Dario Bonacina

Philips, un altro Xenium in vista?

Il brand olandese si rivitalizza in rete con una serie di rumors relativi a nuovi modelli di smartphone. Che però potrebbero non oltrepassare mai la Grande Muraglia e rimanere confinati al mercato cinese

Roma - Lontana dai clamori del mercato della telefonia mobile, Philips aveva reso noto un anno fa di voler abbandonare il business per cederlo a CEC. Il brand, però, non è scomparso e negli ultimi tempi sembra voler tornare in auge con la gamma Xenium. Questo almeno è quanto riferiscono alcuni rumors in circolazione, che parlano di un nuovo modello chiamato Xenium X-Connect.

Philips Xenium XconnectGSM Arena pubblica infatti immagini e caratteristiche del nuovo touch-phone (in un articolo che cita anche il già anticipato X800), prefigurando l'obiettivo, da parte di Philips, di riproporsi nel segmento top del settore. Il nuovo X-Connect, sempre ammesso che non si tratti di un concept, si presenta con sistema operativo Windows Mobile 6, un display touchscreen da 3 pollici e connettività GSM/GPRS/UMTS/HSDPA.

Non è dato sapere se questo apparecchio potrà contare sul supporto WiFi, ma a quanto pare non mancheranno connettività Bluetooth, modulo GPS per applicazioni di navigazione e geo-localizzazione, processore Intel XScale da 624 MHz.
La possibilità che i touch-phone Xenium possano davvero sbarcare in Europa e dare filo da torcere all'iPhone di Apple sembra comunque alquanto remota: a spegnere eventuali aspettative ed entusiasmi è Techradar che - forte di una dichiarazione confidenziale da parte di una fonte Philips - esclude che questi modelli possano conoscere mercati diversi da quello cinese.

Dario Bonacina

(fonte immagine)