Farfalla di Redmond spiaccicata sui marciapiedi

Brutta figura per Microsoft che deve provvedere a cancellare migliaia di decalcomanie pubblicitarie dalla città di New York. Abile la mossa promozionale

New York (USA) - C'era già caduta IBM a San Francisco nell'errore di pubblicizzare le proprie attività e prodotti investendo (o infestando) la città con grafiche riprodotte su marciapiedi e muri cittadini. Ora lo ha fatto anche Microsoft, cambiando locazione, New York, e ottenendo un risultato non meno ambiguo.

Microsoft si è infatti scusata con la città di New York per aver infilato ovunque - marciapiedi, segnali stradali, semafori - decalcomanie in plastica che pubblicizzano i propri nuovi servizi Internet, immagini di qualche manciata di centimetri a forma di farfalla con i colori del logo Microsoft.

"Ci scusiamo con la Città di New York e con chi abita a New York City - ha dichiarato il vicepresidente Microsoft Yusuf Mehdi in una lettera inviata all'amministrazione comunale - Abbiamo fatto un errore con le decalcomanie e ci prendiamo la piena responsabilità di quanto è accaduto. Siamo già al lavoro con funzionari comunali per ripulire immediatamente le decalcomanie".
La grande disponibilità di Microsoft a ripulire quanto ha fatto ha persino indotto qualcuno a ritenere che tanto le decalcomanie quanto le successive scuse non sono che parte della medesima azione pubblicitaria. L'importante, dunque, sarebbe in questo caso "che se ne parli". Non è detto che sia così però, visto che di mezzo c'è un'agenzia di public relations che dovrà forse assumersi le maggiori responsabilità per quanto accaduto: per due giorni si era parlato infatti dell'esistenza di una autorizzazione alla pubblicazione delle decalcomanie, autorizzazione che, evidentemente, qualcuno non ha invece ottenuto.

Da parte loro gli amministratori del Department of Transportation di New York hanno fatto buon viso a cattivo gioco: "Siamo felici che Microsoft la smetta e obbedisca alla legge. Siamo anche felici che siano disponibili a coprire i costi delle pulizie". E hanno inflitto alla maggiore softwarehouse una clamorosa sanzione: 50 dollari.
TAG: microsoft
51 Commenti alla Notizia Farfalla di Redmond spiaccicata sui marciapiedi
Ordina
  • 19/10/2000
    MARZIANO'S TEMPLE OF RY-BOU-SHIAT

    Il neonato B.I.D. (Blackmorian Institute of Demonolatry) riconosce la sua matrice teorica nell'anarchismo Bakuniano e quindi dalla teorizzazione sul ruolo ribelle dei briganti nella storia russa (loro integrazione nelle sommosse di Stenka Razin e Pugacev) alla formazione di bande di rapinatori politici (Pollastri in Italia e Bonnot in Francia), differenziandosi pero' da quest'ultimi per un diversita' sia operativa che programmatica. L'arte, infatti, viene finalmente smascherata rivelandosi dissimulazione del dettato confindustriale (e quindi ad esso funzionalmente corporativa), nonche' tentativo estremo della borghesia imperialista e del neoproletariato reazionario di sedare lo spirito legittimo di una contro-tendenza non piu' artistica bensi' puramente risolutrice che configura la sua massima aspirazione nello sterminio categorico e irrinunciabile delle classi succitate. Passo successivo di detta strategia politica, dovra rivelarsi infine la fondazione spontanea di un nuovo movimento autoemancipante che, superando le vetuste finalita' politico/programmatiche, riavvii il processo di balordizzazione del individuo blackmoriano e lo spinga verso la finalita' estrema della nostra dottrina. Stiamo parlando naturalmente della teorizzazione e della attuazzione pratica del progetto Ecate (attacco definitivo al pianeta tramite sabotaggio degli impianti nucleari)
    Ed e' proprio con questa novita' teorica che il B.I.D. fuoriesce dal solco della tradizione anarco-marxista e del neo-blackmorismo anarcoide, sfociando nel balordismo blackmoriano e ribadendo il suo impegno spontaneo all'innalzamento qualitativo del livello dello scontro per la conquista di equilibri piu' avanzati e per lo smascheramento del neocorporativismo solista (leggi Carmelo Claps, pensa Confindustria).


    per chi sa, taccia
    per chi non sa, ormai è tardi

    la radice è nota, la sorgente è unica
    illuminaci con la tua luce
    o fulgente FARAONE
    non+autenticato
  • - Scritto da: vapster

    > ma chi CASPITA se ne FREGA che bill gates
    > paga legalmente chi lo può aiutare ?

    il fatto che a te non importi non vieterà a una parte della cittadinanza meno indifferente di
    interessarsene e di trarre le proprie conclusioni su quale sia il ruolo delle donazioni nel mantenimento del monopolio da parte di un'azienda CONDANNATA per violazione delle norme ANTITRUST

    A qualcun altro, ad esempio, interesserà sapere che gli atti di "carità" di microsoft sono alquanto interessati:

    http://www.theregister.co.uk/content/4/27878.html

    Per avere 2000 $ di PC gratuito (destinati a un progetto di informatizzazione della Namibia), microsoft pretendeva di farsi pagare 8000$ di licenze del software (per ogni PC, naturalmente)

    Grazie microsoft: ci hai dimostrato quanto siano interessati i tuoi atti di "carità"; senza contare l'effetto "cavallo di Troia" che avrebbe provocato nel sistema informatico di un paese bisognoso.


    Ma a te queste notizie non interessano.

    E visto che sei così indifferente, non ti importerà neanche di sapere che la Namibia ha deciso (come molti altri paesi) di utilizzare LINUX come piattaforma dei propri sistemi informatici.
    non+autenticato

  • - Scritto da: zap
    > - Scritto da: vapster
    > Grazie microsoft: ci hai dimostrato quanto
    > siano interessati i tuoi atti di "carità";
    > senza contare l'effetto "cavallo di Troia"
    > che avrebbe provocato nel sistema
    > informatico di un paese bisognoso.

    pensa che in tanti altri stati africani ci sono multinazionali che per prendersi oro, diamanti, uranio e tanti altri ammenicoli, nutrono la gente del posto con l'odio razziale, con le armi, con farmaci scaduti, con la carne della mucca pazza
    ma questo, a te, non interessa

    > Ma a te queste notizie non interessano.

    appunto, forse sono altre le cose di cui preoccuparsi, indignarsi etc etc

    > E visto che sei così indifferente, non ti
    > importerà neanche di sapere che la Namibia
    > ha deciso (come molti altri paesi) di
    > utilizzare LINUX come piattaforma dei propri
    > sistemi informatici.

    mi può far piacere, ma non è che è stata vinta una battaglia per i diritti civili di un popolo...

    bah, ma fossi Linus Torvalds ?
    non+autenticato
  • ma piuttosto chi lo usa, per esempio:
    http://punto-informatico.it/pocs.asp?action=save
    :)))))))))))))))))))))))))))
    E questa dovrebbe servire da monito(R)...
    non+autenticato
  • "E hanno inflitto alla maggiore softwarehouse una clamorosa sanzione: 50 dollari."

    è il solito gioko dei potenti...
    bah
    non+autenticato
  • > è il solito gioko dei potenti...
    > bah

    magari e' la legge....
    un parlamentare che vota per un collega, riceve solo 250 euro di multa... che ovviamente non paghera' mai..
    eppure sta commettendo un illecito gravissimo!

    ciao
    non+autenticato
  • Quelli con 50 dollari ci comprano una mentina alla mensa della M$!

    TAD since 1995
    non+autenticato
  • Non è che domani ci svegliamo e ci troviamo una bella farfallona di M$ incollate sul nostro cofano della macchina?
    Peggio ancora sul serbatoio della moto?
    Dovrò applicare il service pack al carburatore per non far andare in crash il motore?

    Bah...

    Ciao a tutti
    non+autenticato
  • Va bene scopiazzare dagli altri in campo tecnico, ma almeno nella pubblicita' potrebbero essere, per una volta, originali...

    O no?

    Ciao Sorride))

    Giorgio
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giorgio
    > Va bene scopiazzare dagli altri in campo
    > tecnico, ma almeno nella pubblicita'
    > potrebbero essere, per una volta,
    > originali...
    >
    > O no?
    >
    > Ciao Sorride))
    >
    > Giorgio

    Della serie: non avevo niente da dire ma volevo dirla lo stesso... Chi avrebbero copiato?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Decalcomane
    > - Scritto da: Giorgio
    > > Va bene scopiazzare dagli altri in campo
    > > tecnico, ma almeno nella pubblicita'
    > > potrebbero essere, per una volta,
    > > originali...
    > >
    > > O no?
    > >
    > > Ciao Sorride))
    > >
    > > Giorgio
    >
    > Della serie: non avevo niente da dire ma
    > volevo dirla lo stesso... Chi avrebbero
    > copiato?


    IBM

    Era pure scritto nell'articolo...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)