CBS si mangia CNET

La media company ha consumato un pasto da 1,8 miliardi di dollari, una cifra che rappresenta un premio del 45 per cento sul valore di CNET Networks

Roma - L'accordo è stato formalizzato: CNET Networks sarà di CBS per 1,8 miliardi di dollari. Il colosso dell'intrattenimento ha offerto un premio pari al 45 per cento sul valore del network di informazione tecnologica, ha sborsato 11 dollari e mezzo per quota, un valore che i titoli CNET non hanno mai raggiunto nel corso degli ultimi due anni.

Con l'accordo, che si concluderà nel terzo quadrimestre del 2008, CBS intende proiettarsi verso "un nuovo pubblico globale", anche in virtù della popolarità di cui godono numerosi siti della rete CNET su mercati emergenti come quello asiatico.

Saranno 200 milioni, globalmente, gli utenti unici mensili: lo si deve anche al gradimento degli utenti nei confronti di siti CNET come ZDNet, GameSpot.com, News.com, TV.com e MP3.com.
Il presidente della media company prefigura un futuro in cui il conglomerato mediatico potrà fruire di "un'accelerazione della propria crescita attraverso un numero significativo di nuove iniziative sul fronte dei contenuti, delle promozioni e dell'advertising".