Il DRM di Windows Media anche per la TV

Microsoft conferma in una lettera che la propria piattaforma aderisce alla controversa broadcast flag, quella che consente alle emittenti di stabilire come i consumatori potranno fruire di contenuti

Roma - Ebbene sì, nella piattaforma Windows per i Media Center e i dispositivi di intrattenimento domestico è compresa la broadcast flag. A dichiararlo è la stessa Microsoft, che intende così spazzare via ogni dubbio: le emittenti che fanno uso di sistemi di restrizione sulla fruizione dei contenuti trovano nella piattaforma dell'azienda un solido alleato. E gli utenti è bene che ne prendano atto.

La broadcast flag come ben sanno gli utenti di Punto Informatico è tutto meno che una novità:
è quello strumento che il Garante delle TLC statunitense, la Federal Communication Commission, ha integrato nell'ordinamento statunitense. Un tool che costituisce una forma di DRM televisivo e che come tale è combattuto da anni, vanamente, dalle associazioni per i diritti civili, quelle che ritengono che il diritto dell'ascoltatore, dell'utente, sia quello di poter disporre dei propri strumenti di ricezione, e quindi anche dei Media Center, in assoluta libertà, senza subirne limiti e castrazioni.

Ma ora, grazie ad una lettera pubblicata da news.com, Microsoft scioglie i dubbi che in questi giorni hanno attanagliato il pubblico americano. Scrive il gigante di Redmond: "Microsoft ha incluso in Windows tecnologie basate sulla regole decise della FCC. Con riferimento a questi regolamenti, Windows Media Center aderisce appieno alle flag impiegate dalle emittenti e dai detentori di contenuti per determinare le modalità con cui quei materiali possano essere distribuiti e utilizzati dai consumatori".
La posizione di Microsoft non può certo sorprendere nessuno: l'azienda è da sempre in prima linea nel garantire all'industria dei contenuti tecnologie in grado di offrire opzioni di distribuzione diversificate. E lo fa su tutti i media, non solo televisione ma anche Internet. Piattaforme come Windows Media sono fondate sul DRM, dove il Digital Rights Management è visto come principio fondante della crescita del mercato dei contenuti. E di certo un boccone gradito alle major.

Ma negli USA, come accennato, in questi giorni si è parlato del fatto che una celebre trasmissione televisiva, American Gladiator, sia risultata blindata alla registrazione per una larga fetta di utenza. L'emittente, NBC, fino a questo momento non ha ancora saputo dire se per quella trasmissione la temuta flag sia stata impiegata ma Microsoft ha da parte sua dichiarato che vi sono casi in cui il giochino può non funzionare. "In alcuni casi - ha scritto nella sua lettera - i contenuti possono venire erroneamente flaggati nel corso della trasmissione, il che può incidere su come gli ascoltatori fruiscono di quei contenuti. Il successo dell'intera filiera della distribuzione dipende dal fatto che tutti i soggetti coinvolti svolgano il loro lavoro e i controlli di qualità cosicché la codifica venga applicata correttamente e dunque si eviti un risultato inatteso".
32 Commenti alla Notizia Il DRM di Windows Media anche per la TV
Ordina
  • al di là della questione morale io ci vedo un grande e grosso problema tecnico.

    se io uso un apparecchio di ricezione del segnale che NON supporta la broadcast flag come diavolo fanno ad impedirmi di ricevere il segnale?
    il sistema smart card su lettore obbligatorio (a mo di sky) ad un certo punto crolla perchè io registro tra l'uscita del decoder obbligatorio ed il monitor (o collego l'uscita dell'apparecchio obbligatorio ad un media center che NON supporta la broadcasta flag e collego il mediacenter alla tv)

    il problema secondo me è che l'apparecchio non può comunicare all'antenna se supporta o meno la broadcast flag.

    Negli states io ho visto una esplosione di media center (dai 150 usd in su in tutti gli store) ed una buona metà erano MS based, ma se MS renderà il proprio mediacenter blindato alla registrazione dei contenuti più interessanti si danno la zappa sui piedi...

    mah o basta modifcare una chiave di registro per abilitare la registrazione anche in presenza di broadcast flag oppure sono fiduciosi....e la seconda mi preoccupa
    non+autenticato
  • - Scritto da: kanji
    > al di là della questione morale io ci vedo un
    > grande e grosso problema
    > tecnico.
    >
    > se io uso un apparecchio di ricezione del segnale
    > che NON supporta la broadcast flag come diavolo
    > fanno ad impedirmi di ricevere il
    > segnale?

    Infatti vogliono che le trasmissioni avvengano in modo tale che solo i nuovi decoder blindati possano riceverli

    > il sistema smart card su lettore obbligatorio (a
    > mo di sky) ad un certo punto crolla perchè io
    > registro tra l'uscita del decoder obbligatorio ed
    > il monitor (o collego l'uscita dell'apparecchio
    > obbligatorio ad un media center che NON supporta
    > la broadcasta flag e collego il mediacenter alla
    > tv)

    Per questo vogliono che le uscite analogiche siano bandite per legge dalle nuove apparecchiature, sostituite del tutto dalle uscite digitali con HDCP

    > il problema secondo me è che l'apparecchio non
    > può comunicare all'antenna se supporta o meno la
    > broadcast
    > flag.
    >
    > Negli states io ho visto una esplosione di media
    > center (dai 150 usd in su in tutti gli store) ed
    > una buona metà erano MS based, ma se MS renderà
    > il proprio mediacenter blindato alla
    > registrazione dei contenuti più interessanti si
    > danno la zappa sui
    > piedi...

    Infatti mi auguro che ci ripensi

    > mah o basta modifcare una chiave di registro per
    > abilitare la registrazione anche in presenza di
    > broadcast flag oppure sono fiduciosi....e la
    > seconda mi
    > preoccupa

    Non so cosa abbiano in mente, ma sono preoccupato anch'io
  • ecco qua.
    tra un po' oltre alla rottura di maroni di dover subire i menù forzati dei DVD, di non poter andare avanti, o indietro di poco, ma di intere scene o per niente, di dover sorbire trailer di cui non ti frega anche in mancanza assoluta di contenuti speciali (con i quali, lo ricordo, ci tentarono alla nascita del dvd) ...

    ... tra un po' non potremo cambiare canale durante la pubblicità, e soprattutto non potremo naturalmente videoregistrare più nulla, obiettivo al quale sicuramente tendono da decenni.

    E siamo noi a regalargli la vittoria.

    Come sempre siamo noi, tutti quanti assieme, babbei, che facciamo vincere chi vince. Con la nostra inattività, con la nostra non-scelta, con la nostra accettazione.

    Quando non sarà più possibile fruire dei contenuti come voglio io, tornerò alla sola ed unica lettura dei libri (di carta) ... ne sono stati prodotti per centinaia di anni e a migliaia di migliaia in quantità; per l'intrattenimento mi basta di sicuro.

    Ma sento che non saremo in tanti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: UltraFox
    > ecco qua.
    > tra un po' oltre alla rottura di maroni di dover
    > subire i menù forzati dei DVD, di non poter
    > andare avanti, o indietro di poco, ma di intere
    > scene o per niente, di dover sorbire trailer di
    > cui non ti frega anche in mancanza assoluta di
    > contenuti speciali (con i quali, lo ricordo, ci
    > tentarono alla nascita del dvd)
    > ...

    Ecco qua: un'altro nostalgico delle videocassette...
  • - Scritto da: soulista

    > Ecco qua: un'altro nostalgico delle
    > videocassette...

    Tu invece sei ben felice di tutto questo vero?
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: soulista
    >
    > > Ecco qua: un'altro nostalgico delle
    > > videocassette...
    >
    > Tu invece sei ben felice di tutto questo vero?

    Sono felice che non ci siano più le video e audiocassette...
  • - Scritto da: soulista
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: soulista
    > >
    > > > Ecco qua: un'altro nostalgico delle
    > > > videocassette...
    > >
    > > Tu invece sei ben felice di tutto questo vero?
    >
    > Sono felice che non ci siano più le video e
    > audiocassette...

    E sei contento che non ti potrai più registrare i programmi dalla TV o dalla radio?
    Funz
    12995
  • Non posso registrare? Non guardo, e andate pure in malora coi vostri DRM.
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Funz
    > Non posso registrare? Non guardo, e andate pure
    > in malora coi vostri
    > DRM.

    un po' come quando dissero così del non-acquisto dei CD copycontrolled.

    :)

    si tratta di 4 anni fa.
    e i cd sono ancora nei negozi.

    compresi quelli con il copycontrol, che tutt'ora non funzionano in alcuni lettori... una gioia!
    non+autenticato
  • - Scritto da: UltraFox
    > - Scritto da: Funz
    > > Non posso registrare? Non guardo, e andate pure
    > > in malora coi vostri
    > > DRM.
    >
    > un po' come quando dissero così del non-acquisto
    > dei CD
    > copycontrolled.
    >
    >Sorride
    >
    > si tratta di 4 anni fa.
    > e i cd sono ancora nei negozi.

    Infatti non compro, e non prenderò mai più nemmeno in considerazione l'idea di comprare un CD musicale, finchè non sarò sicuro che quella me*da non sarà sparita.Con la lingua fuori
    Funz
    12995
  • > > un po' come quando dissero così del non-acquisto
    > > dei CD
    > > copycontrolled.
    > >
    > >Sorride
    > >
    > > si tratta di 4 anni fa.
    > > e i cd sono ancora nei negozi.
    >
    > Infatti non compro, e non prenderò mai più
    > nemmeno in considerazione l'idea di comprare un
    > CD musicale, finchè non sarò sicuro che quella
    > me*da non sarà sparita.
    >Con la lingua fuori
    Già lui compra solo su emule...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > > > un po' come quando dissero così del
    > non-acquisto
    > > > dei CD
    > > > copycontrolled.
    > > >
    > > >Sorride
    > > >
    > > > si tratta di 4 anni fa.
    > > > e i cd sono ancora nei negozi.
    > >
    > > Infatti non compro, e non prenderò mai più
    > > nemmeno in considerazione l'idea di comprare un
    > > CD musicale, finchè non sarò sicuro che quella
    > > me*da non sarà sparita.
    > >Con la lingua fuori
    > Già lui compra solo su emule...A bocca aperta

    Chi l'ha detto? E poi, personalmente, per quanto riguarda la pay-TV, se non posso fare con ciò che ricevo tutto quello che voglio, col piffero che pago l'abbonamento a questo o a quel bouquet e non me ne frega niente se non trovo quella roba su eMule.
  • l'unico che non capisci sei tu!
    non+autenticato
  • - Scritto da: marco
    > l'unico che non capisci sei tu!

    quando hanno proposto il digitale terrestre c'è stata una marea a prenderlo.
    non+autenticato
  • Però non mi pare che il segnale analogico sia sparito..
    Sgabbio
    26178
  • Microsoft continua a non capire che i suoi prodotti li comprano li utenti non le major.

    Che Vista e affini continuino a marcire sugli scaffali.
    non+autenticato
  • Sagge parole, ma finchè la massa utonta è tale da ricoprire il 90% del mercato....

    Tra l'altro non ho ben capito perchè le ricezioni TV debbano per forza passare per i sistemi di castratura made in Redmond.... sarò ignorante io, o M$ ha potere di vita e di morte anche sulle onde radio?
    non+autenticato
  • - Scritto da: utente finale
    > Che Vista e affini continuino a marcire sugli
    > scaffali.

    svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa 150 milioni di licenze vendute di Vista!!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: velosieteci apati
    > - Scritto da: utente finale
    > > Che Vista e affini continuino a marcire sugli
    > > scaffali.
    >
    > svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa 150 milioni di licenze
    > vendute di
    > Vista!!!!!

    Quanto siete teneri voi wintroll... vi pagano, non c'è altra spiegazione, altrimenti siete masochisti e vi piace soffrire (pagando per giunta)
    non+autenticato
  • > Quanto siete teneri voi wintroll... vi pagano,
    > non c'è altra spiegazione, altrimenti siete
    > masochisti e vi piace soffrire (pagando per
    > giunta)

    Hai mangiato la foglia!
    E' proprio così a moltiswimi piace soffrire, se godono troppo si sentono in colpa! Rotola dal ridere
  • sarebbe piu' corretto il termine "rifilate" al posto di "vendute"
    non+autenticato
  • - Scritto da: velosieteci apati
    > - Scritto da: utente finale
    > > Che Vista e affini continuino a marcire sugli
    > > scaffali.
    >
    > svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa 150 milioni di licenze
    > vendute di
    > Vista!!!!!

    Svegliaaaaaaa TU! Di questo passo all'arrivo di Windows 7 la base installata di Vista non sarà neanche la metà di quella di XP.
    Il mondo Windows s'è spezzato e il baricentro è dalla parte di XP. E MS non sa neppure quanti utenti XP perderà col passare del tempo, man mano che XP diventa sempre più vecchio rispetto ai sistemi concorrenti, ma, arrivato infine il momento di sostituirlo, Vista non viene ritenuto un'alternativa soddisfacente.
    non+autenticato
  • Ma non erano 150 MIGLIARDI???
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • - Scritto da: Sir Pilade
    > Ma non erano 150 MIGLIARDI???
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    no, erano arrivati a 150 GIGAOPTERABILLOBILIONI centinaia di migliaia più, centinaia di migliaia meno Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    (un po' come quando qualcuno disse tutto fiero "ho creato un miliardo di posti di lavoro" Deluso Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere )
  • - Scritto da: utente finale
    > Microsoft continua a non capire che i suoi
    > prodotti li comprano li utenti non le
    > major.
    >

    In effetti non capisco questa strategia masochista.
    MS è l'ultima ad avere l'interesse ad implementare questi sistemi, ma c'è da dire che tutta l'industria dei sistemi di riproduzione dei contenuti sta prendendo queta piega.
    E' chiaro che è solo la legislazione che in questo caso può mettere un freno a questo schifo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: James Kirk
    > - Scritto da: utente finale
    > > Microsoft continua a non capire che i suoi
    > > prodotti li comprano li utenti non le
    > > major.
    > >
    >
    > In effetti non capisco questa strategia
    > masochista.
    >
    > MS è l'ultima ad avere l'interesse ad
    > implementare questi sistemi, ma c'è da dire che
    > tutta l'industria dei sistemi di riproduzione dei
    > contenuti sta prendendo queta
    > piega.
    > E' chiaro che è solo la legislazione che in
    > questo caso può mettere un freno a questo
    > schifo.

    Forse prende più soldi da questi accordi con i distributori di contenuti di quanti possa guadagnarne vendendo i suoi prodotti.
    Forse Microsoft sta sfruttando l'ondata di terrore che scuote le majors. Questo le farebbe onore A bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)