Torino Wireless chiama, 186 imprese rispondono

Tante sono le aziende che hanno presentato le proprie proposte per il bando MIUR di Torino Wireless, con 65 idee progettuali per un valore complessivo di 98 milioni di euro

Torino - Si è chiusa la prima fase di raccolta di idee progettuali in risposta al Bando MiUR per l'ICT in Piemonte, che ha raccolto una significativa partecipazione sul territorio: 239 i soggetti proponenti, di cui 186 aziende (44 grandi imprese e 142 PMI) e 53 fra università ed enti pubblici di ricerca. La Fondazione ha ricevuto 65 proposte per un valore complessivo di 98 milioni di euro.

Sono vari i temi del bando. 25 proposte fra quelle presentate rispondono al tema 5 - sistemi, servizi e applicazioni ICT nel settore delle tecnologie wireless - riservato alle PMI. Le altre 40 proposte sono così suddivise:
17 sul tema 4 - Sistemi di telemonitoraggio, telecontrollo e telegestione
14 sul tema 1 - Soluzioni, servizi, applicazioni nell'ambito della multimedialità e dei contenuti digitali
6 sul tema 3 - Sistemi di produzione di nuova generazione
3 sul tema 2 - Soluzioni di sistema per la robotica mobile di servizio.

Ogni proposta vede in media un'aggregazione di 4 partner: "Un buon livello - spiegano i responsabili del progetto - che conferma la validità del modello proposto da Torino Wireless per favorire la collaborazione tra Grandi Imprese e Piccole e Medie insieme alla componente di ricerca pubblica".
"Siamo molto soddisfatti - ha dichiarato Rodolfo Zich, presidente di Torino Wireless - per la risposta del sistema impresa che conferma l'opportunità di iniziative che stimolino e indirizzino il potenziale propositivo delle aziende su azioni di sviluppo del territorio. Oltre alla distribuzione tipologica dei proponenti, con la compresenza di PMI e Grandi Imprese, voglio sottolineare l'ingente sforzo del territorio che certamente troverà riscontro in un alto livello qualitativo delle proposte che si traduce, poi, in spinta alla crescita sia della competitività sia della capacità di rispondere alla richiesta del mercato di nuovi prodotti e servizi ad alto valore aggiunto".

Le proposte saranno sottoposte al vaglio della Commissione Interna di Torino Wireless che procederà alla qualificazione e valorizzazione delle idee. Dato l'elevato numero di riscontri ricevuti, per un valore complessivo superiore al previsto, la Fondazione ha deciso di estendere il periodo di valutazione in modo da effettuare con la dovuta attenzione il processo di selezione ed le azioni di adeguamento/miglioramento.

Le prossime scadenze saranno perciò strutturate secondo il seguente calendario:
- Entro il 15 aprile saranno identificate le idee progettuali che superano la prima fase;
- Formalizzazione progetti (domanda dettagliata): invio telematico entro e non oltre l'8 maggio 2008, ore 17:00;
- Selezione finale della proposte a cura di una Commissione Esterna composta da un rappresentante della Regione Piemonte, un rappresentante del Ministero e alcuni referenti tecnici: entro il 9 giugno 2008;
- Completamento proposte nel formato ministeriale e trasmissione dei progetti in forma ufficiale al Ministero a cura della Fondazione Torino Wireless, per l'istruttoria finale entro l'8 luglio 2008;
- Istruttoria finale MiUR: autunno 2008;
- Avvio progetti: fine 2008