Alessandro Lucarelli

Paramount: gustatevi film a pezzi, grazie

Chi non vorrebbe rivedere una scena del proprio film preferito? Paramount ha appena messo a punto un'applicazione web che lo consentirÓ. Senza pagare nulla. O quasi. Ecco di cosa si tratta

Roma - ╚ innegabile che i diritti cinematografici siano stati finora custoditi gelosamente dalle major hollywoodiane. In effetti, solo in rari casi si è assistito a flessibili compenetrazioni tra il settore cinema e quello di Internet. Al contrario del settore musicale, l'industria dei film commerciali è ancora in mano ai soliti siti noti. Se si escludono iTunes e pochi altri siti di vendita online, gli accordi stretti per il mercato video sembrano ancora legati a una classica visione pre-digitale. D'altra parte, opportunità per gli appassionati in rete non mancano: da Youtube fino ai comuni software P2P, le possibilità di reperire prodotti soggetti a copyright sono tutt'altro che limitate. ╚ proprio in questa fase, che un interesse di uno degli studios più noti, Paramount Pictures, solleva attenzione.

Paramount: gustatevi film a pezzi, grazieLa società, controllata Viacom, ha introdotto un'applicazione web che consentirà a chiunque di vedere migliaia di spezzoni di film gratuitamente. La notizia non è da sottovalutare, poiché è la prima volta che una major rende possibile la visione di porzioni di film destinati alla vendita.

L'applicazione in questione è stata battezzata VooZoo ed è frutto della collaborazione tra la divisione Viacom dell'azienda e FanRocket, una società di Los Angeles. Una piattaforma per la diffusione del materiale cinematografico è stata studiata per integrarsi con FaceBook, uno dei più famosi social network. Gli utenti potranno dunque cercare e condividere tra di loro spezzoni di film. I frammenti avranno una durata variabile, da pochi secondi a qualche minuto e potranno essere eventualmente salvati. Si vuole rivedere un momento topico di Forrest Gump o rivivere gli attimi di BraveHeart? Non ci si ricorda una battuta di Colazione da Tiffany? Sarà sufficiente un account a FaceBook e il gioco è fatto.
Non stupisce, evidentemente, che l'industria abbia puntato gli occhi sull'esperimento VooZoo. Altre major statunitensi potrebbero emulare il tentativo della Paramount e contribuire così a diversificare il mercato sul web. Ma quali interessi ci sono in ballo? Derek Broes, vicepresidente di Paramount entertainment, non nasconde nulla: sarà possibile acquistare gli stessi film su Amazon a partire dai filmati resi disponibili con la nuova piattaforma. Durante i video, infatti, appariranno dei link che consentiranno di acquistare l'opera prescelta in formato DVD.

Alessandro Lucarelli
3 Commenti alla Notizia Paramount: gustatevi film a pezzi, grazie
Ordina