Un sms contro la distrofia muscolare

Con un messaggino si investiranno 2 euro nella ricerca

Roma - Ancora una volta gli sms possono rappresentare il canale diretto tra gli italiani e la ricerca, in questo caso la ricerca contro la distrofia muscolare.

Dal 14 al 16 marzo in occasione della Quarta Giornata Nazionale UILDM, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, gli italiani che vorranno potranno inviare un sms al numero 48548 dai cellulari TIM, Vodafone e Wind. Così facendo doneranno 2 euro alla ricerca.

Lo stesso numero può essere chiamato anche dal telefono fisso Telecom Italia: in quel caso si potrà scegliere l'ammontare della donazione, compresa tra 2 e 5 euro.
La manifestazione organizzata dalla UILDM colorerà nei tre giorni circa 500 piazze italiane.
4 Commenti alla Notizia Un sms contro la distrofia muscolare
Ordina
  • Mio padre si è suicidato, anni fa, perchè non poteva più sopportare il dolore fisico causato dall'avere la distrofia muscolare, nè quello mentale di non poter più lavorare e poter così mantenere la famiglia... In lacrime

    Ciao papà... Ti voglio sempre ancora tanto bene... Innamorato
    non+autenticato
  • Come posso credere che tali soldi (intendo TUTTI) verranno veramente devoluti alla ricerca? Credo di più nel progetto Folding@Home che ad altro. Mi dispiace. Non avrei mai creduto che potessero esistere "persone" che freghino denaro a chi ne ha bisogno.
    Se esistesse davvero un dio, con tutto lo schifo che c'è, perché non ci ha ancora sterminato?
    non+autenticato
  • Forse perché ci ama nonostante i nostri difetti?Con la lingua fuori Sinceramente spendere 1 € per una giusta causa (o fasulla che sia) non mi rovina la vita... A volte ne butto via di più per tante cose "futili"... Quando fanno queste iniziative umanitarie, comunque, vengono fornite tutte le informazioni che servono per conoscere che fine hanno fatto i nostri soldi!Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Nelle organizzazioni benefiche serie, UILDM, AIL, Lega del Filo d'Oro, etc., puoi benissimo verificare in dettaglio i loro bilanci: "fa male" constatare che spesso una delle maggiori voci di spesa è relativa alle spese promozionali e pubblicitarie.
    In pratica, vengono spesi tanti, tantissimi soldi, per far conoscere e ricordare a tutti, TUTTI noi, che certi problemi esistono e continuano ad esistere.
    E, purtroppo, questa è ancora una spesa necessaria, senza la quale le donazioni avrebbero un importo ben minore di quelle che sono attualmente.
    Quindi, quando doni qualcosa a queste organizzazioni, che ripeto sono SERIE, pensa che saranno comunque devoluti alla giusta causa...
    non+autenticato