Libero senza banner si paga

Wind annuncia un programma per utilizzare Libero senza visualizzare gli spot posti sulle pagine del portalone, uno dei più seguiti d'Italia. Ecco quanto costa

Roma - Con la forza che deriva dall'aver scalato classifiche e rilevazioni tra le società di analisi, il portalone Wind Libero ha deciso di varare nuovi servizi Premium, termine con il quale un numero consistente di operatori ormai indica le offerte a pagamento veicolate dal web.

Il servizio più rilevante in quest'ottica è il "No banner", pensato per consentire a chi naviga sulle pagine di Libero di non doversi sorbire anche la pubblicità. Un servizio che comprende anche l'impegno da parte di Libero di non intasare le caselle degli utenti con offerte promozionali provenienti dalla casella "com.info@libero.it".

Libero.it senza banner si può "comprare" con tre diverse modalità. Si possono pagare 6 euro per 3 mesi senza banner, 10 euro per 6 mesi e 16 euro per un intero anno banner-free. Non finisce qui. Per attivare No Banner tocca infatti versare altri 3 euro di attivazione che è però gratuita fino alla fine di quest'anno.
Gli altri servizi a pagamento comprendono tra gli altri la possibilità di sfogliare il quotidiano laRepubblica con un modello di pagamento del tutto simile a quello indicato sulle pagine stesse di Repubblica.it.
49 Commenti alla Notizia Libero senza banner si paga
Ordina
  • Salve...
    ora vi insegno (o meglio... lo insegno a coloro che non lo sanno già) come
    risparmiare i 16 euro/anno chiesti dalla buona vecchia Wind/Infostrada per
    non vedere + i suoi banner (e quindi navigare il suo sito + velocemente e
    risparmiare banda).
    Innanzitutto dovete sapere che i banner pubblicitari presenti sul sito
    provengono da questo server: http://adv-banner.libero.it corrispondente
    all'IP address 195.210.91.77
    Sapendo questo possiamo, avendo in firewall, istruirlo per bloccare tale IP
    e quindi non vedere più i suoi banner sul loro sito.
    Questo però ha un "side effect"... ossia il browser non sa che l'IP è
    bloccato e cercherà comunque di raggiungerlo facendovi sembrare che il
    caricamento della pagina non è ancora finito (effetto che comunque dura
    pochi secondi prima di andare in timeout).

    C'è comunque una cosa ancora più furba da fare che blocca "istantaneamente"
    tale server senza aver bisogno di nessun firewall installato e che non
    presenta il side-effect sopra indicato... ossia di inserire in un
    particolare file all'interno di windows una linea di testo. Esatto... con
    una linea di testo inserita in un file di Windows addio
    banner-pubblicitari-al-limite-del-porno di Wind/Infostrada.

    Il file in questione si chiama "hosts" [niente virgolette]. Tale file esiste
    (e se non c'è si può creare) in tutte le versioni di Windows (anche Linux se
    non mi sbaglio).
    In particolare, in Windows 2000 (e quindi anche XP... penso), tale file si
    trova qui: c:\winnt\system32\drivers\etc\hosts

    Basta semplicemente aggiungere la seguente linea alla fine del file:

    0.0.0.0         adv-banner.libero.it

    In questo modo si fa credere a Windows che l'indirizzo IP di
    adv-banner.libero.it sia 0.0.0.0 che è chiaramente un IP non valido e
    qualsiasi cosa si trovi su quel server viene automaticamente ignorata sia
    dal vostro browser che più in generale da Windows e da tutte le sue
    applicazioni.

    Basta quindi aggiungere una linea simile per ogni server a cui vogliamo
    bloccare l'accesso (con notepad per esempio)... e tutto questo senza bisogno
    di firewall ma *principalmente* senza bisogno di regalare a Wind/Infostrada
    16 euro all'anno.

    Per completezza, alla fine di questo post includo il mio file hosts (così
    che se avete dubbi potete semplicemente crearlo uguale).

    Se il vostro file hosts non dovesse esistere basta che lo creiate.

    Se non erro in Win98/ME il file hosts va creato (oppure editato se c'è già)
    nella cartella c:\windows ... ossia il percorso completo del file è:
    c:\windows\hosts

    Ciao,
    Luca

    _________mio file hosts___________

    # Commenti copyrightati da parte di M$
    # Ancora commenti...
    # Pensate... mettono il copyright
    # pure sui commenti...
    # pazzesco...
    # blah blah blah
    # blah blah blah
    # quello che sta scritto nei
    # commenti non interessa
    # minimamente a nessuno e posso scriverci
    # quello che voglio io
    # blah blah blah
    # blah blah blah

    127.0.0.1       localhost
    0.0.0.0           adv-banner.libero.it
    non+autenticato
  • ...recitava lo spot Wind.
    Ed effettivamente le cose stanno cambiando parecchio: fino a qualche mese fa nascevano servizi che PAGAVANO per farti vedere i banner pubblicitari.. adesso invece DEVI PAGARE TU per non vederli Sorride)

    Chissà come continuerà l'evoluzione...
    non+autenticato
  • poi non dite che non ve l'avevano detto...
    non+autenticato
  • Non sono mai rimasto così contento di un prodotto come con Privoxy. Da quando ho tirato su un server Linux in azienda solo per quello, non solo la gente non ha più finestre indesiderate e immagini "troppo forti", ma il traffico internet è diminuito del 30% circa.
    Lo consiglio a chiunque!
    non+autenticato

  • > Non sono mai rimasto così contento di un
    > prodotto come con Privoxy. Da quando ho

    www.privoxy.org

    Per chi non e' in grado di usare google :-/

    non+autenticato
  • Qua non sappiamo piu' dove stiamo andando su questa Terra...qua non sappiamo piu' quanto stiamo facendo su questa Terra... te lo sai a che ora mi sono alzato questa mattina?!? alle sette meno un quarto... la bambina ha vomitato di nuovo...

    C'E' GROSSA CRISI!!!


    A parte la guzzantesca citazione, mi viene da fare alcune considerazioni:

    ->Libero ha un sito Internet di grosse dimensioni
    ->Mandare avanti un sito di grosse dimensioni costa molti soldini...
    ->I soldini su internet li recuperi o vendendo pubblicita' o vendendo servizi
    ->fino ad adesso Libero ha scelto di vendere pubblicita' (oltre forse ai nostri indirizzi email). Pure troppa, ma devono campa' pure loro...
    ->quindi finora tutti gli utenti libero (tantissima gente) riceveva la pubblicita' che libero vendeva
    ->le aziende sanno che ormai gli utenti hanno un livello medio di esperienza piu' elevato che in passato e clikkano di meno... ma il gioco vale ancora la candela e pagano per la pubblicita'...
    ->poi libero dice agli utenti: se mi pagate TOT io vi tolgo la pubblicita' (minacciano?).
    ->ok pago TOT e mi leggo la posta senza vedere banner di donne nude..
    ->ATTENZIONE!! come me altri pagano direttamente libero, le aziende si accorgono di questo e dicono: perche' ti devo pagare TOT(2) per una pubblicita' che raggiunge sempre meno gente? ti pago di meno o non ti pago proprio...

    RISULTATO1: alla lunga tutti i servizi sono a pagamento obbligatorio e se non sono a pagamento la quantita' di pubblicita' che Libero deve mandare per mantenere il servizio e' tale da scoraggiare gli utenti a utilizzare il servizio.

    RISULTATO2: meno gente utilizza i servizi offerti da Internet (che diciamocelo e' stata tirata avanti dal Gratis e dal TuttoGratis), meno gente, meno soldi, meno lavoro per gli addetti, meno liberta' di espressione, meno tutto...

    COMPLIMENTONI!!! STIAMO UCCIDENDO INTERNET!!

    Ps-solo un delirio ma non credo sia tutto cosi' impossibile, no?

    Saludos
    non+autenticato

  • >
    > COMPLIMENTONI!!! STIAMO UCCIDENDO INTERNET!!
    >
    > Ps-solo un delirio ma non credo sia tutto
    > cosi' impossibile, no?
    >
    > Saludos

    Ma hai letto l'apertura dell'articolo di PI? Eccola:
    " Con la forza che deriva dall'aver scalato classifiche e rilevazioni tra le società di analisi, il portalone Wind Libero ha deciso di varare nuovi servizi Premium..."

    Dicono "con la forza..." non "Visto che stanno morendo di fame..."

    Ciao
    zeta
    non+autenticato
  • ti fermi alle indagini di mercato?

    sai cosa ti dico?

    "...entra anche tu nel mondo della new-economy!! un lavoro creativo da casa e' possibile...entra nel mercato di internet milioni di clienti a portata di click!!"

    "...qua se beve e qua se magna..."

    torna a sognare...

    ciiiu
    non+autenticato


  • - Scritto da: click'n'run
    > ti fermi alle indagini di mercato?
    >
    > sai cosa ti dico?
    >
    <snip>

    > torna a sognare...
    >
    > ciiiu

    Se questa è la tua risposta a quello che ho scritto, devi imparare a leggere.

    zeta
    non+autenticato
  • allora spiegami cos'hai detto se non :

    "l'indagine di mercato dice che facendo cosi' quelli di libero si cuccano piu' soldi "

    il mio post cercava di porre il problema che forse invece si stanno tirando la zappa sui piedi..

    tu cosa volevi dire?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)