Sė ai cellulari in aereo

Apparato di schermatura per la sicurezza

Roma - Verizon e Aircell hanno confermato che entro la fine dell'anno prossimo dovrebbero essere conclusi i progetti dell'apparato di schermatura su cui stanno lavorando per consentire l'uso dei cellulari in aereo senza rischi per la sicurezza del velivolo.

Sebbene rimanga aperto il problema delle frequenze, la prima telefonata in aereo con questo nuovo sistema potrebbe essere condotta nei primi mesi del 2004. Le chiamate effettuate in volo in questo quadro troverebbero nel network di terra di Aircell il veicolo per arrivare poi ai network GSM tradizionali.
10 Commenti alla Notizia Sė ai cellulari in aereo
Ordina
  • Sempre detto io che se un aereo può potenzialmente cadere per colpa di un telefono wireless qualsiasi sarebbe meglio che non volasse del tutto visto che c'è tanta di quella radiofrequenza in giro che probabilmente esploderebbe prima ancora del decollo!
    Un cellulare ha una potenza assolutamente ridicola rispetto ai ponti radio-televisivi broadcast, ecc... e anche come frequenze grosso modo siamo lì: esempio... la portante di Italia 1 e' a circa 860 MHz e sono convinto che i ripetitori mediaset escano con diverse centinaia di Watt (ricordo che un GSM esce massimo con 0.4 Watt nelle condizioni peggiori visto che la potenza varia in relazione alla distanza dal ripetitore).

    Stessa cosa dicasi per le apparecchiature elettro medicali. Le certificazioni necessarie per l'omologazione di quel tipo prevedono dei controlli severissimi. Le apparecchiature che superano i test sono in grado di sopportare ben oltre la potenza di emissione di un telefonino ma tuttavia in tutti gli ospedali, nelle zone "sensibili" c'è il cartello che invita a spegnere!

    Secondo me è pura paranoia per non dire di peggio (vedi i problemi di fatturazione, se è vero)!
    non+autenticato
  • Subito ora per impedire a tutti di telefonare
    non+autenticato
  • Speriamo bene non vorrei che fosse un bis dell’innovativo sistema che aveva installato la Swiss Air e forse altri, su alcuni loro aeri in uso nei voli intercontinentali, tutti i passeggeri avevano un monitor a cristalli liquidi su cui potevano vedere quello che volevano a loro gradimento. Il sistema fu disattivato e poi rimosso da tutti gli aeri dopo che uno di questi velivoli precipito poco dopo il decollo (non ricordo i dettagli ma non vi furono superstiti e in morti era nell’ordine della centinaia) in verità non si è mai trovato una sicura connessione tra il dispositivo è l’incidente, pero il fatto che fu tolto fa sicuramente pensare.
    non+autenticato
  • Da quanto dici il motivo per cui hanno tolto questi monitor sembra molto simile a quello per cui la fila n° 17 è stata rimossa dagli aerei alitalia...
    Speriamo bene, vero?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Vincio
    > Da quanto dici il motivo per cui hanno tolto
    > questi monitor sembra molto simile a quello
    > per cui la fila n° 17 è stata rimossa dagli
    > aerei alitalia...
    > Speriamo bene, vero?

    E anche la 13... come in tutti gli aerei del mondo.

    Comunque (come anche ha già detto qualcuno in un post precedente) pare che il problema sia delle compagnie telefoniche che hanno problemi di billing (leggi: fatturazione) delle chiamate quando si passa così velocemente da una cella ad un'altra.

    E visto che si parla di soldini (tanti)... si è pensato bene di tirare fuori la scusa della sicurezza.

    Per carità... ci saranno anche lo 0,000000001% di possibilità di intereferenza, ma ci sono perlomeno un altro milione di cause ben più probabili che possono causare un incidente aereo, eppure non si è pensato di proibire i voli...
    non+autenticato
  • se fosse pericoloso non sarebbe ammesso il suo possesso a bordo, al pari dei coltelli, pistole e via dicendo
    non+autenticato
  • ma nn si era detto che era tutta una fesseria?
    Solo ora si è scoperto (l'acqua calda) che avere 100 cellulari accessi in aereo è utile (con possibilmente dietro 100 crevelli che pensano).... "se questi poveretti devono morire almeno che abbiano la possibilità di dare l'allarme e chiamare per l'ultima volta i propri cari" avranno pensato.
    non+autenticato
  • Io sapevo che era solo un problema d addebito delle chiamate.... :=)
    non+autenticato
  • Occhiolino

    Infatti la soluzione viene da 2 carrier e non dai produttori di hardware (aerei o terminali).



    - Scritto da: Teknik
    > Io sapevo che era solo un problema d
    > addebito delle chiamate.... :=)
    non+autenticato
  • Anche a me risultava essere un puro problema di billing.
    BTW qualcuno sa perché non è possibile accendere un CD player mentre è possibile accendere il portatile?

    Noto inoltre che le frequenze di lavoro dei portatili si avvicinano molto a quelle di lavoro dei GSM (anche se ci sono schermature...).
    non+autenticato