Incontri su software libero a OpenMind 2008

Promuovere l'utilizzo consapevole della tecnologia. Attraverso il free software e la condivisione della conoscenza

Napoli - Appuntamento dall'8 al 10 Maggio a San Giorgio a Cremano, nella provincia partenopea, per OpenMind 2008: una rassegna di seminari e incontri su software libero e informatica consapevole, fatta - secondo gli organizzatori - di tre parole chiave: "condividere, collaborare, migliorare".

"Prima Internet e poi GNU/Linux sono stati i due casi più eclatanti di questo nuovo modo di pensare - spiega una nota - e ora queste idee pervadono ogni campo dello scibile umano. Programmatori, poeti, musicisti, scrittori, registi, tutti hanno trovato nella condivisione lo strumento adatto alla diffusione delle proprie opere, donandole all'umanità, affinché possano essere utilizzate, modificate, ridistribuite. Se già duemila anni fa Seneca sosteneva che le idee migliori sono proprietà di tutti, il software libero, oggi, sta applicando questa formula".

Nella cornice di Villa Bruno si alterneranno discussioni e percorsi formativi, realizzati in collaborazione con diverse associazioni operanti a livello nazionale, durante i quali le aziende e i professionisti del settore potranno confrontarsi con giovani, studenti, scuole e università, ma anche produttori e rivenditori di soluzioni hardware e software, consulenti e professionisti del settore, enti pubblici e associazioni no-profit. Il tutto per mostrare cosa il software open source è in grado di fare: portali CMS, Linux, grafica, soluzioni open enterprise CRM ERP.
Alla manifestazione è prevista anche la partecipazione di KDE Italia (www.kde-it.org/) con presentazioni e workshop sul mondo del desktop libero KDE.

Tutti i dettagli sul programma e gli incontri previsti, sul sito della manifestazione.