Flash per iPhone si farà. Parola di Adobe

Anche senza l'approvazione di Steve Jobs, Adobe dice di voler sfruttare l'opportunità fornita dall'iPhone SDK per sviluppare una versione di Flash adatta a girare sul telefonino della Mela

Roma - Le parole espresse da Steve Jobs all'inizio del mese, secondo cui Flash non è una tecnologia adatta a girare su iPhone, non sembrano aver raffreddato gli entusiasmi di Adobe, che grazie all'SDK di Apple medita ora di portare Flash sul melafonino anche senza l'appoggio di Cupertino.

"Abbiamo valutato l'SDK, e siamo arrivati alla conclusione che possiamo sviluppare iPhone Flash per nostro conto", ha dichiarato Shantanu Narayen, CEO di Adobe. "Siamo convinti che Flash sia ormai un elemento essenziale per godere appieno di Internet, sui PC così come sui dispositivi mobili".

Come si è accennato, due settimane or sono il CEO di Apple si era detto scarsamente interessato a sposare iPhone con Flash, e questo principalmente perché, a suo dire, Flash Lite è una tecnologia troppo pesante per girare sul proprio telefonino. Di parere contrario Adobe, che ha ricordato come la versione "leggera" di Flash si trovi attualmente implementata in quasi mezzo miliardo di dispositivi mobili, tra i quali smartphone basati su processori presumibilmente meno potenti di quello utilizzato da iPhone.
Seppure molto giovane, iPhone ha già ottenuto una popolarità tale da aver attratto l'interesse dei produttori di contenuti: non sorprende dunque che aziende come Sun (v. notizia) e Adobe, che sviluppano le principali tecnologie per la creazione e distribuzione di contenuti sui dispositivi mobili, siano disposte a fare carte false pur di portare i propri motori di esecuzione runtime sul melafonino. Persino Microsoft ha recentemente detto di essere interessata ad implementare la propria tecnologia Silverlight su iPhone.
43 Commenti alla Notizia Flash per iPhone si farà. Parola di Adobe
Ordina
  • come riportato da _parecchi_ altri siti, Jobs avrebbe detto ben altra cosa, cioè che Flash "standard" sia troppo "grosso" per l'iPhone mentre il Lite sia troppo poco potente, quasi inutile.
    Mi sembra un concetto abbastanza diverso da quanto scritto nell'articolo...
    non+autenticato
  • Adobe ha già smentito il suo CEO dicendo che senza l'aiuto di Apple non ne farà nulla e per i limiti dell'SDK e per quelli della licenza dello stesso. Zzzzzzzzzz
    non+autenticato
  • Le applicazioni in Flashlite girano bene sul mio piccolo W300i, mi par strano che la potenza dell'iPhone non sia sufficiente. Mi pare evidente che il motivo di tanto osteggiamento da parte di Apple verso "Flash" sia da cercare altrove.
    non+autenticato
  • Ma quale potenza?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Isso
    > Le applicazioni in Flashlite girano bene sul mio
    > piccolo W300i, mi par strano che la potenza
    > dell'iPhone non sia sufficiente. Mi pare evidente
    > che il motivo di tanto osteggiamento da parte di
    > Apple verso "Flash" sia da cercare
    > altrove.
    Che flash fa schifo?
    Persino il concorrente creato da Microsoft è migliore.
    non+autenticato
  • Come da titolo, Flash per me è secondario mi serve prima JAVA.
  • mi sa che lo vorrebbero in molti... ma l'approccio di lock-in completo dell'iPhone non consente di essere molto ottimisti in proposito...

    speriemo che si aprano un po' di più... oppure che le piattaforme alternative ed aperte diano una significativa spinta alla concorrenza.
  • Per farci cosa?
    non+autenticato
  • Per farci girare una marea di cose...
  • Tipo le azzate che girano sui symbian?
    non+autenticato
  • Si proprio quel genere di cazzate
  • Allora ne facciamo tutti a meno
    non+autenticato
  • > Come da titolo, Flash per me è secondario mi
    > serve prima
    > JAVA.
    Imparare a programmare no?A bocca aperta
    non+autenticato
  • io ne faccio volentieri a meno, c'è gnash che lo sostituisce bene, e poi è troppo pesante ed è un rimedio solo all'ignoranza in html e php. esteticamente è inefficiente e piace solo a gente superficiale, gli altri lo schifano, ed a ragione.
    basta flash e simili, vogliamo standard aperti e soprattutto sinceri e senza DRM.
    adobe, o rendi libera la tua roba oppure tienitela, ci sono alternative come quelle di ms che non aspettano altro che la tua fine.
    non+autenticato
  • ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è diventato, da anni, una presenza in costante ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o meno free...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Corenti
    > ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è
    > diventato, da anni, una presenza in costante
    > ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere
    > più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o
    > meno
    > free...

    devi ammettere però che se può fare a meno, basta che installi flashblock, un'estensione di firefox, e vedi come navighi meglio, e le cose in flash ci pensi due volte prima di visualizzarle, almeno a me fa così.
    poi che siano inutilmente pesanti lo puoi verificare tu stesso visitando i siti molto belli ma che non hanno nessuna ragione per non essere in semplice html. secondo me ci fanno anche brutta figura, vogliono apparire pomposi e risultano solo pesanti sotto tutti gli aspetti, e anche carenti in sicurezza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Corenti
    > ha parlato l'imperatore del www... ormai Flash è
    > diventato, da anni, una presenza in costante
    > ascesa nel web, le cose sviluppate possono essere
    > più o meno belle, sta a chi sviluppa renderle o
    > meno
    > free...

    non so che rete navighi. Il flash attualmente è relegato a elementi accessori della pagina: banner animati, pubblicazione di video e poco più.
    Meno male direi (ai miei tempi, parecchi anni fa, anche io ho fatto i miei bei danni col flash). Basterebbe il fatto che non è indicizzabile...
  • Scusa la mia superficialità ma penso che per fare animazioni di un certo impatto in modo rapido non ci sia niente meglio di flash.
    Se Tu, oh sommo esperto del web, che hai mille verità in tasca, ci volessi informare sugli standard aperti per realizzare quello che oggi noi modesti mortali realizziamo in flash, Te ne saremmo tutti infinitamente grati, e genuflessi nella tua direzione, tesseremmo le Tue lodi.

    Amen
    non+autenticato
  • - Scritto da: mario rossi
    > Scusa la mia superficialità ma penso che per fare
    > animazioni di un certo impatto in modo rapido non
    > ci sia niente meglio di
    > flash.
    > Se Tu, oh sommo esperto del web, che hai mille
    > verità in tasca, ci volessi informare sugli
    > standard aperti per realizzare quello che oggi
    > noi modesti mortali realizziamo in flash, Te ne
    > saremmo tutti infinitamente grati, e genuflessi
    > nella tua direzione, tesseremmo le Tue
    > lodi.
    >
    > Amen

    Da anni ormai lo sviluppo di siti Flash è ridotto al lumicino perché controproducente per il cliente: più costosi da sviluppare, non adatti ai motori di ricerca, per nulla accessibili, i soli siti flash rimasti sono di due tipi:
    1) quelli sviluppati da designer incompetenti o pigri che non hanno voglia di imparare come si sviluppano i siti in maniera standard
    2) I siti di aziende che non devono vendere nulla on line ma che vogliono un sito solo per fare persenza - un esempio: i mini siti delle case automobilistiche o gli scarsissimi slideshow delle case di moda.
    quanto agli standard: andare sul sito w3c e cominciare a studiare.
  • > - Scritto da: mario rossi
    > siti flash rimasti sono di due
    > tipi:
    > 1) quelli sviluppati da designer incompetenti o
    > pigri che non hanno voglia di imparare come si
    > sviluppano i siti in maniera
    > standard
    > 2) I siti di aziende che non devono vendere nulla
    > on line ma che vogliono un sito solo per fare
    > persenza - un esempio: i mini siti delle case
    > automobilistiche o gli scarsissimi slideshow


    Youtube in che categoria va?
    proprio un sito fallito, beh ok forse intendevi siti interamente fatti in flash...
    beh quello si! basta vedere la lentezza di mogulus rispetto a ustream.tv
    E le applicazioni flex rispetto a linguaggi come php

    cmq per lo streaming video se non ci fosse flash bisognerebbe inventarlo.
  • - Scritto da: mirkojax
    > > - Scritto da: mario rossi
    > > siti flash rimasti sono di due
    > > tipi:
    > > 1) quelli sviluppati da designer incompetenti o
    > > pigri che non hanno voglia di imparare come si
    > > sviluppano i siti in maniera
    > > standard
    > > 2) I siti di aziende che non devono vendere
    > nulla
    > > on line ma che vogliono un sito solo per fare
    > > persenza - un esempio: i mini siti delle case
    > > automobilistiche o gli scarsissimi slideshow
    >
    >
    > Youtube in che categoria va?

    Yoitube è un caso a parte, non per niente altrove dicevo che il flash ha avuto un bel successo nella distribuzione video (anche se codec open e standard come H264 sarebbero più interoperabili e di qualità più alta)

    > proprio un sito fallito, beh ok forse intendevi
    > siti interamente fatti in
    > flash...
    > beh quello si! basta vedere la lentezza di
    > mogulus rispetto a
    > ustream.tv
    > E le applicazioni flex rispetto a linguaggi come
    > php
    >
    Da anni ormai svulippo siti standard, e i clienti si sono sempre trovati meglio, specie dopo che erano stati realizzati loro siti in flash impossibili da aggiornare e che facevano sì che la loro presenza su internet passasse inavvertita. Per fortuna l'epoca del flash è finita da un paio di anni o tre. Giusto che rimanga per i banner e altre minchiate simili, per fortuna facilmente filtrabili dal browser.

    Le applicazioni flex faranno la stessa fine, aspetta un paio di anni. Gli sviluppatori seri guardano altrove, e anche le norme di accessibilità.
  • > è un
    > rimedio solo all'ignoranza in html e php.

    Come dire che l'acqua è una alternativa al vino... Che cazzo c'entra? Con Flash ci fai parecchie altre cose, certo che se ti limiti a fare un sitarello con bottoni colorati allora siamo d'accordo.

    Una cosa che per dire spingerebbe MOLTO il mercato di palmari, telefonini e cagate del genere è quello dei videogiochi. In Flash ne fai di complessi e meno complessi, alcuni sono dei capolavori.

    Sai quanto vendono i giochi? Ecco.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)