Dario dElia

Dell condannata per frode contro i consumatori

La Corte Suprema dello Stato di New York ha dichiarato che Dell č colpevole di aver proposto finanziamenti agevolati, sconti e servizi post-vendita del tutto fittizi. A migliaia ne avrebbero sofferto

Roma - Scricchiola l'immagine di Dell: la Corte Suprema dello Stato di New York ha condannato il grande produttore di computer per frode commerciale. Il Procuratore Generale locale Andrew Cuomo ha infatti dimostrato in tribunale l'intento fraudolento di una serie di campagne pubblicitarie che promettevano finanziamenti agevolati e speciali garanzie.

Lo scandalo è scoppiato in verità l'anno scorso, quando Cuomo è venuto a conoscenza del comportamento anomalo adottato da Dell. Pubblicizzava offerte speciali, come monitor in regalo, sconti stracciati, finanziamenti senza interessi, che poi alla fine non si concretizzavano. Degli interessati, solo il 7% di tutti gli acquirenti newyorchesi ha potuto approfittare di tali offerte.

"Per troppo tempo presso Dell la promessa del servizio clienti è stata un'esca, e praticamente ha lasciato che migliaia di persone pagassero essenzialmente per niente", ha spiegato Cuomo ad Associated Press. "Questa decisione manda un messaggio importante, ossia che tutte le aziende saranno ritenute responsabili per le promesse che fanno ai consumatori".
Il giudice Joseph Teresi aveva concesso a Cuomo fino al primo dicembre per depositare tutte le denunce dei consumatori che riguardavano mancate assistenze ed esosi pagamenti di interessi. La Procura è riuscita a documentare ben 700 casi e, dopo la scadenza, altri 1000. La vicenda si è gonfiata ulteriormente durante l'iter processuale tanto che lo stesso Teresi ha ammesso che sicuramente vi sono più newyorchesi truffati di quelli realmente coinvolti nella causa.

Un portavoce di Dell, Jess Blackburn, ha risposto che sebbene non sia stata ancora decisa la prossima mossa, la decisione del giudice non è stata ragionevole. "Siamo fiduciosi comunque del fatto che quando l'iter processuale sarà completato, la Corte riconoscerà che solo un piccolo gruppo di consumatori ha subito danni", si legge nel comunicato pubblicato da BetaNews.

Eppure Cuomo è convinto di avere tutte le carte in regola per vincere anche in caso di appello: lo dimostrano le considerazioni del Giudice. "Molti consumatori, una volta approvato il credito, si ritrovavano con tassi di interesse altissimi compresi tra il 16% e il 30% senza poter godere delle offerte pubblicizzate", sostiene Teresi.
Molti insomma, sostiene Cuomo, credevano di poter approfittare di incredibili offerte, ma alla resa dei conti scoprivano non solo di essere consumatori di serie B, ma anche di dover pagare molto di più di quanto pattuito.

Adesso, come ricorda The Register, il Procuratore Generale avrà tempo fino al primo dicembre 2009 per consegnare alla Corte le prove che consentiranno di quantificare i danni. Molti sono in attesa di conoscere quella cifra.

Dario d'Elia
9 Commenti alla Notizia Dell condannata per frode contro i consumatori
Ordina
  • Io li acquisto e li consiglio ai miei clienti da anni. Ne avro' fatti acquistare almeno 150 e di questi solo in pochissimi casi ci sono stati problemi. L'assistenza e' comunque sempre intervenuta prontamente, il giorno dopo la chiamata e "sul posto". Nei rari casi (due) in cui non e' riuscita a risolvere il problema hanno sostituito il pc con uno nuovo...
    Inoltre l'assistenza dell vale in tutto il mondo (e sempre "on site")... non male per uno che viaggia. Non so quanti altri produttori riescono a dare questo tipo di servizio. Io in passato lavoravo con Acer, Toshiba, Asus, HP ma in caso di problemi... erano davvero problemi: perdite di tempo colossali al customer service e poi tempi di attesa infiniti. Forse adesso le cose sono cambiate non so.
    Mi spiace quindi per questa notizia. Certo che se davvero volevano fare i furbi hanno fatto bene a castigarli!
    non+autenticato
  • ma i tassi d'interesse in america sono cosi selvaggi????

    "si ritrovavano con tassi di interesse altissimi compresi tra il 16% e il 30% senza poter godere delle offerte pubblicizzate"

    16-30%? da pazzi!

    ma qui non centra dell, ovviamente.. (cioè: se è permesso, non è illegale, semplice)
    non+autenticato
  • Anch'io mi trovo ottimamente con Dell, mai avuto un problema.
    Comunque quoto quello che scrivi sulla bastonata.
    Saluti

    - Scritto da: gino
    > Io li acquisto e li consiglio ai miei clienti da
    > anni. Ne avro' fatti acquistare almeno 150 e di
    > questi solo in pochissimi casi ci sono stati
    > problemi. L'assistenza e' comunque sempre
    > intervenuta prontamente, il giorno dopo l
    > chiamata e "sul posto". Nei rari casi (due) in
    > cui non e' riuscita a risolvere il problema hanno
    > sostituito il pc con uno
    > nuovo...
    > Inoltre l'assistenza dell vale in tutto il mondo
    > (e sempre "on site")... non male per uno che
    > viaggia. Non so quanti altri produttori riescono
    > a dare questo tipo di servizio. Io in passato
    > lavoravo con Acer, Toshiba, Asus, HP ma in caso
    > di problemi... erano davvero problemi: perdite di
    > tempo colossali al customer service e poi tempi
    > di attesa infiniti. Forse adesso le cose sono
    > cambiate non
    > so.
    > Mi spiace quindi per questa notizia. Certo che se
    > davvero volevano fare i furbi hanno fatto bene a
    > castigarli!
  • salve ,
    ho da un paio di mesi un portatile XPS M1530 ...e va da dio.

    CONSIGLIO A TUTTI QUANTI L ESTENZIONE DELLA GARANZIA DA 1 A 3 ANNI PER DORMIRE SOGNI TRANQUILLI.
  • ...ti vende la favolosa aceradvantage poi anziche intervenire in 24h interviene in 5 giorni. E la colpa è sempre del corriere... Questa come sia chiama?
    non+autenticato
  • Rifilava già dei pc molto scarsi come hardware.
    Se in più truffava i clienti con false promesse direi che sarebbe meglio non fidarsi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo Santoanast aso
    > Rifilava già dei pc molto scarsi come hardware.
    > Se in più truffava i clienti con false promesse
    > direi che sarebbe meglio non
    > fidarsi...

    Straquoto, tutte le volte che ho avuto a che fare con Dell sono stati dolori. A parte i prodotti che sono veramente di bassa qualita' l'assistenza e' penosa e sto parlando di supporto Gold.

    Ho acquistato poco tempo un Dell XPS 1530, peggio che andare di notte, una macchina penosa.

    Spero che la facciano chiudere ma tanto a forza di rifilare spazzatura ai clienti tanta strada non la fara' ancora
    non+autenticato
  • - Scritto da: LordFaust
    > - Scritto da: Pippo Santoanast aso
    > > Rifilava già dei pc molto scarsi come hardware.
    > > Se in più truffava i clienti con false promesse
    > > direi che sarebbe meglio non
    > > fidarsi...
    >
    > Straquoto, tutte le volte che ho avuto a che fare
    > con Dell sono stati dolori. A parte i prodotti
    > che sono veramente di bassa qualita' l'assistenza
    > e' penosa e sto parlando di supporto
    > Gold.
    >
    > Ho acquistato poco tempo un Dell XPS 1530, peggio
    > che andare di notte, una macchina
    > penosa.
    >
    > Spero che la facciano chiudere ma tanto a forza
    > di rifilare spazzatura ai clienti tanta strada
    > non la fara'
    > ancora

    salve ,
    ho da un paio di mesi un portatile XPS M1530 (duo core 2.0ghz 2mb cache, 4mb ram, geforce 8600 gt, hd 160gb 7200, WXGA+ 1440 x 900 con TrueLife , S.O. Windows XP) ...e va da dio. Argomenta meglio i problemi che hai riscontrato.

    LA GAMMA XPS E IL TOP DEI PORTATILI E COSTICCHIA UN BEL PO, CONSIGLIO A TUTTI QUANTI L ESTENZIONE DELLA GARANZIA DA 1 A 3 ANNI PER DORMIRE SOGNI TRANQUILLI.
  • se quello e' il top della gammma stiamo messi bene.

    1) durata della batteria ridicola, se arriva ad un'ora e' tanto
    2) sensibilita' della scheda wifi pressoche' nulla, a 3 metri dall'AP cade la connessione. L'AP funziona benissimo visto che con Toshiba e altri portatili non ha problemi
    3) tasti multimediali inutilizzabili. Bisogna pestarli per riuscire ad ottenere una risposta
    4) disco 7200rpm il piu' rumoroso che abbia mai sentito
    5) audio penoso, i bassi non sanno nemmeno cosa siano altroche' che il mio vecchio compaq con casse JBL

    se questo e' il top della gamma Dell e' veramente alla frutta.
    Io sinceramente SCONSIGLIO l'estensione della garanzia, sono soldi buttati via. Tanto chiamando il supporto e facendo presenti questi problemi l'unica cosa che sanno dire e' che funziona cosi'. Anzi lasciate perdere proprio Dell che fate prima
    non+autenticato