Il quad-core di AMD corteggia i piccoli server

Il chipmaker di Sunnyvale ha introdotto una nuova serie di processori Quad-Core Opteron, la 1000, espressamente indirizzata alle workstation e ai piccoli server dotati di un solo socket

Sunnyvale (USA) - Dedicati ai server e alle workstation che non necessitano di potenze di calcolo particolarmente elevate, e possono accontentarsi di un singolo processore quad-core, AMD ha introdotto i primi modelli di Quad-Core Opteron della serie 1000.
Nota col nome in codice Budapest, questa serie non supporta configurazioni multiprocessore, e può dunque essere utilizzata esclusivamente sui sistemi ad un solo socket.

Tabella dei prezziI tre modelli di Opteron 1300 appena introdotti sul mercato sono il 1352 (2,1 GHz), il 1354 (2,2 GHz) e il 1356 (2,3 GHz). Tutti e tre i processori hanno un thermal design power di 75 watt, a metà strada tra i 55 watt dei modelli HE (High Efficiency) e i 105 watt dei modelli SE (Standard Efficiency) top di gamma.

Il principale target di mercato degli Opteron 1300 è rappresentato dalle workstation di fascia bassa e dai server con prezzo intorno ai mille dollari, come quelli per il web, la condivisione dei file e la stampa.
Oltre che per l'assenza del supporto al multiprocessing, gli Opteron 1300 si distinguono dalle serie maggiori, la 2300 e la 8300, anche per l'utilizzo del socket AM2, lo stesso adottato dalle CPU consumer Phenom. Per il resto, le nuove CPU condividono le stesse caratteristiche tecniche degli altri membri della famiglia Quad-Core Opteron, inclusa la tecnologia di gestione dei consumi PowerNow! e la Rapid Virtualization Indexing, che accelera le prestazioni delle applicazioni virtualizzate e aumenta l'efficienza del passaggio da una macchina virtuale a un'altra.

Il famoso produttore di supercomputer Cray ha già annunciato che utilizzerà gli Opteron 1300 all'interno dei suoi nuovi sistemi di supercalcolo XT4. Nel prossimo futuro prevede di migrare verso questi chip anche alcuni dei suoi preesistenti modelli di supercomputer. Secondo Cray, gli Opteron 1300 forniscono un rapporto tra performance, prestazioni e consumi che li rende particolarmente adatti per l'utilizzo nei supercomputer x86.

L'ultimo rapporto di IDC relativo al mercato dei server, e riferito al primo trimestre del 2008, afferma che i processori Opteron della serie 1000 sono utilizzati sul 14,3% dei server a singolo socket venduti nel mondo: questa quota di mercato, negli USA, è cresciuta del 23,7% rispetto all'anno precedente.