Blu-ray, inchiesta federale sui brevetti

Negli Stati Uniti una celebre docente e ricercatrice sostiene che un suo brevetto č stato violato da Sony e altri 30 produttori

Roma - È confermata la denuncia presentata contro Sony e decine di altri produttori dalla celebre docente della Columbia University Gertrude Neumark Rothschild. L'accusa? Violazione di brevetto sul Blu-ray.

Neumark Rothschild ha ottenuto che la Commissione sul Commercio internazionale degli Stati Uniti avviasse una inchiesta ufficiale sulle attività di 30 aziende, tra cui Sony appunto, sulle basi della possibile violazione di brevetto, che sarebbe legata all'uso dei componenti laser della tecnologia, inseriti all'interno di un gran numero di player DVD, dispositivi mobili e persino segnali per il traffico.

"La ricerca della dottoressa Rothschild - ha dichiarato il suo legale - ha procurato una svolta nella produzione dei LED blu e ultravioletti, essenziali alla produzione di una gran quantità di prodotti dell'elettronica di consumo di oggi. È giusto che questo le sia riconosciuto sia sul piano scientifico che su quello commerciale".
Tra le molte società citate anche Nokia, Motorola, Hitachi, LG, Panasonic. Vengono infatti citati anche i telefonini RAZR di Motorola piuttosto che le telecamere digitali di Hitachi.

Sony da parte sua ha dichiarato che non intende esprimere commenti su procedimenti in corso.