Punto Informatico vs. B!, primo round

Si è tenuta ieri a Roma la prima udienza del processo voluto da Buongiorno.it che coinvolge il quotidiano elettronico specializzato

Roma - Ieri mattina alle 10 si è tenuta nelle aule del Tribunale della capitale la prima udienza del processo che coinvolge Punto Informatico e Buongiorno.it.

Come noto, il procedimento è nato da un'accusa, sostenuta da Buongiorno, secondo cui Punto Informatico avrebbe attuato una concorrenza sleale impostando una campagna denigratoria nei confronti dell'azienda e delle sue attività online e dunque sarebbe incorso nella diffamazione a mezzo stampa.

Accuse che Punto Informatico respinge con forza ritenendole del tutto infondate e difendendo quanto pubblicato sulle proprie pagine.
Nell'udienza di ieri, Punto Informatico ha sottoscritto tramite i propri legali l'atto di "Comparsa di costituzione e risposta". Nelle prossime settimane le parti potranno presentare ulteriori documentazioni e prove a sostegno delle proprie tesi. La prossima udienza è stata fissata al 12 giugno 2001 "per l'ammissione delle prove o, in difetto, per la precisazione delle conclusioni".
TAG: censura
61 Commenti alla Notizia Punto Informatico vs. B!, primo round
Ordina
  • Hanno rotto i coglioni...non danno un servizio, non danno informazioni, vogliono solo sezionarci per vendere i nostri dati come sassolini.
    DEVONO CHIUDERE E CHIUDERANNO PERCHE' SE NON LO FANNO DA SOLI CE NE OCCUPEREMO NOI !
    non+autenticato
  • Mandiamo negli uffici di buongiorno 6 quintali di volatini della coop, calzedonia e "AGENZIA SPAZZACAMINI: ti pulisco il sottoscala dai volantini della coop a prezzi modici"!!!!

    Ciaoooo
    non+autenticato
  • Non se ne può più di Buongiorno.it...ti arrivano dentro da tutte le parti...sembrano immortali ed indistruttibili!!!
    Per fortuna che ho aperto un indirizzo e-mail qualunque dove non controllo mai la posta, ma quando la controllo è piena di Buongiorno.it!!!
    Mi stanno proprio sulle palle, non li sopporto e mi auguro che tutti li mollino ed il loro business vada all'aria!!!
    E di sicuro succederà così perchè quelli che pagano per inviare pubblicità sulle loro mail non avranno riscontri (ma chi le legge?) e falliranno ben presto!!!
    Marzia
    non+autenticato
  • Certo che un email vale soldi, circa 800 lire se profilata degnamente.
    Ma se ti cancelli da buongiorno non stai impedendo la rivendita della tua email, rivendita che permetti, all'atto dell'iscrizione, fornendo il consenso all'informativa sulla legge sulla privacy.
    Devi scrivere al responsabile del trattamento dati e chiedere la cancellazione dei dati.

    La procedura dovrebbe essere disponibile online, visto che online hai dato il permesso a trattare i tuoi dati, ma spesso non lo è.

    In ogni caso la responsabilità è tua.
    In realtà il problema è che la legge sulla privacy non è fatta per impedire la pubblicità diretta, ma per regolarla.
    Potrebbe essere migliore (per esempio, un utente dovrebbe essere in grado di sapere a chi è stata venduta la propria anagrafica per contattare a cascata le società che sono in possesso dei propri dati personali, senza dover attendere comunicazioni per venirne a conoscenza), ma è così. E basta conoscerla per evitare incazzature e perdite di tempo

    Peace e solidarietà a PI,
    pecus

    ps (volevo fare un reply, ma mi sembra meglio aprire un nuovo argomento)

    - Scritto da: A!
    > Volete ridere? Fate questa prova.
    > - Createvi un account di posta su qualche
    > server gratuito
    > - Iscrivitevi solo a B! e solo a quello.
    > riceverete subito le prime email di
    > benvenuto etc.
    > - Cancellatevi dalla lista dopo 30 secondi
    > - Ora lasciate perdere l'account per 30
    > giorni
    > - Dopo un mese andate a controllare questa
    > casella di posta e.....
    >
    > Sorpresa
    > La casella sara' colma di email
    > pubblicitarie ed altro!!!!!!
    non+autenticato
  • Mi associo:forza Punto Informatico....falli neri..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)