Dario Bonacina

Parlava al cellulare in aereo, multato

In Texas, un passeggero ha parlato per venti minuti al cellulare nonostante i divieti. Una volta a destinazione Ŕ stato multato dalla polizia

Roma - Mentre nell'Unione Europea - e non solo - i telefonini tornano ad essere i benvenuti a bordo degli aerei, negli USA sono fuorilegge. Per questo, la scorsa settimana, la polizia di Dallas ha multato in aeroporto un passeggero che - noncurante del divieto in vigore - ha effettuato una telefonata dal proprio cellulare dall'interno di un aereo proveniente da Austin.

Joe David Jones, 50 anni, si trovava a bordo di un velivolo della compagnia Southwest Airlines. Aveva lasciato acceso il proprio cellulare e ha ricevuto un SMS. Subito dopo ha effettuato una chiamata, parlando al telefono negli ultimi 20 minuti a bordo del velivolo, ignorando le ripetute richieste di spegnere immediatamente il cellulare da parte del personale di bordo. Il signor Jones ha riferito che il messaggio ricevuto gli comunicava un grave malore del padre e che la telefonata era per avere aggiornamenti sul suo stato di salute.

La polizia di Dallas, avvertita dall'equipaggio - spiega Engadget Mobile - ha così sanzionato il signor Jones a Dallas per "condotta non conforme alla legge": un'infrazione punita con un'ammenda massima di 500 dollari (circa 325 euro). Nessuna conseguenza per la Southwest Airlines, nonostante la regolamentazione imposta dalla FAA in merito stabilisca che una compagnia aerea che consente l'utilizzo del cellulare a bordo da parte di un passeggero può essere colpita da una sanzione di non meno di 25mila dollari.
Il signor Jones, tramite un suo collaboratore, ha ammesso di essersi dimenticato il cellulare acceso una volta salito sull'aereo, ma ha sostenuto che la telefonata sarebbe stata indispensabile perché l'equipe medica che stava curando suo padre aveva urgenza di ottenere il suo consenso per poter proseguire le cure.

La sanzione inflittagli dalla polizia, tutto sommato lieve, ha probabilmente tenuto conto della situazione. La FAA, così come altri enti di aviazione civile, vieta con severità l'uso del telefono del cellulare a bordo degli aerei di linea: in Giappone, lo scorso anno, un passeggero che aveva tenuto acceso due dei suoi cinque cellulari è stato arrestato. In entrambi gli episodi, comunque, l'attività del telefono cellulare non ha avuto alcuna conseguenza sul funzionamento della strumentazione e delle apparecchiature di bordo.

Dario Bonacina