Il primo satellite del Vietnam

Manca ormai un mese al lancio di un dispositivo che potrebbe aprire nuove prospettive al paese

Roma - Alza polvere la conferma che il Vietnam lancerà il prossimo 12 aprile il suo primo satellite di telecomunicazione, un apparecchio lungamente atteso. Un dispositivo che segna una svolta di assoluto rilievo nelle politiche del paese e nelle sue capacità tecnologiche, e che potrebbe aprire notevolmente le TLC vietnamite.

Il primo satellite del VietnamIl paese sta conoscendo come altri paesi dell'area uno sviluppo a ritmi veloci, sviluppo che richiede capacità infrastrutturali oggi ancora non disponibili, dicono ora gli alti papaveri del governo.

Il Vinasat 1 sarà lanciato dallo spazioporto di Kourou, in Sudamerica, ed entro maggio dovrebbe essere operativo. Secondo il Governo il paese è cresciuto del 7 per cento all'anno negli ultimi 10 anni, ha ora 40 milioni di telefoni e quasi 19 milioni di utenti Internet.
"Il Vietnam - ha dichiarato Nguyen Ba Thuoc, uno dei massimi dirigenti della società di telecomunicazioni di stato, VNPT - ha raggiunto il punto in cui miglioramenti importanti nella infrastruttura di telecomunicazioni sono necessari per lo sviluppo economico e sociale". Le attese sono anche quelle di più massicci investimenti stranieri e di una riduzione dei costi delle TLC: oggi VNPT affitta i servizi satellitari di paesi come la Russia, l'Australia e la vicina Thailandia.
4 Commenti alla Notizia Il primo satellite del Vietnam
Ordina