Meno gap digitale in Umbria

Lo sperano i firmatari di un protocollo per investimenti nella banda larga nella Regione

Perugia - Il ministro alle Comunicazioni PaolO Gentiloni e Maria Rita Lorenzetti, presidente della Regione Umbria, hanno firmato un'intesa per aumentare la presenza della banda larga in Umbria e migliorare i servizi della PA ai cittadini.

Si parla in particolare di interventi in 30 centri destinati ad interessare circa 170mila cittadini, con una spesa complessiva prevista di circa 10 milioni di euro, 6 dei quali finanziati dal Ministero.

L'idea è portare broad band in tutta l'Umbria entro due anni, un traguardo ritenuto fondamentale non solo per i cittadini ma anche per le imprese, da troppo tempo penalizzate dal divide digitale che affligge la regione.
Le tecnologie individuate prevedono investimenti in fibra ottica e in "wireless" a seconda delle possibilità e opportunità locali e nel rispetto, è stato detto, dei principi di neutralità tecnologica.