Dario D'Elia

The Sims, più di 100 milioni di copie vendute

I videogiochi dei Sims sono i più venduti della storia dei PC. Il successo continua con la piattaforma online, la compra-vendita di oggetti e un film dedicato

Roma - Electronic Arts, editore di riferimento del settore videogiochi, ha incoronato The Sims come il game per personal computer più venduto della storia. La saga del più noto "people simulator", iniziata nel febbraio del 2000 e proseguita con aggiornamenti nonché espansioni, ha superato nelle vendite quota 100 milioni di unità. Un record senza precedenti in ambito PC. A livello assoluto, invece, domina la serie di Mario per Nintendo con 201 milioni di confezioni vendute.

Fedele simulazione del quotidianoThe Sims è stato commercializzato in 60 paesi e in 22 lingue diverse: si tratta quindi dell'avanguardia pop statunitense d'esportazione. Il gioco infatti consente di gestire il quotidiano di personaggi in un ambiente modulabile e personalizzabile. Di fatto, la sua peculiarità è quella di essere in grado di riprodurre la varietà e i meccanismi di una vita reale fatta di lavoro, routine domestiche, interazioni sociali e quant'altro.

Associated Press sottolinea che si tratta del gioco ad utenza femminile (60%) di maggiore successo. "Attira quel grande pubblico che i videogiochi di riferimento hanno sempre ignorato", ha dichiarato Colin Sebastian, analista di Lazard Capital Markets. Per Nancy Smith, che si occupa del marchio EA Sims, la chiave del suo successo è legata proprio alle potenzialità di personalizzazione del mondo di gioco. Il tutto condito con un po' di humor, dato che di fatto il controllo sulla vita dei propri personaggi non è totale: a volte gli stessi si ribellano e fanno i capricci.
The SimsThe Sims è nato come un gioco "come gli altri", ma nel tempo sembra aver scardinato tutte le porte che hanno costretto il suo raggio d'azione del mercato del gaming. Ecco quindi la nascita della sua versione online, la disponibilità di strumenti di sviluppo, il proliferare della compra-vendita di oggetti, le clip dei Sims su YouTube, e persino un film dedicato in lavorazione. Insomma, una dimensione virtuale espansa che conta anche su una comunità online di 4,2 milioni di membri.

"The Sims ha contribuito ad inaugurare un nuovo tipo di gioco virtuale sociale, e con il successo dell'online e multiplayer gaming, sono evidenti gli effetti nel sociale e per l'intero settore", ha dichiarato Anita Frazier, analista per settore giochi di NPD Group.



Dario d'Elia
14 Commenti alla Notizia The Sims, più di 100 milioni di copie vendute
Ordina
  • Get HALF-life :°D
    non+autenticato
  • Sia the sims che gli orripilanti "mario" della nintendo sono tipicamente giochi da donne.
    Risultano piú venduti perché le donne il gioco lo comprano piú spesso degli uomini,evitando le versioni pirata, sia perché troppo imbranate per usare i crack sia per il piacere infantile della scatolina originale.

    Mi spiegate che razza di gioco sfigato sarebbe questo the sims ? un simulatore della vita di tutti i giorni ! ROTFL!
    Appunto un gioco da donna !
    non+autenticato
  • mmm...ma esistono ancora persone che ragionano 'io tarzan tu jane'? O.o insomma io non gioco a the sims però credo che dal punto di vista informatico sia un progetto davvero eccezionale,insomma non è proprio come scrivere 'Hello world' creare un 'simulatore di vita virtuale'...credo che almeno il creatore che ha anche smosso un pò il mercato con inventiva meriti un pò di rispetto...a me the sims nn garba più di tanto però aspetto spore...vedremo come sarà!Sorride
    non+autenticato
  • Quoto in pieno...soprattutto la perplessità per un maschilismo così marcato..
    non+autenticato
  • Io se un gioco non ha il pulsante "fire" non lo prendo neanche in considerazione...
    Di The Sims non ho mai installato neanche il demo, mi vengono le bolle solo a guardarlo...
  • Videogiocatori di tutto il mondo, fan di The Sims (personalmente non lo sono, ma ce ne sono tanti, anche ragazzi e, credo, se anche fosse un gioco che riscuote più successo nelle ragazze, non vedo quale sarebbe il problema), fans del mitico Super Mario, uniamoci contro questo patetico e meschino tentativo di FUD, perché o negli anni '80 sono nate solo ragazze o questa è una c...ata, visto che a Super Mario ci abbiamo giocato tutti!A bocca aperta
    Cos'è? Chi gioca a qualche gioco oltre a GTA, Man Hunt, ecc. dovrebbe sentirsi meno uomo? Ma guarda un po'! Io non mi ci sento!A bocca aperta
  • Parla così solo chi non ha mai giocato a questi giochi.. personalmente io ho provato solo alcuni Mario e un vecchio the sims... I vari Mario sono eccezzionali.. non si può descrivere bene che tipo di gioco siano.. vanno fuori da molti standard, provalo se non ci hai mai giocato e te lo dice uno che normalmete gioca ai vari Total War, Call Of Duty e Lineage ecc.. eppure non mi sento meno macho se cerco di superare l'ultimo livello di Super Mario.. anzi.. piuttosto non è che siete piuttosto insicuri e fate gli spavaldi della serie io gioco solo se ci sono armi di sterminio, mega esplosioni e alabarde spaziali.. mi sorge questo dubbio. The Sims purtroppo non coincide con i miei gusti ma conosco amici che ci giocano, anche se sono per lo più le sorelle ad amarlo. benvengano giochi che avvicinano il mondo femminile al "nostro".
    non+autenticato
  • - Scritto da: ked
    > benvengano giochi che avvicinano il mondo
    > femminile al
    > "nostro".
    D'accordissimo, e lo dice una RAGAZZA. Mi piacciono molto sia The Sims che Super Mario (che inoltre fu uno dei miei primi giochi per GBC A bocca aperta), ma gioco anche con Call of Duty, Medal of Honor, God of War, Prince of Persia e Tomb Raider, e chi più ne ha più ne metta!
    Non vedo cosa ci sia di male in dei giochi che piacciano parecchio anche alle ragazze... bah, maschilismo al 100%. Triste
  • - Scritto da: Undertaker
    > Sia the sims che gli orripilanti "mario" della
    > nintendo sono tipicamente giochi da
    > donne.

    Prova a completarli gli 'orripilanti mario'. Poi, quando ti sarai stufato di perdere torna a giocare ai tuoi sparatutto-tutti-uguali.
    non+autenticato
  • E cmq alla tua risposta di completa ignoranza 'le ragazze sono troppo ombranate per crackare' ti rispondo ke,ovviamente tu nn lo sai, ma il primo programmatore della storia dei computer è stata una DONNA lol a cui hanno anke dedicato un linguaggio di programmazione....quindi tarzan prima di offendere jane informati e smetti di spulciarti...
    non+autenticato
  • senza parole <.<
    The sims è pressoché un capolavoro, in ogni sua versione e in ogni sua forma, che sia su pc o su console.
    Mario, poi, è qualcosa di indescrivibilmente bello.... ogni suo gioco.... non vedo come qualcuno possa anche solo metterlo in dubbio.
    E poi questa visione maskilista!
    Io ho giocato molto a the sims e aspetto con ansia "The sims 3" e "Spore", sono cresciuto con i vari mario, e per questo non mi sento meno uomo.
    Sarà pur vero che the sims è un gioco molto apprezzato dalle donne, e io ne ho delle prove, ma non ciò non significa che sia inferiore a uno dei tanti PALLOSI, UGUALI sparatutto!
  • - Scritto da: Talulo
    > senza parole <.<
    > The sims è pressoché un capolavoro, in ogni sua
    > versione e in ogni sua forma, che sia su pc o su
    > console.
    > Mario, poi, è qualcosa di indescrivibilmente
    > bello.... ogni suo gioco.... non vedo come
    > qualcuno possa anche solo metterlo in
    > dubbio.
    > E poi questa visione maskilista!
    > Io ho giocato molto a the sims e aspetto con
    > ansia "The sims 3" e "Spore", sono cresciuto con
    > i vari mario, e per questo non mi sento meno
    > uomo.
    > Sarà pur vero che the sims è un gioco molto
    > apprezzato dalle donne, e io ne ho delle prove,
    > ma non ciò non significa che sia inferiore a uno
    > dei tanti PALLOSI, UGUALI
    > sparatutto!

    QUOTO tutto. E' triste vedere questi bimbiminkia che sputano sentenze su cose che non hanno neanche mai provato.
    non+autenticato