Salute del PC, MS lavora a un tool gratuito

Si chiama Windows Advisor ed č stato pensato per aiutare gli utenti di XP e Vista a rilevare e correggere alcuni dei pių frequenti problemi che affliggono i PC. BigM spera anche di decongestionare i propri centralini

Redmond (USA) - Microsoft ha avviato il beta testing interno di un tool gratuito, attualmente noto come Windows Advisor, che promette di aiutare gli utenti di Windows XP e Vista a scovare e risolvere i problemi più comuni che affliggono i PC.

Microsoft descrive Windows Advisor come "un tool user friendly per la manutenzione fai-da-te". Il programma gira in background, ed è in grado di monitorare costantemente le condizioni di salute di un PC: quando rileva un problema serio lo notifica immediatamente all'utente, suggerendo eventuali correzioni. Il tool può essere utilizzato anche in modo manuale, e permette di effettuare controlli del sistema solo quando necessario.

Windows Advisor fornisce inoltre suggerimenti e tutorial pensati per aiutare gli utenti a compiere certe azioni, come ad esempio ottimizzare le performance, e include una toolbox contenente le scorciatoie a tutti i più importanti strumenti forniti da Windows per la manutenzione, la configurazione e la diagnostica del sistema.
Apparentemente, le funzionalità di Windows Advisor sono simili a quelle già fornite da diversi altri software per la sicurezza e/o la diagnostica, inclusa la suite Windows Live OneCare della stessa Microsoft. A suo vantaggio c'è il prezzo (pari a zero) e il fatto di "venire da solo": in altre parole, per utilizzarlo gli utenti non sono costretti ad installare corpose applicazioni o intere suite di software.

Sebbene Microsoft sottolinei la facilità d'uso del proprio tool, Windows Advisor non si rivolge esclusivamente agli utenti finali: nel suo target rientrano anche i tecnici dei servizi di assistenza, che secondo BigM potranno utilizzare Windows Advisor per identificare più velocemente i problemi, appurando inoltre se questi dipendono effettivamente da Windows o, piuttosto, da applicazioni/driver di terze parti. La speranza del big di Redmond è di sfoltire le richieste di assistenza inoltrate al proprio servizio di supporto: secondo l'azienda, infatti, oggi un consistente numero di tali richieste riguarda problemi non correlati a Windows, come driver difettosi o guasti hardware.

"Quando un utente ha una connessione ad Internet lenta, ciò è dovuto a problemi di connettività, agli spyware, ad un virus, ad un computer non aggiornato o tenuto male, al router, ad un hard disk difettoso o semplicemente all'impazienza del cliente?", si legge nella nota di Microsoft. "Windows Advisor può aiutarvi a rispondere a questa domanda". E, soprattutto, può aiutare Microsoft a decongestionare le linee dei propri call center.

Windows Advisor, la cui beta è attualmente nelle mani di un piccolo gruppo di tester, gira su Windows XP SP2/SP3 e Windows Vista RTM/SP1. Al momento Microsoft non ha fornito alcuna informazione circa i tempi di rilascio: è tuttavia probabile che la prima beta pubblica del programma venga alla luce nel corso dell'estate.
175 Commenti alla Notizia Salute del PC, MS lavora a un tool gratuito
Ordina
  • Per chi non lo conosce è molto utile il "microsoft baseline security scanner"

    Permette di controllare se i windows e programmi MS sul computer sul quale viene eseguito e quelli in LAN hanno tutte le patch.

    ciao
    non+autenticato
  • Tipo WGA o simili per verificare che il software installato sia originale?
    O magari vista una situazione secondo lui a rischio si premuri in automatico di aggiornare i componenti critici da lui identificati, ma che magari a Voi non davano alcun problema?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Tipo WGA o simili per verificare che il software
    > installato sia
    > originale?
    > O magari vista una situazione secondo lui a
    > rischio si premuri in automatico di aggiornare i
    > componenti critici da lui identificati, ma che
    > magari a Voi non davano alcun
    > problema?

    Visto che non rilasceranno mai i sorgenti di questo tool gratuito, possiamo tranquillamente pensare quanto di peggio.
    non+autenticato
  • > Tipo WGA o simili per verificare che il software
    > installato sia originale?

    Coda di paglia? Con la lingua fuori

    Tutti a criticare MS, poi tutti ad utilizzare il loro sw comunque (piratato).... facile così!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubu
    > > Tipo WGA o simili per verificare che il software
    > > installato sia originale?
    >
    > Coda di paglia? Con la lingua fuori
    >
    > Tutti a criticare MS, poi tutti ad utilizzare il
    > loro sw comunque (piratato).... facile
    > così!!!
    purtroppo loro hanno detto meglio un windows piratato che altro
    anche io per i giochi uso un windows piratato +o- visto che ho staccato la licenza da un vecchio pc che era da rottamare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Tipo WGA o simili per verificare che il software
    > installato sia
    > originale?
    > O magari vista una situazione secondo lui a
    > rischio si premuri in automatico di aggiornare i
    > componenti critici da lui identificati, ma che
    > magari a Voi non davano alcun
    > problema?

    Se si limita a verificare se windows è originale non ci vedo niente di male, anzi sarebbe giusto nei confronti degli utenti che comprano windows.
    Se fosse invece un software "spione" il discorso cambia eccome!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Tipo WGA o simili per verificare che il software
    > installato sia originale?

    Non credo.

    > O magari vista una situazione secondo lui a
    > rischio si premuri in automatico di aggiornare i
    > componenti critici da lui identificati, ma che
    > magari a Voi non davano alcun
    > problema?

    Vuoi dire una cosa del tipo

    apt-get update o simile?

    Penso che al limite segnali solo gli aggiornamenti presenti, magari anche di altri programmi.
    Qualcosa di simile l'avevo già visto qualche tempo fa.
    Purtroppo non ricordo il nome del programma.
  • Che Windows sia un sistema operativo, commerciale, mal riuscito lo sapevamo già, sopratutto per esperienza personale, ma questo articolo è la conferma, che i problemi, di Windows, principalmete sono di Windows stesso, non da chi e al computer, chi difende Microsoft parla di utonti, stupidi, ignoranti che non sanno usare il pc, ma quanto a pare il vero problema è Windows.
    Microsoft darebbe la causa, dei mal funzionamenti di Windows all'utente, problemi di connettività, agli spyware, ad un virus, ad un computer non aggiornato o tenuto male, al router, ad un hard disk difettoso o semplicemente all'impazienza del cliente, questo pensa Microsoft, ma non capisco una cosa, i virus e spyware son un problema solo di Windows, quindi dobbiamo per forza installare software antivirus antispyware, un pc tenuto male intendono, quindi che devo deframmentare per forza, pulitura disco, ecc.ecc..un hardisk difettoso, certo, certo su Windows bisogna ancora deframmentare, per quando quando vengono salvati dei dati sul pc, Windows li salva senza un ordine logico.
    Quando usavo Windows avevo parecchi problemi, ed ho chiesto assistenza al callcenter della Microsoft tante vole, ottenendo lo solite risposte, il pc era infetto, mi diceva, che la colpa era perchè usavo un antivirus gratuito, allora ho deciso di cambiarlo per uno a pagamento come Kaspersky, ho usato anche Nod32, ma i problemi con virus cerano sempre, allora richiamavo, e mi domandano se aggiorno il sistema, certo,allorami mi viene detto che prendo virus, perchè navigo su siti poco sicuri, e qui mi imbestialisco, perchè pago un abbonamento per avere internet, devo aver la possibilità di navare in liberta, devo anche selezioanare quale sono i siti sicuri o non sicuri, io non vado mai su siti porno, navigo come tutti cerco qualsiasi cosa, se no a cosa mi serve internet, in parole povere con Windows oltre che avere il miglior antivirus sul mercato, bisogna fare una selezione dei siti, attenti potrebbero esserci siti poco sicuri.
    Un altro problema che ho esposto molte volte al callcenter è la lentezze del sistema e i crash, per la lentezze del sitema, mi hann chiesto se deframmento il pc, ed io certo uno volta al mese, e di dicono no, la deframmentazione va fatta in base, alle ora di lavoro che fa il pc, se le sta molte ore, deve deframmentare almeno 2 volte al giono, la prima quando accende il pc la seconda prima di spegnerlo, e si ricordi di fare anche la pulitura dsco.
    per crash mi dicono che sono i virus, o driver incompatibili, per il driver mi sorge il dubbio, se vengono sviluppati principalemte per Windows i drver, come è possibile trovare delle incompatibilità.
    alla fine sono sempre stato costretto ad andare all' assistenza dove ho preso il computer pagando soldini, per formattazion e mano d'opera, ma tempo 2-3 mesi sempre la solita storia. in fine ho deciso di passare ad Ubuntu, eliminando problemi dei virus, di frammentzione del disco, di lentezza del sistema, e dei crash,(ma non dico che sia perfetto, ma meglio di windows è di sicuro) il mio hardware è perfettamente compatibile con linux, quando acquisto nuovo hardware controllo che sia compatibile con linux, facevo la stessa cosa con Windows. Per chi leggera questo commento, qualcuno dirà che sono un linaro, ma io non sono un linaro, sono una normale persona che stufa dei problemi di Windows e dei tanti soldi spesi, si è gurdato attorno, ed ha scoperto che esistono altri sistemi, migliori di Windows.
    non+autenticato
  • Mamma mia che esagerato....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tutto Vero
    > Mamma mia che esagerato....

    Non è un esagerato. HA RAGIONE
    non+autenticato
  • Sono un sostenitore dei sistemi open, ma direi che nel complesso la tua prospettazione sia esagerata.

    XP e W2K sono abbastanza stabili (tutti questi crash proprio non ci sono), alla lunga vanno reinstallati anche loro pero', la frammentazione e' effettivamente un problema e l'assistenza Microsoft e' effettivamente, nella mia esperienza, pessima. Circa la sicurezza effettivamente ha qualche debolezza in piu'.

    Un sistema GNU/Linux risolve molte cose, non tutte, detto questo io credo che sia assolutamente competitivo e spesso anche la scelta migliore considerati i pro e contro rispetto ad un MS.

    Contento di sentire che con Ubuntu ti trovi bene, chi non lo avesse ancora fatto provi e veda se si trova meglio (e non si spaventi se i bottoni sono da qualche altra parte, in poco tempo si impara, consiglio quindi di usarlo almeno per una settimana continuativa prima di decidere).
    non+autenticato
  • leggendo il tuo commento, rivedo la mia esperienza, pure io ho avuto i tuoi stessi problemi con windows, nonostanza usassi computer con tutti gli accorgimenti possibili, ma non è bastato, poi ho provato ubuntu anche io e tanti problemi spariti, l'unico problema che ho avuto con ubuntu era un scheda video non propio compatibile, che ho sostituito così ho risolto, per come la vedo, se devo fare attenzione solo nella scelta dei componenti hardware, per non avere problemi, lo faccio tranquillamente, è usando ubuntu è l'unico accorgimento che ho dovuto fare, come altro nessun problema, i virus e il pc lento sono solo dei brutti ricordi.
    non+autenticato
  • concordo in pieno, considera che ho dei bambini in casa, che con windows quando usavano il computer, i virus erano all'ordine del giorno, mensilmente andavo all'assistenza, montando Ubuntu, virus spariti, danni i bambini non possono farne perchè per le operazioni importani è richiesta la password. Sono apposto, ho risolto senza spendere un euro.
    non+autenticato
  • e quando vogliono giocare li mandi in sala giochi?
    :)
    hai risolto ma appena vanno a scuola ti torna il problema
    non+autenticato
  • cosa centra i miei ragazzini vanno a scuola, per studiare per giocare hanno la plystation, comunque i giochi sul pc non li ho mai messi nemmeno con Windows, il pc serve pure a me, non metto giochi.
    non+autenticato
  • ahahha

    ma si dai ubuntu risolve tutti i problemi...

    parliamoci chiaro mia madre ...non io ma mia madre con sistema vista 32 home e un antivir free naviga, giochicchia e usa office senza problemi da mesi.
    non è una grande esperta di sistemi opperativi, a volte si perde nelel cartelle, o su qualche azione da fare.. ma non è riuscita ancora a sminchiare il sistema...

    quindi , con tutti i difetti che i sistemi win possono avere, il problema grande del tuo windows sei tu
    non+autenticato
  • Non è che Ubuntu risolva tutti i problemi, rilsolve i problemi in base alle neccesità e problemi che un un utente può avere, ad esempio se vuoi che il tuo pc sia sicuro.
    Io nel commento leggo un opinione personale, comune a molte altre persone, non leggo che Ubuntu risolva i problemi di tutti, non esiste sistema operavito che rasenti la perfezione, tu fai l'esempio del pc di tua madre, con Vista Home con antivurus free, quindi questa è l'esperienza che tu riporti, ma sai che Ubuntu ha parità di hardware è più veloce di Vista, magari a te la velocità non interessa, lo sai che su Ubuntu per navigare in sicurezza non serve installare alcun antivirus, e ciò giova alla velocità del sistema. Lo sai che Vista si paga è Ubuntu no. Magari questi sono vantaggi che a te non interessano, ma a molti si.

    Comunque non è l'unico ad avere quei problemi, magari lui ne ha troppi, ma Windows non è rose fiori gaurda qui:
    http://it.answers.yahoo.com/dir/;_ylt=AlAJJyLcfbLu...
    trovi tante persone con problemi di virus su Windows, è normale.
  • E allora se a tua madre gli dati una opensuse o altro linux equivalente con openoffice faceva le stesse cose. Quindi cosa credi di aver mai detto di cosi' eclatante? Pero' intanto hai pagato la licenza di Vista... Mia madre non usa il computer ma la mia ragazza si, quando aveva Windows voleva fare diverse cose ma il PC prima o poi si piantava e spendeva soldi per formattare. Adesso ha Linux messo da me con i programma che servono a fare le cose che vuole fare lei e da allora il PC non se mai piu' piantato, non sapendo un cazzo di computer pero' e cmq arrivata a capire che Linux e' meglio.
    non+autenticato
  • Se funziona niente da lamentare, se funziona. Ma prevedo che per la nota regola che il software contiene bachi una situazione paradossale, ovvero che questo software che serve per risolvere i problemi ne andra' a creare lui stesso.

    Se pero' saranno piu' le cose che risolve che i danni (e gli appesantimenti che crea) sara' il benvenuto.

    Ho una sola domanda polemica, a cosa serve? In molti post molti accusano i sistemi Linux di aver bisogno di un tecnico in perpetuo altrimenti non funziona niente, se Windows e' cosi' funzionale a cosa serve? Forse a risolvere gli stessi problemi che ha Linux in certi casi e situazioni di fronte a utenti che il pc vogliono solo usarlo e non capire come funziona. In quel caso l'assistenza serve a tutti e due i sistemi.
    non+autenticato
  • forse non hai capito bene

    se vai nel registro eventi ci sono un sacco di info utili...purtroppo sono troppe ed è difficile raccapezzarcisi dentro.

    un tools che renda più friubile quel mare di info , che ci sono già fra l'altro , non piò che essere benvenuto
    non+autenticato
  • - Scritto da: JJLetho
    > forse non hai capito bene
    >

    No, no, ho capito benissimo, pensa che addirittura sono uno dei rari che si configura le policy registro eventi per loggarsi tutto (sara' perche' di pc win ne gestisco a centinaia e centinaia?), ti dimentichi poi del minidump e di tanta altra roba (ci sono anche un po' di log nella cartella di sistema di tipo testuale).

    Ma il punto non e' questo. Nel minidump avere che l'applicazione xy ha creato un errore di paging nel modulo di memoria ff00xecc.ecc non mi aiuta molto e nemmeno parecchie voci registro eventi.

    Tu presumi che a partire da tutte quelle voci avro' un interfaccia che mi sara' di grande aiuto nell'interpretarle. Va bene. Vedremo.

    Io so solo che uno stesso codice di errore puo' essere un sintomo di un mare di cause diverse, quando ti vai a cercare in Internet una certa voce ci puoi passare ore e ore alle volte e uno dice che gli capita con l'SP1 ma tutto a posto disinstallando e reinstallando, l'altro che ha cambiato il regisry, quell'altro che le ha provate tutte e due e non gli funziona, quell'altro che gli puzza di hd con settori danneggiati (molti con non c'e' niente da fare reinstalla tutto da cd originali)... Non so come questo software riuscira' ad essere piu' furbo e veramente di aiuto (presente quando fai il test stampa e ti si presenta la guida in linea, stacca e riattacca i cavi, installa e reinstalla driver ecc. ecc. fino a bene contatta un tecnico? Beh, io sono un tecnico e quella roba li' non mi e' mai stata di aiuto). Me lo auguro quindi tifo per questo software.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ManyChoices
    > Ho una sola domanda polemica, a cosa serve? In
    > molti post molti accusano i sistemi Linux di aver
    > bisogno di un tecnico in perpetuo altrimenti non
    > funziona niente, se Windows e' cosi' funzionale a
    > cosa serve? Forse a risolvere gli stessi problemi
    > che ha Linux in certi casi e situazioni di fronte
    > a utenti che il pc vogliono solo usarlo e non
    > capire come funziona. In quel caso l'assistenza
    > serve a tutti e due i
    > sistemi.
    Semplice: il fatto che windows sia funzionale, non implica che non possano esserci malfunzionamenti hw o sw. Visto che sei un tecnico non credo ci sia bisogno di spiegarti tutta la trafila. Questo software, imho, servirà a chi si diletta nel fai da te. Ossia a chi non è un tecnico ma ha un minimo di competenza. Sicuramente, posso trarre maggiore aiuto dal fatto che mi venga detto che un certo driver ha creato un problema piuttosto che mostrarmi il minidump. Almeno so in che direzione lavorare. Se poi è in grado di diagnosticare malfunzionamenti hw, penso che sarà un software molto utile.
    non+autenticato
  • > Semplice: il fatto che windows sia funzionale,
    > non implica che non possano esserci
    > malfunzionamenti hw o sw. Visto che sei un
    > tecnico non credo ci sia bisogno di spiegarti
    > tutta la trafila.

    No certo che no, ma allora mi sembra confermato il fatto che non e' una opera d'arte, ovvero che Windows ha problemi come qualunque altro software al mondo. Per cui ne deduco che chi sceglie Windows fa meglio a sceglierlo per qualcosa di diverso da: con un Linux sarei sempre li' che chiamo un tecnico e con Windows no. Sembra che non sia proprio vero.

    > Questo software, imho, servirà
    > a chi si diletta nel fai da te.

    Benissimo, spero che funzioni e che serva anche a me che sono un tecnico, alle volte mi sembra di essere un indovino. Detto questo vedremo quando ci sara', fino adesso di Dr Watson, i "preziosi", consigli della guida quando qualcosa non funziono, log, dump ecc. non mi sono stati di grandissimo aiuto quando si sono verificati dei problemi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ManyChoices
    > Ho una sola domanda polemica, a cosa serve? In
    > molti post molti accusano i sistemi Linux di aver
    > bisogno di un tecnico in perpetuo altrimenti non
    > funziona niente

    Come come? Ma da quando in qua? La mia esperienza mi dice invece che linux, una volta configurato correttamente, va avanti a fare il suo sporco lavoro per anni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: ManyChoices
    > > Ho una sola domanda polemica, a cosa serve? In
    > > molti post molti accusano i sistemi Linux di
    > aver
    > > bisogno di un tecnico in perpetuo altrimenti non
    > > funziona niente
    >
    > Come come? Ma da quando in qua? La mia esperienza
    > mi dice invece che linux, una volta configurato
    > correttamente, va avanti a fare il suo sporco
    > lavoro per
    > anni...

    Troll? Nel dubbio comunque data la mia infinta pazienza do' una risposta lo stesso. La prima cosa appunto e' configurare, non che serva essere geni, ma certi tipi pensano che il programma di scrittura non esista perche' manca un link sul desktop (utenti win e utenti lin), che da una stampante nuova nuova manco riescono a togliere la strisciolina del toner, figurarsi ad installare i driver (utenti win e utenti lin). Difatti in genere il pc te lo danno con sistema operativo installato e tu non tocchi niente, se non sei un tecnico ti fai buttar su anche la stampante dalla ditta o dal vicino smanettone., stesso problema quando ti compri la fotocamera ecc. ecc. Insomma c'e' gente (tantissima, infinita) che del pc sa spingere un 50 bottoni (quelli degli applicativi compresi). Quindi si' spesso un povero utente deve chiamare l'amico o il tecnico. Qualsiasi cosa usi, lui pretende di non usare piu' di 50 bottoni, per il momento nessun SO permette questo lusso i bottoni sono migliaia (icone, menu, sottomenu, parametri ecc.)

    Durante la vita poi per il discorso dei buchi che esistono si potrebbe dire per definizione nel software (o per miglioramento prestazioni) qualche update non e' male farlo, oppure vuoi installare un software nuovo. Spesso non ce la fai da solo.

    Tanto Win tanto Lin. Comunque hai ragione installato il software necessario e i driver con un win puoi effettivamente andare avanti anni e anni (meno frammentazione, quasi niente virus), piuttosto veloce rispetto a Vista (il miglior contributo della Fondazione Gates per il software open) assolutamente competitivo rispetto a XP. Nelle stesse condizioni, a causa frammentazione e una certa tendenza a sporcare di brutto registry e directory di sistema spesso e volentieri (se non fai le pulizie di primavera e molti non sanno nemmeno che dovrebbero farle, deframmentare, pulire registry ecc. ecc.) dopo qualche tempo noti un bel calo di prestazioni con un XP e di solito reinstalli tutto.
    non+autenticato
  • >
    > Tanto Win tanto Lin. Comunque hai ragione
    > installato il software necessario e i driver con
    > un win puoi effettivamente andare avanti anni e

    ops errore volevo dire con un LIN
    non+autenticato
  • > Ho una sola domanda polemica, a cosa serve? In
    > molti post molti accusano i sistemi Linux di aver
    > bisogno di un tecnico in perpetuo altrimenti non
    > funziona niente, se Windows e' cosi' funzionale a
    > cosa serve? Forse a risolvere gli stessi problemi
    > che ha Linux in certi casi e situazioni di fronte
    > a utenti che il pc vogliono solo usarlo e non
    > capire come funziona. In quel caso l'assistenza
    > serve a tutti e due i
    > sistemi.

    E' sempre e solo una questione di pubblicità. Nessun sistema è invulnerabile e capace di perpetuarsi senza una sana e costante manutenzione. Tra windows e linux cambiano solo i metodi ed i polli da tener d'occhio
  • Perché, esiste davvero l'assistenza? Io con il mio Windows del portatile originale posso chiamare Microsoft e dire "non funziona", "crasha", "si impalla", e loro me lo risolvono? MA DAVVERO? Studiano il problema e fanno la patch per me? Pensavo che la licenza Windows fosse "tu compralo poi, FORSE, funziona anche, ma se non funziona non lamentarti". Invece l'assistenza c'è davvero? E per Office è uguale? Chiamo e dico "Ho inserito troppe equazioni nel mio documento Word e ora non riesco più a salvarlo" e il pochi giorni esce la patch su OfficeUpdate?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gino Pilotino
    > Perché, esiste davvero l'assistenza?


    Ma guarda si parla di MS e salta fuori un Trollino?

    In quanti portano il Pc dove lo hanno comperato per farsi dare assistenza ( parlo di negozi specializzati, non di suoermercati )?
    Dici che i negozianti li calciano fuori a pedate?

    Mentre per le ditte, non porti il PC dove lo hai preso, ma prima di far uscire il supporto, avranno un quadro migliore della situazione e magari risolvono da remoto.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)