Morse

Nokia pronta a far brillare i Supernova

Morse - Due nuovi telefoni dalle caratteristiche interessanti. Che vanno a popolare la fascia media dell'offerta del produttore finlandese

Roma - A quanto pare soffia aria di novità presso i costruttori di cellulari e smartphone più importanti visto che, dopo gli annunci più o meno ufficiali di HTC, E-Ten, Samsung, Mio e Sony Ericsson, anche Nokia sembra si appresti a presentare sul mercato due telefoni cellulari che andranno a comporre la nuova serie "Supernova": il Nokia 7510 ed il Nokia 7610.

i cellulari del produttore finlandeseIl Nokia 7510 Supernova è un nuovo telefonino caratterizzato da un Form factor di tipo clamshell e da dimensioni di 92x46x17 mm per un peso di 124 grammi. Munito di uno schermo interno da 16 milioni di colori con risoluzione QVGA, il Nokia 7510 possiede anche un piccolo display esterno monocromatico che offre una risoluzione di 128x160 pixel.

╚ compatibile con le reti GSM/Gprs/Edge, dispone di 27 MB di memoria interna (ulteriormente espandibile tramite slot compatibile con schede MicroSD), include l'interfaccia utente Serie 40, una fotocamera digitale da 2 Megapixel con flash LED e zoom digitale 4X, supporta la connettività Bluetooth v2.0 ed integra la radio FM con RDS, oltre ad una batteria al litio che sulla carta assicura un'autonomia di 3 giorni in standby e di 300 minuti in conversazione.
Il Nokia Supernova 7610, invece, è caratterizzato da un Form factor di tipo slide e da dimensioni di 98x48x15 mm per 99 grammi di peso, possiede uno schermo da 16 milioni di colori con risoluzione QVGA, è compatibile con le reti quadriband GSM/Gprs ed Edge e dispone di 64 MB di memoria interna, ulteriormente espandibile tramite uno slot compatibile con schede MicroSD card.

Il nuovo 7610 include poi un'interfaccia utente Serie 40 3rd edition, una fotocamera digitale da 3.2 Megapixel con autofocus, flash LED e zoom digitale 8X, la radio FM con RDS e supporta la connettività senza fili Bluetooth v2.0 oltre ad essere munito di una batteria al litio che, sulla carta, gli assicura un'autonomia di 5,4 giorni in standby e di 300 minuti in conversazione.

Morse