Due navi tagliarono i cavi?

Le autoritÓ portuali di Dubai hanno confermato il temporaneo fermo di due navi, sospettate di aver causato la rottura dei festoni degli Internet backbone

Roma - Alcuni dei gravi incidenti accorsi ai cavi sottomarini su cui corre il traffico di rete nelle scorse settimane potrebbero avere finalmente dei responsabili. Lo hanno fatto sapere le autorità portali di Dubai proprio in questi giorni.

Stando a quanto riferito da un funzionario di Reliance Globalcom, gli ispettori ritengono che la "MV Hunslow" e la "MT Ann" possano essere coinvolte in particolare negli incidenti avvenuti a largo delle coste indiane, rotture che fanno parte di una serie di eventi che ha creato molte difficoltà nel giro di pochi giorni alla connettività in un'area molto ampia.

Reliance Globalcom altro non è che una delle società che gestisce uno dei cavi colpiti, in particolare quello che corre fino all'Egitto e agli Emirati Arabi Uniti.
Secondo quanto riferito fino a questo momento le due navi avrebbero danneggiato il cavo a causa di manovre sconsiderate e probabilmente con le loro ancore. A breve i capitani delle due navi e gli armatori saranno chiamati a raccontare la propria versione dei fatti.
6 Commenti alla Notizia Due navi tagliarono i cavi?
Ordina