I PC AMD-based vanno in Business Class

AMD tenta di guadagnare nuove quote di mercato nell'ostico mercato dei desktop e notebook aziendali lanciando una piattaforma ad hoc, chiamata Business Class. Nel mirino c'è la piattaforma vPro di Intel

Sunnyvale (USA) - Con una mossa tesa a corteggiare l'esigente mercato business, AMD ha svelato la sua prima piattaforma studiata per i client aziendali e, in particolare, per i PC desktop e portatili destinati alle piccole e medie imprese.

Business Class, questo il nome della piattaforma, è al momento disponibile nella sola versione desktop, e per molti versi si pone in diretta rivalità con la piattaforma vPro di Intel. Similmente a quest'ultima, Business Class è stata pensata per semplificare la vita sia ai produttori, che possono progettare PC aziendali in modo più semplice e rapido, sia ai clienti, che possono individuare più facilmente i sistemi corredati da funzionalità e garanzie di classe business. Tra queste garanzie si citano una stabilità della piattaforma di 18 mesi, la disponibilità di processori e chipset per almeno 24 mesi, e un servizio di sostituzione della CPU in caso di guasto pari a 3 anni.

La nuova piattaforma desktop di AMD è attualmente basata su sette CPU, tutte identificate dal suffisso "B", che comprendono processori Phenom a quattro, tre e due core e un Athlon a singolo core. Questi processori, che forniscono performance e TDP (95, 65 e 45 watt) capaci di soddisfare un'ampia gamma di applicazioni, sono identici a quelli già presenti sul mercato OEM e retail: l'unica differenza è che queste versioni hanno il logo Business Class sulla confezione e sono accompagnati dalla garanzia estesa di tre anni.
Della piattaforma fa anche parte il chipset con grafica integrata 780V, che è una versione downcloccata del 780G priva del supporto alla decodifica del video HD e alla tecnologia Hybrid Crossfire. In alternativa i produttori di PC possono scegliere una GPU Radeon HD della serie 3000 o un chipset e/o un processore grafico non AMD.

Dal punto di vista delle funzionalità, Business Class fornisce il supporto alla gestione remota e centralizzata dei sistemi (basata sullo standard DASH), alla specifica di sicurezza Trusted Platform Module (TPM) 1.2 ed alla tecnologia di virtualizzazione AMD-V. La piattaforma è inoltre accompagnata da una serie di tool con cui gli sviluppatori posso testare l'interoperabilità di Business Class con altre soluzioni di management basate su DASH.

Dell e HP saranno tra i primi e più grandi produttori di PC a lanciare sistemi desktop aziendali basati su Business Class. Le indiscrezioni indicano che a questi si dovrebbero aggiungere Acer, Fujitsu-Siemens e Lenovo.

La versione di Business Class pensata per i notebook dovrebbe vedere la luce nella seconda metà dell'anno, e poggiare sulla piattaforma hardware Puma, che avrà al proprio cuore la prima generazione di processori AMD specificamente progettati per i laptop.

Business Class fa parte degli sforzi di AMD per tentare di riguadagnare terreno nei confronti di Intel. Il chipmaker di Sunnyvale ha infatti registrato perdite nette per sei trimestri consecutivi, mentre Intel si è nel frattempo ripresa buona parte delle quote di mercato che aveva ceduto all'avversaria tra il 2005 e il 2006.