Dario Bonacina

UK, vendesi cellulare con rubrica VIP

Compra un cellulare su eBay e si ritrova la rubrica farcita di numeri telefonici di celebritÓ. Insieme ai dati di accesso di alcuni conti correnti di banche svizzere. Ne approfitta? No, cancella tutto

Roma - Comprare un cellulare e ritrovarsi i numeri telefonici e di conto corrente di molti VIP non è cosa da tutti i giorni e farebbe la felicità di molti cacciatori di gossip, giornalisti, semplici curiosi. ╚ ciò che è successo alla signora Gail Lynch, di Newcastle, che ha acquistato un telefonino usato su eBay comprensivo di VIP-rubrica.

Nell'inserzione questo sfizioso plus non era però menzionato: la signora Lynch ha acquistato un MDA Vario tramite il noto servizio di aste online per la cifra di 72 sterline (più o meno 90 euro), senza sapere che l'acquisto includeva un database di dati personali riconducibili a noti personaggi del Regno Unito.

Dopo aver acceso il cellulare per inserire i propri contatti ha scoperto, scorrendo la rubrica, di essere in possesso di numeri telefonici preziosi e fuori elenco, come quelli della duchessa di York Sarah Ferguson, del leader dei conservatori David Cameron, del presentatore TV Jeremy Clarkson, del regista Jeremy Brock, insieme ad altri nomi di VIP e ai riferimenti (PIN e password) di conti correnti di alcune banche svizzere.
"Non potevo crederci - ha dichiarato una shockata Gail Lynch - Tutti i numeri e i dettagli erano stati lasciati nella memoria del telefono". Il precedente proprietario dell'apparecchio, Richard Graves, è un facoltoso uomo d'affari dello Yorkshire: un suo collaboratore non si è curato di cancellare la memoria del cellulare che ha messo in vendita su eBay, e tutta la rubrica è finita in mano a Lynch.

La nuova proprietaria ha dichiarato inoltre di aver provveduto a cancellare completamente la memoria del cellulare, ma di continuare a ricevere ancora alcuni messaggi di posta elettronica sul telefono (forse il client email non è stato completamente ripulito).

Forse la vera notizia, al giorno d'oggi, è che la signora Lynch abbia deciso di non approfittare di questa banca dati VIP. Una cosa è certa: se il cellulare fosse caduto in mani sbagliate, il rischio di frodi, ricatti o altri spiacevoli inconvenienti sarebbe stato piuttosto elevato. Mentre ora, di alto, c'è il rischio di una punizione per quell'impiegato che si è liberato di un cellulare senza curarsi di cancellare i dati memorizzati. Sempre che il signor Richard Graves venga a sapere di questa vicenda.

La morale di questa storia? Quando si vuole vendere o rottamare un dispositivo elettronico, bisogna cancellare tutto senza troppe remore (sempre che questo basti). I dipendenti dell'uomo d'affari, comunque, possono stare tranquilli: PI Telefonia non gli riferirà nulla. Ma non può garantire che non lo faccia qualcun altro.

Dario Bonacina
1 Commenti alla Notizia UK, vendesi cellulare con rubrica VIP
Ordina