20mila RPM per un hard disk WD?

Voci sostengono che il secondo maggior produttore di hard disk al mondo stia sviluppando un disco capace di girare a velocitÓ record. Un super HDD che avrÓ il compito di contrastare gli SSD

Roma - Ora che i dischi a stato solido cominciano a farsi largo anche nel mercato enterprise, Western Digital sembra pronta a passare al contrattacco. Secondo quanto riporta bit-tech.net, che cita fonti vicine all'industria, il noto produttore americano sta progettando un hard disk da 20mila rotazioni per minuto (RPM), una velocità superiore a quella di qualsiasi hard drive oggi sul mercato.

Il nuovo drive farà parte della famiglia Raptor, i cui modelli più veloci corrono oggi a 10mila RPM, e dovrebbe fornire performance equiparabili a quelle degli SSD più performanti: per farsi un'idea, Samsung ha svelato di recente un disco flash capace di raggiungere velocità sequenziali di 200 MB/s in lettura e 160 MB/s in scrittura. Gli hard disk di classe enterprise oggi più performanti girano a velocità di 10mila o 15mila RPM e forniscono transfer rate sostenuti che raramente superano i 120 MB/s.

Stando alle indiscrezioni, il super hard drive di WD dovrebbe adottare una soluzione per lo smaltimento del calore simile a quella impiegata sull'ultimo modello di VelociRaptor: il disco vero e proprio avrà un formato di 2,5 pollici, ma sarà incastonato in un radiatore di alluminio da 3,5 pollici. Questo sistema ha una triplice funzione: rendere il drive compatibile con i tradizionali slot da 3,5 pollici, ovviare all'uso di una ventola di raffreddamento dedicata, e attutire il rumore.
Da sottolineare che, a differenza della sua più diretta rivale, Seagate, WD ad oggi non ha rivelato alcun piano per l'ingresso sul mercato degli SSD: questa scelta, secondo diversi osservatori, giustificherebbe il suo tentativo di sospingere la tecnologia degli hard disk verso nuovi limiti. Appare del resto chiaro che se l'industria degli hard drive non riuscirà quanto prima a inoculare nuovo valore aggiunto nei propri prodotti, entro pochi anni gli SSD potrebbero avere gioco facile nel conquistare il mercato dello storage.

Lo scorso mese EMC, colosso mondiale dei sistemi di archiviazione di classe enterprise, ha pronosticato che entro i prossimi due anni il prezzo degli SSD raggiungerà quello degli hard disk. Lo scontro generazionale tra dischi flash e dischi meccanici sembra dunque molto, molto vicino.
50 Commenti alla Notizia 20mila RPM per un hard disk WD?
Ordina
  • mi preoccupa assai la reazione del povero disco magneticosottoposto a delle simili sollecitazioni (calore irradiato localmente nelle breve unità di tempo, vibrazioni, campi EM dovuti alla rotazione)... siamo sicuri che siano affidabili come storage? magari come swap o cache ma come storage mi fanno un po' paura, troppe probabilità di rottura!
    non+autenticato
  • sarò un tradizionalista ma ancora la tecnologia magnetica mi pare la più affidabile. Mi da un senso di irrevocabilità traserire i miei (o peggio quelli di clienti) su un supporto che è così "ermetico" alle riparazioni. Un problema di file system si ripara in entrambi i casi HD o CHIP-DISK, un problema fisico credo che sia ben altra faccenda da risolvere. In ambito enterprise credo che ci vorrà parecchio tmepo prima di adottare i chip-disk sebbene il consumo elettrico, il calore prodotto più basso possano attrarre ma...se devo ridondare abbondantemente i dispositivi di storage il vantaggio diminuisce e comunque un errore nel file system prodotto da un dispositivo di storage poco affidabile potrebbe essere più costoso. Quindi chip-disk per gli usi "consumer" posso accettarli (così la grande massa di utonti li usa, li collauda e li paga) in ambito enterprise credo che sarà meno facile. E poi mi viene da pensare a quanto sarà più facile aggiungere un chip (NSA-CIA-FBI compliant of course)ai nuovi dispositivi di storage non magnetici che fornisca utili funzioni di "gestione" del disco. Paranoide?.... si lo so.
    non+autenticato
  • > E poi mi viene da pensare a quanto sarà più facile
    > aggiungere un chip (NSA-CIA-FBI compliant of
    > course)ai nuovi dispositivi di storage non
    > magnetici che fornisca utili funzioni di
    > "gestione" del disco. Paranoide?.... si lo
    > so.

    Non penso...Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fox Mulder
    > > E poi mi viene da pensare a quanto sarà più
    > facile
    > > aggiungere un chip (NSA-CIA-FBI compliant of
    > > course)ai nuovi dispositivi di storage non
    > > magnetici che fornisca utili funzioni di
    > > "gestione" del disco. Paranoide?.... si lo
    > > so.
    >
    > Non penso...Sorride
    Eventuali Fritz chip li possono aggiungere anche sugli HD magnetici, da questo punto di vista non cambia niente
  • mah, se la priorita' e' l' affidabilita dei dati non ti fidare di nessuno.

    Suggerimento, comprati uno/due disco/i SSD e mettilo in test per qualche mese.

    Il test dovrebbe essere effettuato con flussi di I/O equivalenti alla macchina di produzione.

    Do per scontato che il costo non ti spaventi, visto che il prezzo (di parecchie migliaia di Euro) di recupero dati dai dischi fissi rotazionali (effettuato ancora da pochi) 'e un opzione accettabile.
  • ma una roba che gira a 20000 RPM, mi sa che consuma un botto!

    Probabilmente ha senso solo in ambito server, e su quei server dove è richiesta sia elevata capacità che performance (quindi in primis data storage....)
    non+autenticato
  • ho visto lavorare finalcut su dischi sas, ed è tutta un'altra cosa rispetto a quelli tradizionali, quindi ben vengano le alte velocità. basta non fare come con alcune automobili che aumentano i cavalli e la velocità massima ma non adeguano freni e carrozzeria...
  • WD produce gia' anche hd a basso consumo denominati Green Power da 5400rpm fino a 1 TB di dimensione; il consumo e' decisamente basso perche' va dai 3 watt idle a circa 6 durante le operazioni di seek intensivo;
    sono estremamente silenziosi e sono tiepidi, le prestazioni sono di poco inferiore agli altri dischi per cui e' difficile percepire la differenza se non cronometrando.
    I prezzi sono allineati ma sono un po' difficili da provare, non capisco il perche'.
    non+autenticato
  • Per le velocità ci siamo...
    ...mancano solo le particolari leghe metalliche pesanti;

    Chissà se sarà proprio WD ad aprire la strada per i primi GCU-Wallace! Geek
    non+autenticato
  • - Scritto da: Frederik Cochrane
    > Per le velocità ci siamo...
    > ...mancano solo le particolari leghe metalliche
    > pesanti;
    >
    > Chissà se sarà proprio WD ad aprire la strada per
    > i primi GCU-Wallace!
    > Geek

    ti piacerebbe, he? A bocca aperta
    non+autenticato
  • Siamo al limite o molto vicini ad esso... prima o poi torneranno a fare il vuoto nel case dell'hard disk per spingere ancora oltre la velocita' di rotazione, ma 'sta solfa prima o poi finira'.

    Gli SSD possono migliorare ancora tantissimo, i dischi tradizionali hanno seri problemi di transfer rate rispetto alla quantita' di dati prodotta dalla CPU

    >GT<
  • - Scritto da: Guybrush
    > Siamo al limite o molto vicini ad esso... prima o
    > poi torneranno a fare il vuoto nel case dell'hard
    > disk per spingere ancora oltre la velocita' di
    > rotazione, ma 'sta solfa prima o poi
    > finira'.
    >
    > Gli SSD possono migliorare ancora tantissimo, i
    > dischi tradizionali hanno seri problemi di
    > transfer rate rispetto alla quantita' di dati
    > prodotta dalla
    > CPU

    Non sai di che stai parlando.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > - Scritto da: Guybrush
    > > Siamo al limite o molto vicini ad esso... prima
    > o
    > > poi torneranno a fare il vuoto nel case
    > dell'hard
    > > disk per spingere ancora oltre la velocita' di
    > > rotazione, ma 'sta solfa prima o poi
    > > finira'.
    > >
    > > Gli SSD possono migliorare ancora tantissimo, i
    > > dischi tradizionali hanno seri problemi di
    > > transfer rate rispetto alla quantita' di dati
    > > prodotta dalla
    > > CPU
    >
    > Non sai di che stai parlando.

    Cavolo!!! Ha parlato il dio dell'informatica!!!
    Come mai sei qui a trollare e non sei nel tuo ufficio di Rettore al MIT?
    non+autenticato
  • - Scritto da: palle
    > - Scritto da: chojin
    > > - Scritto da: Guybrush
    > > > Siamo al limite o molto vicini ad esso...
    > prima
    > > o
    > > > poi torneranno a fare il vuoto nel case
    > > dell'hard
    > > > disk per spingere ancora oltre la velocita' di
    > > > rotazione, ma 'sta solfa prima o poi
    > > > finira'.
    > > >
    > > > Gli SSD possono migliorare ancora tantissimo,
    > i
    > > > dischi tradizionali hanno seri problemi di
    > > > transfer rate rispetto alla quantita' di dati
    > > > prodotta dalla
    > > > CPU
    > >
    > > Non sai di che stai parlando.
    >
    > Cavolo!!! Ha parlato il dio dell'informatica!!!
    > Come mai sei qui a trollare e non sei nel tuo
    > ufficio di Rettore al
    > MIT?

    Perche' ??? Dici che non hanno accesso a PI dagli uffici dei rettori al MIT ???


    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    krane
    22544
  • - Scritto da: palle
    > - Scritto da: chojin
    > > - Scritto da: Guybrush
    > > > Siamo al limite o molto vicini ad esso...
    > prima
    > > o
    > > > poi torneranno a fare il vuoto nel case
    > > dell'hard
    > > > disk per spingere ancora oltre la velocita' di
    > > > rotazione, ma 'sta solfa prima o poi
    > > > finira'.
    > > >
    > > > Gli SSD possono migliorare ancora tantissimo,
    > i
    > > > dischi tradizionali hanno seri problemi di
    > > > transfer rate rispetto alla quantita' di dati
    > > > prodotta dalla
    > > > CPU
    > >
    > > Non sai di che stai parlando.
    >
    > Cavolo!!! Ha parlato il dio dell'informatica!!!
    > Come mai sei qui a trollare e non sei nel tuo
    > ufficio di Rettore al
    > MIT?

    Basterebbe leggersi gli annunci delle multinazionali IT e vedere i brevetti che depositano per capire dove stanno investendo e quale sarà il futuro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > - Scritto da: palle
    > > - Scritto da: chojin
    > > > - Scritto da: Guybrush
    > > > > Siamo al limite o molto vicini ad esso...
    > > prima
    > > > o
    > > > > poi torneranno a fare il vuoto nel case
    > > > dell'hard
    > > > > disk per spingere ancora oltre la velocita'
    > di
    > > > > rotazione, ma 'sta solfa prima o poi
    > > > > finira'.
    > > > >
    > > > > Gli SSD possono migliorare ancora
    > tantissimo,
    > > i
    > > > > dischi tradizionali hanno seri problemi di
    > > > > transfer rate rispetto alla quantita' di
    > dati
    > > > > prodotta dalla
    > > > > CPU
    > > >
    > > > Non sai di che stai parlando.
    > >
    > > Cavolo!!! Ha parlato il dio dell'informatica!!!
    > > Come mai sei qui a trollare e non sei nel tuo
    > > ufficio di Rettore al
    > > MIT?
    >
    > Basterebbe leggersi gli annunci delle
    > multinazionali IT e vedere i brevetti che
    > depositano per capire dove stanno investendo e
    > quale sarà il
    > futuro.

    Ah, ora ho capito!
    Sei il Megapresidente Galattico della Mutinazionale A.C.M.E. di Paperopoli!
    Leggiti il paginone centrale di Playboy, la prossima volta...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)