PcTuner

PI Hardware/ Alimentatori, scontro finale

PcTuner - Tre alimentatori sul tavolo, tutti della fascia di prezzo più interessante, tutti in grado di gestire sistemi complessi. Una prova comparativa, per orientarsi meglio

Tre alimentatori: Silverstone Decathlon DA700, CoolerMaster SilentPRO M700 e Tagan ITZ 700; tutti appartenenti alla fascia di prezzo più interessante ed in grado di assicurare ottime prestazioni anche con sistemi piuttosto complessi da gestire.

Silverstone, Tagan e CoolerMaster: tre modelli da 700W a confronto


L'aumento delle richieste d'alimentazione, infatti, ha portato ad un conseguente innalzamento dei valori minimi necessari a garantire un'operatività stabile e continuativa del computer: se pochi anni fa era sufficiente un'unità da 400W - e già quelle da 500W sembravano dei mostri - le configurazioni high-end ed enthusiast oggi disponibili hanno bisogno di almeno 700W per evitare di mettere sotto sforzo l'alimentatore.
In questa situazione, fortunatamente, non tutto il male viene per nuocere: le richieste di sicurezza nell'alimentazione hanno portato ad una maggior chiarezza nelle specifiche dichiarate dal produttore, che sempre più spesso indica - nei modelli di fascia alta - sia la potenza massima di picco che quella continuativa.

Silverstone, Tagan e CoolerMaster: tre modelli da 700W a confronto


I tre marchi presenti in questo articolo sono stati da sempre al centro dell'attenzione per quanto riguarda la componentistica hardware cara al mondo dei pro-user, toccando livelli qualitativi piuttosto elevati e ben lontani dagli assemblati OEM con nomi meno conosciuti.

TAGAN ITZ700Silverstone DA-700CoolerMaster SilentPRO M700
Potenza massima/picco700W/n.d.700W/n.d.700W/840W
Piste +12V4/20A o 1/56A (Turbo)1/58A1/50A
+5v26A30A25A
+3.3v24A24A28A
Molex 4 pin665
SATA869
PCIe 6/8pin1/1(6+2)4/22 (6+2)
AUX12v 8/4pin1 (4+4)1/11 (4+4)
Floppy 4pin221
Ventola2x 80mm1x 120mm1x 135mm
ModulareNoSiSi
Prezzo145€150€155€


Si tratta di tre soluzioni pressoché equivalenti, almeno sulla carta, ed accomunate anche dal prezzo, intorno ai 150€: ecco le differenze che nascondono sotto la scocca.
17 Commenti alla Notizia PI Hardware/ Alimentatori, scontro finale
Ordina
  • 150 euro per un alimentatore....
    Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi a chi fabbrica questi componenti da smanettoni, inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green, Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà nessun problema. I 100 euro che risparmiate? Investiteli sulla scheda grafica o sul processore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: geko70
    > 150 euro per un alimentatore....
    > Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi
    > a chi fabbrica questi componenti da smanettoni,
    > inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel
    > LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green,
    > Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà
    > nessun problema. I 100 euro che risparmiate?
    > Investiteli sulla scheda grafica o sul
    > processore.

    Sì, certo. Che quella roba è equivalente agli Antec o agli Enermax.. certo, certo. Infatti vedi, tutto il mondo usa i prodotti italiani..ehh! Che poi alla fine vengono comunque prodotti in Cina... e chissà da dover arriva l'ingegnerizzazione davvero..ehh!
    Se costano meno un motivo c'è.
    non+autenticato
  • LCPOWER italiana?

    Da quando? :lol:

    http://www.lc-power.com/

    non mi sembra proprio... li fa Huntkey... il green power da 550W poi scoppia oltre i 350WPerplesso
    non+autenticato
  • - Scritto da: geko70
    > 150 euro per un alimentatore....
    > Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi
    > a chi fabbrica questi componenti da smanettoni,
    > inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel
    > LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green,
    > Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà
    > nessun problema. I 100 euro che risparmiate?
    > Investiteli sulla scheda grafica o sul
    > processore.

    pensa che tutto nel tuo pc passa dall'alimentatore, un alimentatore schifoso fara' andare schifosamente il pc uno sbalzo sui 12 sui 3 o che volt e puff si spegne il pc, si brucia una scheda, ti si brucia la mobo ...

    lascia stare un alimentatore stabile e dimensionato correttamente e' il cuore di un PC soprattutto se poi spendi in schede video ecc ... l'alimentatore e' quello che fa il pc

    lavoro in assistenza HW e passo le giornate a cambiare alimentatori scoppiati perche' la societa' qua' continua a prnedere gli alimentatori da 50euro che dici tu ! ma tanto sai si vedono solo le spese istantanee e non si guarda uno storico di 5 anni di spese su quale e' il metodo migliore di spendere i soldi, seno' tutti spenderebbero quei cazzo di 100 euro in piu' e salveresti un sacco di pc da schede madri bruciate HD fritti e fumetti neri dall'alimentatore.
    non+autenticato
  • un titan o un green va benissimo per il 90% dei pc che vendi. certo, se poi monti gli alimentatorini da 20 euro è un altro discorso!
    gli ali da 150 in su sono indicati per computer con sli o per smanettoni dell'overclock. direi per un 5% degli utenti.

    io ho una 8800gt, p5kc, 2gb corsair pc800, 2 hdd da 500gb. non ho alcun problema col titan. i 100 euro li ho messi sulla scheda video anzichè prendere una 3850.
    non+autenticato
  • ormai i pc hanno delgi assorbimenti peggio di una stufa elettrica
    270 watt in idle

    se uno il pc lo tiene acceso per scaricare sta fresco come bolletta ;D
    non+autenticato
  • - Scritto da: ginolatilla
    > ormai i pc hanno delgi assorbimenti peggio di una
    > stufa elettrica
    >
    > 270 watt in idle
    >
    > se uno il pc lo tiene acceso per scaricare sta
    > fresco come bolletta
    > ;D

    270Watt in idle?? Quale PC ?

    E6600, P965, 1GB DDR2 667, 320GB SATA-II 7200rpm, GF7600 256MB --> 140Watt (con monitor da 60Watt acceso)

    E6750, G33M, 2GB DDR2 667, 500GB SATA-II 7200 rpm, ATI HD2400XT 256MB --> 80Watt (senza monitor)

    E8400, X38, 2GB DDR2 800, 2x500GB SATA-II 7200 rpm RAID-0, GF8600GT 256MB --> 95Watt (senza monitor)
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > - Scritto da: ginolatilla
    > > ormai i pc hanno delgi assorbimenti peggio di
    > una
    > > stufa elettrica
    > >
    > > 270 watt in idle
    > >
    > > se uno il pc lo tiene acceso per scaricare sta
    > > fresco come bolletta
    > > ;D
    >
    > 270Watt in idle?? Quale PC ?
    >
    > E6600, P965, 1GB DDR2 667, 320GB SATA-II 7200rpm,
    > GF7600 256MB --> 140Watt (con monitor da 60Watt
    > acceso)
    >
    > E6750, G33M, 2GB DDR2 667, 500GB SATA-II 7200
    > rpm, ATI HD2400XT 256MB --> 80Watt (senza
    > monitor)
    >
    > E8400, X38, 2GB DDR2 800, 2x500GB SATA-II 7200
    > rpm RAID-0, GF8600GT 256MB --> 95Watt (senza
    > monitor)

    Dati ricavati da dove?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pinco Pallino qualunque
    > Dati ricavati da dove?

    Li avrà rilevati con un wattmetro, come ho fatto con le seguenti configurazioni:

    - Scheda madre Asus P5KR
    - Intel Core2 Duo E6550
    - 4 banchi di RAM DDR2 800MHz da 1Gb
    - Ati X1950GT 512Mb
    - 2 dischi SATAII in Raid-0
    - 2 drive DVD-RW
    - Scheda tv di acquisizione
    - 3 ventole 120mm

    Idle: 103 W
    Full*: 198 W

    *: con Orthos e AtiTool


    - Scheda madre Asus P4C800 Deluxe
    - Intel PentiumIV 3GHz 800fsb
    - 2Gb (4x512Mb) RAM
    - 2 hd SATA Raid-0
    - 2 dvd-rw
    - Ati Radeon9200 128Mb
    - Tv tuner
    - 3 ventole 120mm

    Idle: 104W
    Full: 178W


    - AMD Sempron 2200
    - 1Gb ram
    - hd SATA
    - 2 dvd-rw
    - Nvidia Geforce2 64pro
    - Scheda wi-fi pci

    Idle: 103W
    Full: 118W


    - AMD Athlon 1000 Thunderbird
    - 640Mb ram
    - hd pata
    - Nvidia tnt2
    - dvd-rom
    - cd-rw
    - scheda lan

    Idle: 62W
    Full: 124W


    Non credete ai psu calculator e alle manie sulle migliaia di watt. Meglio alimentatori con meno watt, ma di qualità.
    non+autenticato
  • ma la pagina con la configuarzione non la vede nessuno?Con la lingua fuori

    Nel test si usa un Q6600 a 3.2G con un vCore alto, più 2x HD3870X2 in crossfire, più 4GB di ram in diversi moduli, overvoltati e overcloccati... più 3hdd!

    Ovvio che un pc tradizionale e non da 'stress test' consuma menoCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lucas
    > ma la pagina con la configuarzione non la vede
    > nessuno?
    >Con la lingua fuori
    >
    > Nel test si usa un Q6600 a 3.2G con un vCore
    > alto, più 2x HD3870X2 in crossfire, più 4GB di
    > ram in diversi moduli, overvoltati e
    > overcloccati... più
    > 3hdd!
    >
    > Ovvio che un pc tradizionale e non da 'stress
    > test' consuma meno
    >Con la lingua fuori

    Infatti io mi riferivo alla stragrande maggioranza delle configurazioni casalinghe e da ufficio, come quelle testate da me, per le quali è inutile acquistare cineserie da 700 o 800W, quando è meglio ed è sufficiente prendere un alimentatore di qualità da 400 o 500W.

    Aggiungo, per chi fosse interessato, che gli alimentatori che ho citato sopra sono i più silenziosi in commercio (escludendo i fanless), insieme anche ai SilentMaxx.
    non+autenticato
  • ..basta vedere le prove all'oscilloscopio per constatare quali produttori hanno i modelli con il segnale più pulito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > ..basta vedere le prove all'oscilloscopio per
    > constatare quali produttori hanno i modelli con
    > il segnale più
    > pulito.

    Sono d'accordo che Antec ed Enermax (vedi Modu-82+ o Pro-82+) siano tra i migliori, ma c'è ancora di meglio: Corsair e Seasonic.
    Per una spesa di circa 150 Euro queste quattro marche sono decisamente preferibili a quelle della prova. Occhiolino
    non+autenticato
  • Per esperienza... antec su tutte.Occhiolino
    non+autenticato
  • Mah, Antec non li conosco, ma Enermax è scaduta moltissimo come qualità rispetto ai vecchi modelli di qualche anno fa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo
    > Mah, Antec non li conosco, ma Enermax è scaduta
    > moltissimo come qualità rispetto ai vecchi
    > modelli di qualche anno
    > fa.

    E' vero, ha avuto un "periodo buio", ma ora con i nuovi prodotti (alimentatori Modu-82+ e Pro-82+, ventole Everest) si sta riscattando parecchio.
    non+autenticato
  • Personalmente Corsair o Seasonic tutta la vita, i modelli piccoli sono fantastici e muti.
    non+autenticato