Luca Annunziata

XP non si salverà. Ballmer infrange le speranze

Niet, nulla, nada: il CEO di Microsoft esclude qualsiasi possibilità. Eppure XP vive ancora nei sistemi embedded. E nei cuori di migliaia di appassionati

Roma - Per XP si avvicina il termine fissato, la sua sentenza di morte verrà eseguita il 30 giugno. Chi proprio desiderasse una copia del predecessore di Vista, dovrà affrettarsi: non ci saranno dilazioni, per Windows 5 è il canto del cigno. Lo ha confermato il CEO di Microsoft in persona, Steve Ballmer, che ha spiegato che l'attuale programma di licenze non verrà modificato. XP è morto, viva XP.

Eppure, ha precisato Ballmer, chi non fosse del tutto convinto dalle doti slogamascelle di Vista non deve preoccuparsi: se Windows 6 non dovesse piacergli potrà sempre tornare a XP, proprio come fanno già coloro che possiedono una versione Business o Ultimate di Vista o coloro che acquistano un PC pre-downgradato dai molti marchi che offrono questa possibilità. NEC, Lenovo, HP e Dell offrono già la possibilità di ordinare computer con XP.

"I consumatori prendono due al prezzo di uno" ha affermato Ballmer, chiarendo una volta per tutte che dal primo luglio in avanti Microsoft venderà soltanto dischi con Windows Vista, ma che gli acquirenti saranno liberi di farci quello che gli pare. Con Windows 7, il cui rilascio tutto sommato non è troppo distante, attendere la prossima major release potrebbe anche essere un'opzione possibile: il rischio è, naturalmente, che i consumatori possano anche optare per il passaggio ad altri sistemi operativi.
I consumatori, da parte loro, non si rassegnano. Partita da chissà dove, si era diffusa la voce che Microsoft avesse iniziato a raccogliere adesioni per una petizione che avrebbe dovuto salvare XP. Per aderire bastava una telefonata all'help desk, e a quanto pare devono aver telefonato in molti: BigM si è vista costretta a smentire tutto, precisando che nessuna raccolta firme era in corso e che, per rispetto di chi ha davvero bisogno di assistenza tecnica, sarebbe meglio non ingolfare i centralini con richieste fantasiose.

Se Windows XP morirà entro 24 giorni, la sua anima e il suo cuore sopravviveranno. Sarà infatti il kernel di XP a reincarnarsi nella prossima release del sistema operativo made in Redmond per sistemi embedded: Windows Embedded Standard 2009 porterà con sé in dote la maggiore snellezza di Windows 5, unita al framework.NET 3.5, Windows Media Player 11, Silverlight, Internet Explorer 7 e, soprattutto, Remote Desktop Protocol 6.1.

Quest'ultima era fino ad oggi una caratteristica esclusiva di Vista. La sua introduzione su un sistema embedded renderà possibile trasformare i cosiddetti netbook o thin client in qualcosa di più: sarà possibile far eseguire alcuni programmi in remoto, costruendo ad esempio chioschi digitali dai quali poter lanciare Word, Excel o altre applicazioni senza che siano necessariamente presenti sulla macchina locale.

Luca Annunziata
706 Commenti alla Notizia XP non si salverà. Ballmer infrange le speranze
Ordina
  • Quante chiacchere inutili: la Microsoft, ha più volte dimostrato di fregarsene, delle esigenze , delle proteste o delle proposte fatte da noi internauti: non è certo democratica, con questo modo di fare. Questa è la...diagnosi. Circa la ' cura' , non siamo così pivelli, da non trovarla. Vero, Mr. Gates?
  • Ma smettiamola... è sempre stata così! Esce un nuovo SO di Microso e agli inzi sono più i detrattori che gli entusiasti, poi pian piano tutto si assesta perchè comunque quello, più o meno, ti tocca usare (almeno in ambito lavorativo)... anche perchè nel frattempo una pletora di sviluppatore terzi hanno aggiunto qualche pezza, gli sviluppatori e produttori di hardware hanno adeguato i ferri, ecc...
    Ma scusate, se MS consinua ad essere la monopolizzatrice dei mercati è solo colpa nostra punto.
    Però lasciatemi sfogare... se un giorno vi dicessero: tra due mesi la benzina in commercio non sarà compatibile con i motori delle vostre auto se volete ottenere i migliori risultati... mi pare che di solito si dica: la nuova benzina ottimizza la resa del motore della vostra auto.
    Non mi suona allo stesso modo anche perchè un PC costa da 500 a 1.000 nEuri su per giù ed un SO (escluso quelli in licenza gnu) dai 100 a 250, almeno quello per uso comune...
    non+autenticato
  • In che senso?
    non+autenticato
  • il 98 è durato molto meno, e poi dicevano che xp era una ciofeca?!
    infatti abbiamo visto, vogliono tutti XP...?!
    e poi i linari, a saperli leggere a quelli, ma che si facciano gli affari loro, se uno vuole usare windows la scelta personale non si discute.

    lunga vita a XP Geek
  • ma cosa vuoi, io ad esempio son passato da Xp ad Ubuntu, e mi trovo bene, dovrei tornare a XP, solo perchè lo vuoi tu?
    Sono stati scritti centinaia di commenti e non ne hai capito manco uno a quanto vedo, sempre con sta storiella di linari, winari, ma cosa ti pare che siamo tutti bambini, uno prova ciò che vuole e sceglie quello che vuole, io avevo Xp ho provato Vista, ma ho scelto Ubuntu, basta con queste cazzate, di winari e linari, ed ora di crescere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cheezburger
    > ma cosa vuoi, io ad esempio son passato da Xp ad
    > Ubuntu, e mi trovo bene, dovrei tornare a XP,
    > solo perchè lo vuoi
    > tu?
    > Sono stati scritti centinaia di commenti e non ne
    > hai capito manco uno a quanto vedo, sempre con
    > sta storiella di linari, winari, ma cosa ti pare
    > che siamo tutti bambini, uno prova ciò che vuole
    > e sceglie quello che vuole, io avevo Xp ho
    > provato Vista, ma ho scelto Ubuntu, basta con
    > queste cazzate, di winari e linari, ed ora di
    > crescere.

    le cazzate le spari tu e sei tu che devi crescere.
    ma è mai possibile che tutte le volte si parli di XP salti fuori la solita schiera di linari integralisti a fare propaganda contro-microsoft ?

    saluti!
  • - Scritto da: Mc Laden
    > il 98 è durato molto meno, e poi dicevano che xp
    > era una ciofeca?!

    ti ricordi i commenti pos SP2, doveva essere la fine di windowsSorride.

    l'unica grossa pecca di Vista rispetto XP è che il secondo era un successore di 98 ( sopratutto per uso casalingo ), vista è il successore di XP.
    XP aveva una base di OS non proprio stabili, anzi.
    Vista si trova con un concorrente tutt'altro che male ( XP ).


    > e poi i linari, a saperli leggere a quelli, ma
    > che si facciano gli affari loro, se uno vuole
    > usare windows la scelta personale non si discute.

    Il bello, non è che parlano bene di tutto quello che può offrire la loro distro preferita, parlano male di windows.
    Al limite, deframmentare, virus, spyware, cattivi, licenze, .....

    Mai visto confronti decenti del tipo, faccio un esempio.

    Parliamo di edit video ( casalingo ).
    Per windows ci sono:
    Pinnacle, Magix, Premiere Elements,..., fanno tutto il lavoro, catturano il filmato, riconoscono le scene, comprimono, hanno la gestione di vari effetti.
    Installi il codec DivX e gli stessi programmi comprimono in DivX.
    Preferisci un codec esterno, mai provato TmpgEnc.

    Per Linux: ci sono kino, cinelerra, Kdenlive.
    Purtroppo non li conosco, potrebbero parlarne gli utenti di linux di questi programmi.

    Se invece preferiscono altri generi, ben venga ( considerando che XP è per uso client/desktop e non server ).

    Purtroppo sono troppo fissati con altre litanie.
    ( windows è cattivo, non è open, è vecchio, ci sono i virus, è spy, è copiato, ...... )

    > lunga vita a XP Geek

    lunga vita a XP .
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: Mc Laden
    > > il 98 è durato molto meno, e poi dicevano che xp
    > > era una ciofeca?!
    >
    > ti ricordi i commenti pos SP2, doveva essere la
    > fine di windows
    >Sorride.
    >
    > l'unica grossa pecca di Vista rispetto XP è che
    > il secondo era un successore di 98 ( sopratutto
    > per uso casalingo ), vista è il successore di
    > XP.
    > XP aveva una base di OS non proprio stabili, anzi.
    > Vista si trova con un concorrente tutt'altro che
    > male ( XP
    > ).

    XP è derivato direttamente dal 2000 pro, però con la differenza che i driver dovrebbero essere firmati digitalmente, se non altro per garantire la stabilità al 100%.
    per capirci, basta leggere nei vari forum l'indecenza della creative nel scrivere grossolanamente i propri driver, in pratica XP non ha colpa.

    >
    >
    > > e poi i linari, a saperli leggere a quelli, ma
    > > che si facciano gli affari loro, se uno vuole
    > > usare windows la scelta personale non si
    > discute.
    >
    > Il bello, non è che parlano bene di tutto quello
    > che può offrire la loro distro preferita, parlano
    > male di
    > windows.
    > Al limite, deframmentare, virus, spyware,
    > cattivi, licenze,
    > .....
    >
    > Mai visto confronti decenti del tipo, faccio un
    > esempio.
    >
    > Parliamo di edit video ( casalingo ).
    > Per windows ci sono:
    > Pinnacle, Magix, Premiere Elements,..., fanno
    > tutto il lavoro, catturano il filmato,
    > riconoscono le scene, comprimono, hanno la
    > gestione di vari
    > effetti.
    > Installi il codec DivX e gli stessi programmi
    > comprimono in
    > DivX.
    > Preferisci un codec esterno, mai provato TmpgEnc.
    >
    > Per Linux: ci sono kino, cinelerra, Kdenlive.
    > Purtroppo non li conosco, potrebbero parlarne gli
    > utenti di linux di questi
    > programmi.

    infatti era proprio quello che volevo dire, sparlano e basta.
    a suo tempo, anch'io avevo provato linux ma, devo essere proprio sincero, non lo posso assolutamente paragonare a XP, al massimo potrei dire che offre alcune soluzioni di sicuro interesse.

    >
    > Se invece preferiscono altri generi, ben venga (
    > considerando che XP è per uso client/desktop e
    > non server
    > ).

    esiste anche Windows Server, peccato costi un po tanto.

    >
    > Purtroppo sono troppo fissati con altre litanie.
    > ( windows è cattivo, non è open, è vecchio, ci
    > sono i virus, è spy, è copiato, ......
    > )

    XP, a saperlo configurare correttamente è sicuro anche in assenza di firewall e antivirus/spyware, i negozianti lo sanno ma hanno i loro interessi a non farlo sapere.

    >
    > > lunga vita a XP Geek
    >
    > lunga vita a XP .

    e cosi sia, ciao.
  • > > XP aveva una base di OS non proprio stabili,
    > anzi.
    > > Vista si trova con un concorrente tutt'altro che
    > > male ( XP
    > > ).
    >
    > XP è derivato direttamente dal 2000 pro, però con
    > la differenza che i driver dovrebbero essere
    > firmati digitalmente, se non altro per garantire
    > la stabilità al 100%.

    Forse mi sono espresso male.
    quello che intendevo io era la base dell'installato, XP doveva sostituire in molti casi win9x, la stabilità di XP valeva il cambio.
    Vista deve sostituire XP, la stabilità è già presente in XP, quindi deve riuscire a dare quel qualcosa di molto in piu'.


    > l'indecenza della creative nel scrivere
    > grossolanamente i propri driver, in pratica XP
    > non ha colpa.

    purtroppo anche questo è vero.

    > infatti era proprio quello che volevo dire,
    > sparlano e basta. a suo tempo, anch'io avevo
    > provato linux ma, devo
    > essere proprio sincero, non lo posso
    > assolutamente paragonare a XP, al massimo potrei
    > dire che offre alcune soluzioni di sicuro
    > interesse.

    concordo.



    ciao
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: Mc Laden
    > > il 98 è durato molto meno, e poi dicevano che xp
    > > era una ciofeca?!
    >
    > ti ricordi i commenti pos SP2, doveva essere la
    > fine di windows
    >Sorride.
    >
    > l'unica grossa pecca di Vista rispetto XP è che
    > il secondo era un successore di 98 ( sopratutto
    > per uso casalingo ), vista è il successore di
    > XP.
    > XP aveva una base di OS non proprio stabili, anzi.
    > Vista si trova con un concorrente tutt'altro che
    > male ( XP
    > ).

    ?? Ma che stai dicendo? XP deriva da 98 secondo te? Ma dove l'hai letta questa?
    Guarda che XP è NT 5.1 mica MS-DOS !
    La versione precedente di NT è quella di Windows2000.
    XP è l'evoluzione di NT dopo Win2000.
    non+autenticato
  • >
    > ?? Ma che stai dicendo? XP deriva da 98 secondo
    > te? Ma dove l'hai letta questa?

    Mi sono spiegato male, intendevo dire, molti utenti sono hanno fatto il passaggio win98/me -> XP.
    E in questo caso il passaggio era valido per la stabilità.
    Derivano era inteso per gli utenti, non per il SO.

    Ora invece il sistema è XP e il passaggio XP -> Vista non da gli stessi vantaggi del passaggio win9x->XP.

    Non conto molto win2000 perchè era relegato maggiormente all'uso professionale e comunque ha avuto una vita minore rispetto a XP.

    > Guarda che XP è NT 5.1 mica MS-DOS !
    > La versione precedente di NT è quella di
    > Windows2000.

    lo so, mi sa che mi sono spiegato male.
  • Ragazzino non avevi meglio da fare, che izzare la gente, a fare polemica?ancora con questa storia e più bello windows, linux e brutto, ancora a parlare di linari winari, ma sei logorico, dopo un mare di commenti, era neccesario provocare altre polemiche? alle persone normali, non interessano queste stronzate, da bambini dell'asilo, con questo ostruzionismo verso linux che fai, cosa speri di ottenere soldi da parte di Bill Gates? cosa te frega se la gente passa linux, ti arrabi perchè non usano windows ma fammi il piacere, più ostruzionismo farai e sempre più gente passera a linux.
    non+autenticato
  • ti consiglio di contare da 1 fino a 10, e poi fai un bel respiro, cosi dovresti riprenderti, stai vedendo l'uso di un sistema operativo, come una ragione di vita, cosa fai scoppi in lacrime quando vedi che gli utenti linux aumentano? ma leggere l'articolo prima di commentare no vero, troppo difficile, puntoinformatico, per te serve solo come sfogo personale. L'rticolo parla del pensioanamento di Xp, e se hai letto i commenti capirai che la gente, non vuole essere costretta ad acquistare Vista quando prende un nuovo pc, ovviamente, se Xp non viene più venduto, le strade sono 2 o si installano copie pirate di Xp, che credo che sia quella che tu voglia, o si migra verso altri sistemi, e non mi pare che sia così pauroso che la gente inizii a guardarsi in torno, in cerca sistemi alternativi migliori.
    non+autenticato
  • si? quali?
    siamo tutti trepidanti in attesa di questa rivelazione.
  • Forse a Redmond ancora non hanno ben chiara la portata del disastro:
    1. In ambito aziendale molte macchine sono ferme ancora a Win 2000, non hanno completato ancora la transizione a Xp. Fino a 2 anni fa proponevano nuove applicazioni in ambito medicale basate ancora su Windows 2000, in quanto Xp non era secondo loro abbastanza rodato!
    2. Sta diffondendosi in ambito perfino pubblico l'uso di software open, come Open Office
    3. Molti utenti stanno valutando le varie distro di Linux, che ormai consentono con Live Cd, installazioni che consentono di evitare il ripartizionamento dell'Hd di testare in nuovo sistema operativo abbastanza a cuor leggero
    4. La possibilità sempre più diffusa di acquistare Hardware con SO alternativi a quelli di microsoft
    5. La svolta nei PC, pare sia finita la rincorsa alle prestazioni, oggi da ricercare solo per determinati giochi, con lo sviluppo di nuove macchine orientate soprattutto al contenimento dei costi delle dimensioni e dei consumi, che ovviamente abbisognano di SO più snelli di Vista
    6. Le oggettive difficoltà di Vista, parco driver ancora immaturo, la scarsa diffusione di Vista 64 legata appunto al fatto che consente l'installazione di soli driver certificati, non è altro che la punta di questa difficoltà.

    Ora a Redmont parlano di Win 7, come se fosse la panacea di tutti i loro problemi, non sarà cosi perchè:
    1. Da quello che si sente sarà basato su Vista e quindi per forza di cose non sarà meno affamato di risorse
    2. Richiederà driver certificati, come per Vista 64, quindi incompatibilità assicurata con tutte le applicazioni per Xp attuali e con il mondo Open
    3. Non credo proprio che sarà introdotto come spera M$ nel 2009, visto che in giro non c'è neanche un'alfa version, ma solo una piattaforma di Test per i Driver. Penso che fine 2010 sia una data più realistica.
    Quindi per i prossimi 2 anni Microsoft che fa? Come spera di contrastare Linux?
  • Questo commento è altamente inesatto. I pc in ambito aziendale non vengono "aggiornati" bensì comprati con un sistema e tenuti così fino a marcire, bensì deve essere garantito supporto tecnico/patch per un periodo di anni scritto nero su bianco. Quando quell'azienda con 2000 pc on su 2k si troverà nella situazione di far girare un parco sw che richiederà l'aggiornamento hw, questo verrà fatto, e verranno acquistate macchine con Vista per collegarle al loro dominio AD.
    Che si stia iniziando a diffondere GnuLinux/openoffice è ormai una realtà, speriamo prenda piede in tutti quei settori in cui porterà benefici.
    D'altrocanto le oggettive difficoltà di Vista lato driver le hai avute solo te, mi riconosce al volo periferiche vecchie di 11 anni.
    Non commento neppure Win7, dato che non si sa nulla, figuriamoci che potrai saperne tu ^ ^
    non+autenticato
  • Tu sei pazzo, poco tempo fà abbiamo aggiornato i pc aziedali a Red Hat Enterprise Linux 5.2, mica abbiamo cambiato computer per farlo.
    Secondo te vista non ha problemi con driver, ti citò solo quelli che ammette Microsft http://support.microsoft.com/?kbid=948343#method5
    sono driver molto diffusi.
    Su Win 7, non si sa nulla? solo tu non sai nulla, e questa milestone su Windows 7 http://www.istartedsomething.com/20080122/neowin-f.../ che ha rilasciato la microsoft??
    non+autenticato
  • - Scritto da: gian
    > Tu sei pazzo, poco tempo fà abbiamo aggiornato i
    > pc aziedali a Red Hat Enterprise Linux 5.2, mica
    > abbiamo cambiato computer per
    > farlo.

    Fatto benissimo, ottimo supporto da parte di Red Hat, posso sapere come mai avete aggiornato SO e cosa utilizzavate? cioè come mai avete aggiornato?

    > Secondo te vista non ha problemi con driver, ti
    > citò solo quelli che ammette Microsft
    > http://support.microsoft.com/?kbid=948343#method5

    Tutti hanno problemi con i drivers, come ho gia detto ho avuto schede tv funzionanti con linux e non con winA bocca aperta

    > Su Win 7, non si sa nulla? solo tu non sai nulla,
    > e questa milestone su Windows 7
    > http://www.istartedsomething.com/20080122/neowin-f

    Non c'è scritto gran che se non che la base è Vista, ma questo non è ovvio, d+. Se questo è sapere come sarà win7 all'uscitaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Abbiamo sempre usato Red Hat, hann deciso di aggiornare le macchine con la nuova versione, per le migliore che porta, senza cambiare computer, quindi cortesemte evita, di dire, che nelle aziende, non si cambia sistema operativo, chi ci lavora in azienda come me, ti prende per falso. Riguardo Win 7, se non fai ricerca su internet, non puoi capire, Microsoft a rilasciato parecchie informazioni a riguardo, mi sembra errato affermare che non si sa nulla, se a te non piace informarti saranno fatti tuoi, ma non siamo tutti uguali, non puoi scrivere affermazioni assolutistiche solo perchè lo pensi tu.
    non+autenticato
  • Dipende tutto da cosa deve far girare il So, ci son in giro ancora macchine con win9x, e le macchine installate all'uscita di 2k sono ancora li intonse, idem quelle con xp... Non conosco il vostro abito di utilizzo o di quali migliorie necessitavate, ovvio che non generalizzoA bocca aperta
    Per quel che riguarda Win7 ti sfido a trovar altre info ^ ^ diverse dal fatto che sarà la base code Vista più qualche servizio nuovo (Winfs, multitouch,vhd,..) e canoniche migliorie. Gia vedendo il fatto che è una build 6.1 dovrebbe esser chiaro... In ogni caso questi sono solo servizi utente, di cosa cambi sotto il cofano ripeto non si sa nulla.

    PS: "Microsoft a rilasciato" necessita un'acca ^ ^
    non+autenticato
  • > 1. In ambito aziendale molte macchine sono ferme
    > ancora a Win 2000

    io uso win95Sorride

    > 2. Sta diffondendosi in ambito perfino pubblico
    > l'uso di software open, come Open Office

    e cosa c'entra con windows?


    > 3. Molti utenti stanno valutando le varie distro
    > di Linux, che ormai consentono con Live Cd,

    e speriamo che si diffondano.

    > 4. La possibilità sempre più diffusa di
    > acquistare Hardware con SO alternativi a quelli
    > di microsoft

    ma se ogni due giorni c'e' gente che piagnucola che non puo' compare il PC senza windowsSorride .

    > 5. La svolta nei PC, pare sia finita la rincorsa
    > alle prestazioni,

    vuoi dire che se vado su it.comp.hw.cpu e simili non trovo gare di benmcmark ?


    > Ora a Redmont parlano di Win 7, come se fosse la
    > panacea di tutti i loro problemi, non sarà cosi
    > perchè:

    devono vendere, quindi i prodotti futuri sono sempre il massimo.


    > 2. Richiederà driver certificati, come per Vista
    > 64, quindi incompatibilità assicurata con tutte
    > le applicazioni per Xp attuali e con il mondo
    > Open

    cosa c'entra i driver con i programmi ?


    > 3. Non credo proprio che sarà introdotto come
    > spera M$ nel 2009, visto che in giro non c'è
    > neanche un'alfa version, ma solo una piattaforma
    > di Test per i Driver. Penso che fine 2010 sia una
    > data più realistica.

    problemi loro.

    > Quindi per i prossimi 2 anni Microsoft che fa?
    > Come spera di contrastare Linux?

    e come pensa Linux di scalzare Windows?
  • Come prima dicevi di avere win2000 ed adesso ai win 95, vedi di deciderti.
    Cosa centra Windows, se in ambito pubblico si diffondono prodotti open source come Openoffice, Openoffice si sta diffondendo a danno di Ms Office, che a differenza di Openoffice che è gratuito, Ms office si paga, è fanno entrambi le stesse cose.

    Uno ti scrive (Richiederà driver certificati, come per Vista 64, quindi incompatibilità assicurata con tutte le applicazioni per Xp attuali e con il mondo) e tu rispondi cosa centrano i driver con programmi, ma hai ha capito cosa ha scritto? mi pare di no.

    Ti ha scritto(Quindi per i prossimi 2 anni Microsoft che fa?Come spera di contrastare Linux?) e tu rispondi come pensa linux di scalzare Windows, mi sa tanto che non comprendi bene il significato delle domande, questo di parla di contrastare, e tu parli di scalzare mah.....chi ti capisce è bravo....
    non+autenticato
  • - Scritto da: 75 pippo
    > Come prima dicevi di avere win2000 ed adesso ai
    > win 95, vedi di deciderti.

    a casa win2000, a lavoro win95.

    Ora sto provando a mettere virtualbox per provare winme ( purtroppo ho dei programmi che hanno problemi con win2000/xp ).

    > diffondono prodotti open source come Openoffice,
    > Openoffice si sta diffondendo a danno di Ms
    > Office, che a differenza di Openoffice che è
    > gratuito, Ms office si paga, è fanno entrambi le
    > stesse cose.

    appunto ai danni di MsOffice, non di windows.


    > Uno ti scrive (Richiederà driver certificati,
    > come per Vista 64, quindi incompatibilità
    > assicurata con tutte le applicazioni per Xp
    > attuali e con il mondo) e tu rispondi cosa
    > centrano i driver con programmi, ma hai ha capito
    > cosa ha scritto? mi pare di no.

    Perchè le applicazioni devono avere problemi con i driver?

    > Ti ha scritto(Quindi per i prossimi 2 anni
    > Microsoft che fa?Come spera di contrastare
    > Linux?)

    MS lo fa producendo programmi e accordi, pubblicizzando i suoi prodotti e in altri modi.

    La controparte ( linux ) cosa fa per farsi conoscere dal grande pubblico?
  • Ms Office e della Microsoft, più OpenOffice significa meno Ms Office, e questo per Microsoft è un problema, cosi complesso da capire?
    sai a cosa servono i driver?
    Rimane ilo fatto che non capisci le domande a cui rispondi.
    non+autenticato
  • > sai a cosa servono i driver?
    > Rimane ilo fatto che non capisci le domande a cui
    > rispondi.

    evidentemente no, mi spieghi come fa un driver a dare problemi a dei programmi ?
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Successiva
(pagina 1/10 - 46 discussioni)