma nei supermercati non troverà più spazio

Roma - A Wal-Mart Linux piace fino a un certo punto: il sistema operativo del pinguino, installato sul cosiddetto "Green gPC" sviluppato dalla società taiwanese Everex, uscirà fuori dagli store della catena per non più ritornarvi, e questo nonostante il notevole successo del PC da 199 dollari basato appunto sull'OS open source, andato esaurito sia nelle vendite online che in quelle "off-line".

Wal-Mart: fuori il Linux PC dai negoziGreen gPC è un sistema di basso profilo pre-configurato con gOS, la modification di Ubuntu orientata alle appliance basate sul web, da alcuni erroneamente definita come il fantomatico "Google OS". "Non è questo che i nostri clienti cercavano davvero", ha dichiarato la portavoce di Wal-Mart Melissa O Brien a giustificazione della decisione di far sparire il sistema dagli scaffali.

Le parole di O Brien suonano ad ogni modo discordanti rispetto alla realtà, considerando che le scorte di magazzino dei gPC sono andate esaurite e, nonostante questo, la catena ha deciso di interrompere l'esperimento di vendita diretta. Non sono stati inoltre comunicati dati precisi riguardo le vendite effettive del sistema.
I consumatori americani potranno ad ogni modo continuare ad acquistare Green gPC sullo store on-line della società, che attualmente commercializza una versione rinnovata del PC dal medesimo costo - 199 dollari - e senza monitor. Disponibile inoltre anche CloudBook, laptop sviluppato sempre da Everex dal costo di 399 dollari.

CloudBook va ad aggiungersi all'Eee PC di Asus e agli altri subnotebook di classe x86 recentemente apparsi sul mercato, dispositivi protagonisti della nascita di un nuovo mercato che promette di fare della portabilità reale dell'ambiente di lavoro desktop uno dei suoi principi cardinali.

Alfonso Maruccia
293 Commenti alla Notizia Wal-Mart: fuori il Linux PC dai negozi
Ordina
  • Perchè MediaWorld vende l'Asus EEE PC solo on-line?
    Perchè costa troppo poco e svolge le stesse funzioni di portatili che costano molto molto di più. Ecco perchè non lo fanno neanche vedere nei negozi.Lo stesso avviene con il Pc dell'Everex: i prezzi dei PC sono tenuti artificialmente alti, la maggior parte degli acquirenti non ha bisogno di altro che di un Pc con un editor di testo, un browser, un programma per la posta elettronica, un player multimediale e poco altro. Per fare queste cose basta un modestissimo PC da due soldi, i mostruosi PC che vendono ora hanno una potenza che alla maggior parte degli utenti non serve assolutamente a nulla.
    E' questo il motivo per il quale, ad esempio, Windows Vista è così avido di risorse, per vendere potentissimi PC che alla maggior parte dei clienti non servirebbero a nulla nel caso le risorse venissero gestite con un minimo di efficienza.
    Così va la vita, fino a quando c'è chi è disposto a buttare i suoi soldi nel cesso non ho alcun problema, ma quando i soldi sono i miei (leggi amministrazione pubblica e soldi che pago di tasse) allora il discorso cambia ed anche parecchio.:(
    non+autenticato
  • ok ora aspetta che passi la sbronza e pensa in modo razionale.
    L'EEE se fosse disponibile mediaworld lo darebe più che volentieri dato che non durano più di 3 o 4 ore da quando gli arrivano.
    E nonostante tutto vendono anche altri notebook tutto il giorno.
    Ti assicuro che non li hanno allo store perchè c'è carenza nella distribuzione italiana.
    E i negozi non amano smistarli tanto perchè se facessero il prezzo imposto di 299.00 (anche se poi a 320.00 li vendono comunque) hanno un guadagno inferiore al 5% dal costo di distribuzione.
    Eppure tutti gli altri PC si vendono.
    Sia desktop da 2000 euro che notebook da 1500.
    Saranno tutti ciecati o alcuni VOGLIONO la potenza per sfruttarla?
  • > Saranno tutti ciecati o alcuni VOGLIONO la
    > potenza per
    > sfruttarla?

    Se il portatile più economico che trovi in un negozio costa 500 euro lo paghi 500 euro, se ne costa 299 lo paghi 299. Ecco da dove derivano i fantomatici "problemi di distribuzione", altro che storie.

    P.S. Se uno spende 2000 euro ha evidentemente esigenze diverse oppure è uno dei tanti che comprano per apparire, in ogni caso prodotti come l'Asus EEE Pc e gOS dell'everex aprono un nuovo business ma uccidono altri mercati molto più redditizi.
    non+autenticato
  • mi porti degli esempi?
    Io posso citarti almeno 4 importatori che distribuiscono anche i Mediaworld e hanno gli arrivi previsti per i negozi a Maggio.
    Prima sono tutti prenotati e non arrivano.
    Tu sei nel settore come me oppure parli per sentito dire?
    Se rientri nel primo caso contattami per PM che vediamo di conoscerci e fare un po di affari assieme.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 marzo 2008 15.09
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Renji Abarai
    > mi porti degli esempi?
    > Io posso citarti almeno 4 importatori che
    > distribuiscono anche i Mediaworld e hanno gli
    > arrivi previsti per i negozi a
    > Maggio.
    > Prima sono tutti prenotati e non arrivano.
    > Tu sei nel settore come me oppure parli per
    > sentito
    > dire?
    > Se rientri nel primo caso contattami per PM che
    > vediamo di conoscerci e fare un po di affari
    > assieme.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 12 marzo 2008 15.09
    > --------------------------------------------------

    Vai Renji spaccolo a questo, solito bonifico giornaliero di 5$ a risposta contro i cantinari

    Ti Adoro
    Il tuo adorabile Gates!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Renji Abarai

    > Eppure tutti gli altri PC si vendono.
    > Sia desktop da 2000 euro che notebook da 1500.
    > Saranno tutti ciecati o alcuni VOGLIONO la
    > potenza per
    > sfruttarla?

    La prima che hai detto...
    non+autenticato
  • Hai proprio ragione

    Porca miseria...no di nuovo

    PLONK
    non+autenticato
  • - Scritto da: Renji Abarai

    > Eppure tutti gli altri PC si vendono.
    > Sia desktop da 2000 euro che notebook da 1500.
    > Saranno tutti ciecati o alcuni VOGLIONO la
    > potenza per
    > sfruttarla?

    ad alcuni SERVE la potenza, magari vuoi usare qualche videogioco, magari vuoi usarci photoshop, magari vuoi scaricarci da internet, magari vuoi solo il picci figoso, magari sei stanco di vedere le cartelle del tuo vecchio PC che sio aprono lentamente e per cambiarlo vai in negozio e scegli tra quello che trovi.....
    non+autenticato
  • io concordo.
    Sono quelli che son coninti che i pc da 299 euro facciano concorrenza agli altri che vedono sempre il complotto senza pensare che un utente acquista in base alle necessità e in base al budget.
    Se io voglio un assemblato da 200 euro senza OS e da Mediaworld/Marcopolo/Auchan non lo trovo e ho solo quei soldi da spendere non ripiego di certo.
    Alzo il culo e vado in un negozio che me l'assembla come voglio io.
    Se voglio un Pc da fare concorrenza alla nasa vado e cerco. Non lo trovo dalle solite catene? vado in un negozio e me lo faccio come voglio.
    2 sono le cose che contano davvero: necessità e budget.
    La terza componente è la voglia di girare per negozi e siti internet.
    Ma molti se la scordano e poi piangono.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 marzo 2008 15.45
    -----------------------------------------------------------
  • > Se io voglio un assemblato da 200 euro senza OS e
    > da Mediaworld/Marcopolo/Auchan non lo trovo e ho
    > solo quei soldi da spendere non ripiego di
    > certo.
    > Alzo il culo e vado in un negozio che me
    > l'assembla come voglio
    > io.


    Lavorerai nella distribuzione ma evidentemente non hai mai lavorato in un supermercato. "Ripiegano",ripiegano eccome se ripiegano!Ripiegano che è una bellezza!
    Ho lavorato più di due anni in una grande catena di distribuzione di prodotti informatici, se avessi 100 lire per ogni poveretto che ho visto buttare soldi in PC di cui non aveva alcun bisogno sarei più ricco di Bill Gates!
    Dopo aver illustrato le specifiche tecniche nel dettaglio la domanda tipica,immancabile era ESATTAMENTE QUESTA:

    C'è l'ha internet?

    Certo signora! Questo era l'argomento principe per rifilare portatili da 1000 Euro, HA INTERNET! Vedrà che belle ricerche potrà fare suo nipotino!
    non+autenticato
  • A leggere i vostri commenti pare che il motivo del ritiro di questa linux box low cost sia stato causato da migliaia di telefonate di utenti insoddisfatti.

    E perche' invece non si analizza piu' a fondo l'eventualita' di *una sola telefonata* di un fornitore insoddisfatto?

    Una cosa del tipo:
    "Ue'!, togliete dalla vendita quel coso, altrimenti come facciamo noi a fare business sui SO preinstallati e sui SW preinstallati?
    Noi pensavamo che gli utenti fossero tutti scemi e passassero la notte in tenda davanti ai negozi per essere i primi a comprare il nostro SW l'indomani all'apertura. Qui invece emerge che c'e' una enorme fetta di utenti che si e' fatta furba, e ha capito che si puo' fare a meno di spendere soldi in software. Questa cosa nuoce alla nostra immagine. Togliete dalla vendita subito se volete continuare a godere della nostra protezione.
    Salutiamo vossia."
    non+autenticato
  • Sarà invece che il giorno dopo i clienti arrivavano al supermercato incazzati perché non riuscivano ad installarci i programmi craccati ed i giochi?

    Quanti utenti comuni sanno cos'è linux?

    Il supermercato avrà fatto 2+2 ed avrà pensato che gli conveniva perdere i 2 soldi che ci guadagnava piuttosto che avere l'ufficio reclami pieno e un po di clienti offesi in meno.

    No?
    non+autenticato
  • > Il supermercato avrà fatto 2+2 ed avrà pensato
    > che gli conveniva perdere i 2 soldi che ci
    > guadagnava piuttosto che avere l'ufficio reclami
    > pieno e un po di clienti offesi in
    > meno.
    >
    > No?

    No.
    wall mart non fornisce assistenza.
    non+autenticato
  • Infatti il buon Daniele ha scritto ufficio reclami. Smettetela di ragionare da informatici quando si tratta di marketing o acquisto in grandi catene.
    Lavorate e capirete che anche se non esiste servizio assistenza o ufficio reclami, il cliente chiama lo stesso e vuole soddisfazione.
    L'utente non sa distinguere win da linux da mac e vuole fare ciò che fa con win, nello stesso e identico modo su linux, non si trova e scassa al negozio. fine della storia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Peano
    > Infatti il buon Daniele ha scritto ufficio
    > reclami.

    che, in quanto tale, si occupa dei reclami e non dell'assistenza.

    > Smettetela di ragionare da informatici
    > quando si tratta di marketing o acquisto in
    > grandi
    > catene.

    io sono un tecnico.
    l'utente si può anche infilare una scopa nel culo e ramazzarmi la stanza, per quel che mi riguarda.

    > Lavorate e capirete che anche se non esiste
    > servizio assistenza o ufficio reclami, il cliente
    > chiama lo stesso e vuole
    > soddisfazione.

    prima regola: il cliente è stupido.
    seconda regola, variante marketing: frega il cliente più che puoi
    seconda regola, variante tecnica: educa il cliente così rome meno i cojons.

    io seguo la seconda regola, tu?

    > L'utente non sa distinguere win da linux da mac e
    > vuole fare ciò che fa con win, nello stesso e
    > identico modo su linux, non si trova e scassa al
    > negozio. fine della
    > storia.

    immagino che per te tutto=giochini, perchè sennò non si spiega come puoi uscirtene con delle baggianate del genere a cuor leggero...

    (tra l'altro, wine funziona egregiamente)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Daniele
    > Sarà invece che il giorno dopo i clienti
    > arrivavano al supermercato incazzati perché non
    > riuscivano ad installarci i programmi craccati ed
    > i
    > giochi?
    >
    > Quanti utenti comuni sanno cos'è linux?
    >

    E perché questo discorso non viene mai fatto per MACOS?
    Funz
    13000
  • troll, si chiamano GHEIMS.


    ah gia', e poi wallmart NON DA assistenza.
    non+autenticato
  • Che bello, un computer che costa poco! E il commesso dice che posso farci tutto quello che ci posso fare con gli altri!

    ...

    Pronto, assistenza? Ho comprato il nuovo computer, ma se metto dentro un CD non parte... sul manuale del CD c'è scritto che devo cliccare su autorun.exe, a parte il fatto che ci ho messo mezz'ora a trovarlo, questo coso mi dice che non riconosce il tipo di file, che faccio? Come non si può??? Il commesso mi ha detto che ci posso fare tutto come sugli altri computer! Che razza di fregatura mi avete venduto?
  • > Pronto, assistenza? Ho comprato il nuovo
    > computer, ma se metto dentro un CD non parte...
    > sul manuale del CD c'è scritto che devo cliccare
    > su autorun.exe, a parte il fatto che ci ho messo
    > mezz'ora a trovarlo, questo coso mi dice che non
    > riconosce il tipo di file, che faccio? Come non
    > si può??? Il commesso mi ha detto che ci posso
    > fare tutto come sugli altri computer! Che razza
    > di fregatura mi avete
    > venduto?

    Annoiato
    4--
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonymous
    > > Pronto, assistenza? Ho comprato il nuovo
    > > computer, ma se metto dentro un CD non parte...
    > > sul manuale del CD c'è scritto che devo cliccare
    > > su autorun.exe, a parte il fatto che ci ho messo
    > > mezz'ora a trovarlo, questo coso mi dice che non
    > > riconosce il tipo di file, che faccio? Come non
    > > si può??? Il commesso mi ha detto che ci posso
    > > fare tutto come sugli altri computer! Che razza
    > > di fregatura mi avete
    > > venduto?
    >
    > Annoiato
    > 4--

    Mi pare eccessivo, 2+, comunque quanto descritto è più o meno il livello medio degli ingegnieri in italia... pensate un pò gli altri
    non+autenticato
  • Vedo che siamo tra colleghi qui...

    >
    > Mi pare eccessivo, 2+, comunque quanto descritto
    > è più o meno il livello medio degli ingegnieri in
    > italia... pensate un pò gli
    > altri
    >
    non+autenticato
  • Ma quando caxxo imparerete che un computer non è un tostapane?
    non+autenticato
  • IMO il problema vero è che si perdono clienti per i prodotti di fascia più alta e per quelli scadenti di fascia bassa nella linea accessori.
    Un po' difficile vendere a 600$ un pc che di fatto non ti permette di fare molto di più quando il prodotto concorrente costa meno della metà. Altrettanto difficile vendere la stampante low-cost che non ha il supporto linux ma solo quello windows.
    Qui il problema è che il prodotto è andato troppo bene e quello che doveva essere un mercato di nicchia si stava trasformando in un mercato di massa senza che la distribuzione fosse pronta.
    Venderlo solo on-line significa far tornare il prodotto all'utenza limitata cui era destinato inizialmente, aspettando di vedere che aria tira nel mercato di massa con l'arrivo dei vari eeepc e cloni.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)