Gaia Bottà

GTA IV censurato in Australia

Per passare al vaglio delle autorità locali, Rockstar Games ha escluso i contenuti più espliciti. In Europa si attende il pacchetto PS3 dedicato

Roma - Sarà una versione di GTA IV depurata dai contenuti più scabrosi quella che Rockstar Games rilascerà per il mercato australiano.

GTA IV multiplayerPer fare in modo che l'Office of Film and Literature Classification (OFLC) valutasse il gioco adatto ai maggiori di 15 anni, per evitare di incorrere in blocchi come era stato per Grand Theft Auto: San Andreas, si è sferruzzato con i contenuti: lo ha confermato un rappresentante di Rockstar, senza rivelare l'oggetto dei tagli.

È probabile però che la versione australiana sia stata privata dei contenuti di natura sessuale descritti con minuzia dalle autorità del Regno Unito: fuori le prostitute che punteggiano i marciapiedi di Liberty City, nessuna possibilità di abbordarle e di consumare a bordo dell'automobile per recuperare energie.
Nel frattempo il mercato europeo è in trepida attesa. Complice la circolazione in rete degli screenshot relativi modalità di gioco multiplayer, complici le anticipazioni entusiaste rivelate da chi ha già completato tutte le missioni, c'è già chi sogna di accaparrarsi il bundle PlayStation3 dedicato a GTA IV.

Comparso sul sito di un rivenditore svedese, conterrà una console con hard disk da 40GB e una copia del gioco. Il prezzo? Circa 480 euro. (G.B.)
5 Commenti alla Notizia GTA IV censurato in Australia
Ordina