Dario dElia

C'è chi i lavoratori ICT li strapaga

Nel mercato ICT di Singapore, Malaysia e Hong Kong gli aumenti dei salari nel 2007 sono stati da capogiro. Il trend riguarda tutti: fuoriclasse e truppa

Roma - Mentre in Italia si accende il dibattito sui salari dell'ICT, altrove vi sono forze industriali aliene che applicano aumenti anche del 40%. È quanto accade nella costellazione asiatica composta da Singapore, Malaysia e Hong Kong. Secondo il Robert Walters Global Salary Survey 2008, nel 2007 i salari di entrata della maestranze IT sono cresciute mediamente di circa il 20/30%, con punte massime per i migliori anche del 40%.

C'è chi i lavoratori ICT li strapaga"Di conseguenza, chi offre incrementi inferiori al 10% rischia che i candidati accettino altre offerte, o rilanci da parte degli attuali impiegati", si legge nell'indagine come riportata da ZDnet. Già, perché le aziende negli ultimi tempi si sono ritrovate ad avere a che fare con un gran numero di dimissioni. Il dinamismo del mercato del lavoro ha trasformato salari, contrattazioni e benefit in argomenti chiave del quotidiano. Nessuno dei professionisti IT, insomma, si sposa per la vita con l'azienda che l'assume e guarda molto da vicino a come viene considerato sul posto di lavoro.

Secondo la società di consulenza Robert Walters, per mantenere uno staff di qualità non ci si può solo affidare all'aumento dei salari e ai bonus. Bisogna gestire al meglio i sistemi di promozione, migliorare le relazioni con i dipendenti e attivare benefit flessibili. Strategie che in Italia sembrano utopie, soprattutto se si considera che a Singapore sono giunti persino alla creazione di veri e propri dipartimenti che si occupano solo della staff retention, ossia delle modalità con cui allontanare il più possibile lo "spettro" delle dimissioni.
"È diventato sempre più evidente che se la prima sfida è quella di assumere talenti, il coinvolgimento continuo e i programmi di incentivi sono essenziali per mantenere lo staff e rassicurarlo sul fatto che lo sviluppo della loro carriera è considerato seriamente", ha sottolineato Mark Ellwood, manager di Robert Walters a Singapore. "La ricerca ha dimostrato che le contro-offerte raramente funzionano, come ogni altro tempone. La maggior parte degli impiegati che accettano contro-offerte lasciano poi l'impresa entro 12 mesi", conclude l'indagine.

Dario d'Elia
105 Commenti alla Notizia C'è chi i lavoratori ICT li strapaga
Ordina
  • Se quello che applica la tua azienda ma non ti chiedi perche' se quella tua strategia fosse vincente non e' applicata all'estero?
    Ci arrivi si o no?
    Che se fuori strapagano e qui fai la fame, il problema e' qua non certo fuori?
    Se il tuo ragionamento (Contorto per di piu') funzionasse dovrebbero dare all'informatico lo stesso stipendio che dai tu.
    Capisci perche' finirai in braghe di tela?
    Il tecnico qualificato se lo porta via l'azienda estera e tu rimani con l'invendibile smanettone.
    Fai concorrenza con quello se ci riesci.
    Va bene per qualche cliente peciottaro, ma fuori a livello di concorrenza sul mercato sei una pulce sul sedere di un elefante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: garabombo
    > Se quello che applica la tua azienda ma non ti
    > chiedi perche' se quella tua strategia fosse
    > vincente non e' applicata
    > all'estero?

    Tralasciando che di contorta qui c'è solo la tua sintassi (vedere la frase sopra, priva di senso compiuto), non mi pare di aver parlato di "strategia", ho solo parlato di quello che è il valore di mercato di un sistemista.

    Può non piacerti, ma è un dato di fatto, 1000-1200 euro al mese sono il valore di mercato di un sistemista in Italia,le paghe sono queste, che c'entro io?!

    All'estero il valore di mercato sarà un altro, che vuoi che me ne freghi? Infatti ho scritto "allora emigrate, no?" nel titolo del thread.
    non+autenticato
  • > Tralasciando che di contorta qui c'è solo la tua
    > sintassi (vedere la frase sopra, priva di senso
    > compiuto), non mi pare di aver parlato di
    > "strategia", ho solo parlato di quello che è il
    > valore di mercato di un
    > sistemista.

    tralasciando anche la tua famosa educazione, che ti rispecchia molto bene.

    > Può non piacerti, ma è un dato di fatto,
    > 1000-1200 euro al mese sono il valore di mercato
    > di un sistemista in Italia,le paghe sono queste,
    > che c'entro
    > io?!
    >
    > All'estero il valore di mercato sarà un altro,
    > che vuoi che me ne freghi? Infatti ho scritto
    > "allora emigrate, no?" nel titolo del
    > thread.

    se emigrassero tutti ti posso assicurare che dureresti cinque minuti.
    Me lo auguro che lo facciano cosi sparirebbero da imprenditori che la pensano come te.
    non+autenticato
  • > Può non piacerti, ma è un dato di fatto,
    > 1000-1200 euro al mese sono il valore di mercato
    > di un sistemista in Italia,le paghe sono queste,
    > che c'entro
    > io?!


    prova a dire dling dlong!
    forse come campanello potresti avere un tuo perche'

    > All'estero il valore di mercato sarà un altro,
    > che vuoi che me ne freghi? Infatti ho scritto
    > "allora emigrate, no?" nel titolo del
    > thread.

    E difatti cosa voi che gli importa agli altri se hai il suv e l'azienda comperata da papa'?
    di mediocri cosi' ne e' pieno il mondo. Suv o Yatch.
    Ah il mediocre generalmente lo si riconosce perche' non e' un aquila e ha i soldi di famiglia
    non+autenticato
  • Se a uno non stanno bene gli stipendi italiani, vada pure a singapore.
    In Italia il mercato dice che un sistemista più di 1000-1200€ al mese non deve prendere, punto, e non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei dare di più.
    Anche perchè di gente che può fare il sistemista ce n'è fin troppa, bastano smanettoni appassionati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > Se a uno non stanno bene gli stipendi italiani,
    > vada pure a singapore.
    >
    > In Italia il mercato dice che un sistemista più
    > di 1000-1200€ al mese non deve prendere, punto, e
    > non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei dare
    > di più.
    >
    > Anche perchè di gente che può fare il sistemista
    > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > appassionati.

    sono finiti pure quelli e tra un po' andrai a vendere gli aspirapolveri porta a porta
    ah no dimenticavo tu sei ricco di famiglia
    non+autenticato
  • - Scritto da: spectator
    > - Scritto da: Gordon
    > > Se a uno non stanno bene gli stipendi italiani,
    > > vada pure a singapore.
    > >
    > > In Italia il mercato dice che un sistemista più
    > > di 1000-1200€ al mese non deve prendere, punto,
    > e
    > > non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei dare
    > > di più.
    > >
    > > Anche perchè di gente che può fare il sistemista
    > > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > > appassionati.
    >
    > sono finiti pure quelli e tra un po' andrai a
    > vendere gli aspirapolveri porta a
    > porta


    Mi spiace ma di CV se ne ricevono tutt'ora a tonnellate, tutti di gente sufficientemente qualificata per fare il sistemista (non parlo di senior developer Java, quelli sono pochi e molto pagati).
    Lo stipendio è solo il prezzo del servizio "lavoro", ed è determinato dal mercato, non dal "giusto" e "ingiusto".

    E incominciano ad arrivare i primi ingegneri dall'India. Auguri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > - Scritto da: spectator
    > > - Scritto da: Gordon
    > > > Se a uno non stanno bene gli stipendi
    > italiani,
    > > > vada pure a singapore.
    > > >
    > > > In Italia il mercato dice che un sistemista
    > più
    > > > di 1000-1200€ al mese non deve prendere,
    > punto,
    > > e
    > > > non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei
    > dare
    > > > di più.
    > > >
    > > > Anche perchè di gente che può fare il
    > sistemista
    > > > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > > > appassionati.
    > >
    > > sono finiti pure quelli e tra un po' andrai a
    > > vendere gli aspirapolveri porta a
    > > porta
    >
    >
    > Mi spiace ma di CV se ne ricevono tutt'ora a
    > tonnellate, tutti di gente sufficientemente
    > qualificata per fare il sistemista (non parlo di
    > senior developer Java, quelli sono pochi e molto
    > pagati).
    > Lo stipendio è solo il prezzo del servizio
    > "lavoro", ed è determinato dal mercato, non dal
    > "giusto" e
    > "ingiusto".
    >
    > E incominciano ad arrivare i primi ingegneri
    > dall'India.
    > Auguri

    aahhaah ma di barzellette ne sai di migliori?
    ahahaha gli ingegneri dall'india, per fare la fame in italia
    AHAHAH gli ingegneri indiani vanno in paesi decenti non a farsi sfruttare dal primo personaggietto che dice di fare imprenditoria.
    Sogna che i sogni non costano niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: STRAROTFL
    > - Scritto da: Gordon
    > > - Scritto da: spectator
    > > > - Scritto da: Gordon
    > > > > Se a uno non stanno bene gli stipendi
    > > italiani,
    > > > > vada pure a singapore.
    > > > >
    > > > > In Italia il mercato dice che un sistemista
    > > più
    > > > > di 1000-1200€ al mese non deve prendere,
    > > punto,
    > > > e
    > > > > non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei
    > > dare
    > > > > di più.
    > > > >
    > > > > Anche perchè di gente che può fare il
    > > sistemista
    > > > > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > > > > appassionati.
    > > >
    > > > sono finiti pure quelli e tra un po' andrai a
    > > > vendere gli aspirapolveri porta a
    > > > porta
    > >
    > >
    > > Mi spiace ma di CV se ne ricevono tutt'ora a
    > > tonnellate, tutti di gente sufficientemente
    > > qualificata per fare il sistemista (non parlo di
    > > senior developer Java, quelli sono pochi e molto
    > > pagati).
    > > Lo stipendio è solo il prezzo del servizio
    > > "lavoro", ed è determinato dal mercato, non dal
    > > "giusto" e
    > > "ingiusto".
    > >
    > > E incominciano ad arrivare i primi ingegneri
    > > dall'India.
    > > Auguri
    >
    > aahhaah ma di barzellette ne sai di migliori?
    > ahahaha gli ingegneri dall'india, per fare la
    > fame in
    > italia
    > AHAHAH gli ingegneri indiani vanno in paesi
    > decenti non a farsi sfruttare dal primo
    > personaggietto che dice di fare
    > imprenditoria.
    > Sogna che i sogni non costano niente.

    Non è un sogno, è la cruda realtà.
    A Milano ce ne sono già parecchi.

    I "sogni" semmai sono quelli di chi vuole abolire la legge biagi e fissare il salario minimo legale: di questi si parla da parecchio tempo, ma in cocncreto fortunatamente ZERO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > - Scritto da: STRAROTFL
    > > - Scritto da: Gordon
    > > > - Scritto da: spectator
    > > > > - Scritto da: Gordon
    > > > > > Se a uno non stanno bene gli stipendi
    > > > italiani,
    > > > > > vada pure a singapore.
    > > > > >
    > > > > > In Italia il mercato dice che un
    > sistemista
    > > > più
    > > > > > di 1000-1200€ al mese non deve prendere,
    > > > punto,
    > > > > e
    > > > > > non vedo perchè io, imprenditore IT,
    > dovrei
    > > > dare
    > > > > > di più.
    > > > > >
    > > > > > Anche perchè di gente che può fare il
    > > > sistemista
    > > > > > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > > > > > appassionati.
    > > > >
    > > > > sono finiti pure quelli e tra un po' andrai
    > a
    > > > > vendere gli aspirapolveri porta a
    > > > > porta
    > > >
    > > >
    > > > Mi spiace ma di CV se ne ricevono tutt'ora a
    > > > tonnellate, tutti di gente sufficientemente
    > > > qualificata per fare il sistemista (non parlo
    > di
    > > > senior developer Java, quelli sono pochi e
    > molto
    > > > pagati).
    > > > Lo stipendio è solo il prezzo del servizio
    > > > "lavoro", ed è determinato dal mercato, non
    > dal
    > > > "giusto" e
    > > > "ingiusto".
    > > >
    > > > E incominciano ad arrivare i primi ingegneri
    > > > dall'India.
    > > > Auguri
    > >
    > > aahhaah ma di barzellette ne sai di migliori?
    > > ahahaha gli ingegneri dall'india, per fare la
    > > fame in
    > > italia
    > > AHAHAH gli ingegneri indiani vanno in paesi
    > > decenti non a farsi sfruttare dal primo
    > > personaggietto che dice di fare
    > > imprenditoria.
    > > Sogna che i sogni non costano niente.
    >
    > Non è un sogno, è la cruda realtà.
    > A Milano ce ne sono già parecchi.
    >
    > I "sogni" semmai sono quelli di chi vuole abolire
    > la legge biagi e fissare il salario minimo
    > legale: di questi si parla da parecchio tempo, ma
    > in cocncreto fortunatamente
    > ZERO.

    Bellissima questa: Milano che e' una delle citta' piu' care di italia, ci vengono gli indiani per far fare consulenza a te.
    AAHAHAHA Oddio Bellissima.
    Questa me la devo stampare e tenermela per ricordo.
    Davvero hai una comicita' naturale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: strarotfl

    > Bellissima questa: Milano che e' una delle citta'
    > piu' care di italia, ci vengono gli indiani per
    > far fare consulenza a
    > te.
    > AAHAHAHA Oddio Bellissima.
    > Questa me la devo stampare e tenermela per
    > ricordo.
    > Davvero hai una comicita' naturale.

    Guarda,io nel mio post iniziale ho detto una cosa banalissima, ma nessuno è intervenuto nel merito: se 1000 euro al mese sono pochi, potete emigrare.
    Se questo è il salario effettivo di un semplice sistemista, allora o i sistemisti sono tutti fessi, oppure questo èil valore di mercato del loro lavoro.

    Hai da fare qualche obiezione oppure vuoi continuare ad arrampicarti sugli specchi?

    Sugli indiani, beh, se non ti va non crederci, ma è la cruda realtà. Per come stanno le cose i salari sono detsinati a scendere. Del resto personalmente lo prevedevo anche 5-6 anni fa, e cosìè stato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > - Scritto da: strarotfl
    >
    > > Bellissima questa: Milano che e' una delle
    > citta'
    > > piu' care di italia, ci vengono gli indiani per
    > > far fare consulenza a
    > > te.
    > > AAHAHAHA Oddio Bellissima.
    > > Questa me la devo stampare e tenermela per
    > > ricordo.
    > > Davvero hai una comicita' naturale.
    >
    > Guarda,io nel mio post iniziale ho detto una cosa
    > banalissima, ma nessuno è intervenuto nel merito:
    > se 1000 euro al mese sono pochi, potete emigrare.
    >
    > Se questo è il salario effettivo di un semplice
    > sistemista, allora o i sistemisti sono tutti
    > fessi, oppure questo èil valore di mercato del
    > loro
    > lavoro.
    >
    > Hai da fare qualche obiezione oppure vuoi
    > continuare ad arrampicarti sugli
    > specchi?
    >
    > Sugli indiani, beh, se non ti va non crederci, ma
    > è la cruda realtà. Per come stanno le cose i
    > salari sono detsinati a scendere. Del resto
    > personalmente lo prevedevo anche 5-6 anni fa, e
    > cosìè
    > stato.


    bravo bravo lo senti il fischio? e il meteorite economico che si abbattera' in italia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: strarotfl

    > bravo bravo lo senti il fischio? e il meteorite
    > economico che si abbattera' in
    > italia.


    Per ora non sento fischi, va tutto bene, se arriverà un meterorite, sta sicuro che non colpirà i CaraibiA bocca aperta.
    Continuo tristemente a notare che di argomenti per controbattere non ne hai, solo battutine.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > - Scritto da: strarotfl
    >
    > > bravo bravo lo senti il fischio? e il meteorite
    > > economico che si abbattera' in
    > > italia.
    >
    >
    > Per ora non sento fischi, va tutto bene, se
    > arriverà un meterorite, sta sicuro che non
    > colpirà i CaraibiA bocca aperta.
    >
    > Continuo tristemente a notare che di argomenti
    > per controbattere non ne hai, solo
    > battutine.

    patetico come l'imprenditori italiani ad un sistemista un tanto al kilogrammo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gordon
    > Se a uno non stanno bene gli stipendi italiani,
    > vada pure a singapore.
    >
    > In Italia il mercato dice che un sistemista più
    > di 1000-1200€ al mese non deve prendere, punto, e
    > non vedo perchè io, imprenditore IT, dovrei dare
    > di più.
    >
    > Anche perchè di gente che può fare il sistemista
    > ce n'è fin troppa, bastano smanettoni
    > appassionati.

    alarm alarm troll detected!
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Gia' mi chiedo che razza di pecoroni siano gli italiani.
    sulla prima pagina di punto informatico trovi che gli informatici all'estero vengono strapagati, poi trovi l'articolo sulla PA italiana dove ci sono magri stipendi e subbapalti
    E tutti zitti, nessuno che si arrabbia che scende in piazza a manifestare il malcontento.
    Ma allora ve lo meritate di fare la fine del Burundi.
    Davvero la nostra nazione e' fatta da pecoroni
    beeeeeeeeeeeeeeeee! Beee
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: spectator
    > Gia' mi chiedo che razza di pecoroni siano gli
    > italiani.
    > sulla prima pagina di punto informatico trovi che
    > gli informatici all'estero vengono strapagati,
    > poi trovi l'articolo sulla PA italiana dove ci
    > sono magri stipendi e
    > subbapalti
    > E tutti zitti, nessuno che si arrabbia che scende
    > in piazza a manifestare il
    > malcontento.

    Ma allora che cosa aspetti?
    Vai, combatti, mettici pure la tua faccia per cambiare questo tipo di sistema.
    Se non ci riuscirai, pazienza, raccontero' a tutti che ci hai provato.
    Ma se invece ci riesci, fammi un fischio che vengo con te.
    non+autenticato
  • Seeeeee!!! fosse solo li!

    Faccio il magazziniere...
    prima riparavo delle macchine, poi mi hanno chiesto di andare in magazzino perchè uno andava via....
    ho accettato e ringraziato, i colleghi invidiosi perchè ero li da neanche un anno...
    Bè... stress di brutto e sclero a go go...
    Stipendio lo stesso.... il misero magro stipendio che percepivo 7 anni fà!
    Etcc.
    al di fuori di come sono andate le cose ora và meglio per una svariata miriade di cose... ovvero molto meno stress ma solito misero stipendio.

    Saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Christian
    > Seeeeee!!! fosse solo li!
    >
    > Faccio il magazziniere...
    > prima riparavo delle macchine, poi mi hanno
    > chiesto di andare in magazzino perchè uno andava
    > via....
    > ho accettato e ringraziato, i colleghi invidiosi
    > perchè ero li da neanche un
    > anno...
    > Bè... stress di brutto e sclero a go go...
    > Stipendio lo stesso.... il misero magro stipendio
    > che percepivo 7 anni
    > fà!
    > Etcc.
    > al di fuori di come sono andate le cose ora và
    > meglio per una svariata miriade di cose... ovvero
    > molto meno stress ma solito misero
    > stipendio.
    >
    > Saluti.
    ma noi stiamo mooooooooooolto peggio fidati
    non+autenticato
  • Le regole della vecchia catena di montaggio a cottimo del secolo scorso sono pari pari applicate al mondo dell'ICT in Italia, dove le società che concorrono a questo mondo esistono quasi totalmente ed esclusivamente grazie ai finanziamenti esterni e/o appalti truccati.

    Se ci fosse oggi una bonifica totale dello stato dei fatti e finalmente si spegnesse la mano che alimenta il circolo del malaffare dei finanziamenti e dei fondi internazionali, non posso proprio esserne certo ovviamente, ma credo che un buon 80% di società del panorama ICT dovrebbe chiudere, ma chiudere senza possibilità di recupero alcuno.

    Chiusura fondi = chiusura aziende.

    Il mercato ICT italiano va avanti solo in questo modo, non si spiegherebbe il nulla che vedi e vivi negli uffici.

    Applicazioni strutturate malissimo, competenze molto prossime allo zero, personale specializzato e motivato praticamente nullo.

    Non per colpa del personale sia chiaro, l'informatico vero è una persona ambiziosa e naturalmente soddisfatta del proprio lavoro.
    Se manca la soddisfazione nel vedere un minimo realizzate le proprie ambizioni e le proprie competenze, l'informatico muore.

    Ed è quello che accade ogni giorno di più qui in italia.
    Ci saranno anche in questa specie di nazione dei casi eccellenti certamente estemporanei di aziende "human-oriented", ma concorderete con me che sono una vera e propria mosca bianca, paradisi per pochi eletti.

    Qui si tratta l'informatica con regole antiche, concetti arcaici e controlli a modi conduzione familiare.
    Qui è ancora importante che il tuo "padre-imprenditore" segua i tuoi spostamenti a vista, quei 10 minuti di break non consentiti, quella pausa caffè in eccesso.
    E quando non può farlo direttamente crea una rete di controllo di sottomessi-comprati che quasi va a concorrere con iniziative di spionaggio internazionale.

    Non c'è la promozione delle eccellenze.
    L'italia è un posto nel quale tutto sembra livellarsi al peggiore livello, il paradiso del mediocre.

    E questo modo di essere e di fare si evince perfettamente nell'ambito dell'ICT, specchio dell'arretratezza immane che ferma ora ed attanaglierà questo paese ancora per i secoli a venire.

    Perchè in Italia nulla cambia.
    non+autenticato
  • te vai a vedere il livello dei laureati in informatica, pero', e ti rendi conto anche che spesso e volentieri il ragazzino di di 18 anni con tanta motivazione ha divorato piu' libri, e' piu' creativo, e piu' orientato all'innovazione ed ancorato alle nuove tecnologie di quanto non possa essere lo studente medio che si iscrive ad informatica perche' e' un settore piu' aperto delle scienze umanistiche e nulla di piu'.
    ma un'azienda ha bisogno di gente motivata, suppongo, per sfornare qualcosa di diverso da quello che gia' c'e' e per non albergare nella mediocrita'. allora se tanto mi da tanto meglio il ragazzino che se gli sventolo una banconota viola viene a lavorarmi per tutti i 3 mesi estivi e magari mi insegna anche qualcosa.

    io studio informatica.
    e quando mi sento dire "che fai ti sei comprato il libro di $quellochevuoi? fesso, io ho passato l'esame.. ti "insegnavo" tutto io..." e poi e' ancorato a quello che e' stato richiesto nell'esame.. beh.. direi che c'e' poco futuro anche per gli pseudoprofessionisti.

    ovvio che poi l'unviersita', anche quella italiana, sforni le eccellenze. ma essere una mosca bianca in un paese che non e' competitivo nemmeno al suo interno non conviene. morale: o fondano un'azienda mediocre e si compra il bmw in contanti oppure emigra verso orizzonti piu' floridi. garantito.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 marzo 2008 21.43
    -----------------------------------------------------------
    1016
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)