Quando la garanzia non copre il telefonino

Un lettore racconta la sua singolare avventura con la riparazione di un cellulare Nokia. Non sempre tutto fila liscio come dovrebbe. Ecco il suo racconto

Roma - Gentilissima redazione di Punto Informatico, sono un Vostro affezionato lettore e volevo segnalarvi quanto mi è accaduto quando ho avuto a che fare con il Customer Care della Nokia per un telefono in garanzia portato in riparazione.
Il telefono in questione è un Nokia 8210.

Il 16 ottobre, dopo neppure un anno dall'acquisto cominciano i problemi: lo porto in riparazione (presso un Nokia Point di Roma), perchè il display si spegne da solo non dando più segni di vita, ma il cellulare rimane acceso, e in quelle continue occasioni non funziona neppure il tasto per spegnerlo (l'unico modo è staccare la batteria) e si sente male l' audio.

Chiedo un muletto in sostituzione (dato che col cellulare ci lavoro) ma mi rispondono che ne hanno pochissimi a disposizione e che a me non potevano darlo per il tipo di guasto e che avrebbero fatto prestissimo nella riparazione. Compro un altro cellulare! Il mio me lo ridanno il 18 ottobre sera, dicendomi che hanno aggiornato il software (dalla 5.29 alla 5.31) e sostituito il display (con una bella ditata sopra)...
Torno a casa tutto contento, infilo la batteria ma il cellulare neppure si accende... Dopo una bella incazzatura torno all'assistenza il 21 (già, perchè il 18 era venerdì), gli spiego tutto, e loro decidono di mandarlo in riparazione fuori sede, e a quel punto chiedo se è possibile la sostituzione come previsto dalla garanzia, mi rispondono di si, e sul foglio che mi rilasciano scrivono "il telefono non si accende, già tentata la riparazione in sede, si richiede sostituzione in garanzia".
Chiedo anche in questo caso un muletto, ma come al solito quelli a disposizone erano pochissimi e si rifiutano di darmelo, nonostante diverse insistenze da parte mia. Mi congedano con un "ripassi fra una decina di giorni e vedrà che sarà tutto a posto e che probabilmente, per il suo difetto, le sostituiremo il cellulare con uno nuovo"...

Soddisfatto torno a casa. Passano i giorni, e oggi 5 novembre vado per ritirarlo. Dopo aver fatto la fila, mi sento dire che il cellulare è irreparabile perchè risulta "danneggiato da tracce evidenti di corrosione". Protesto (anzi, mi incazzo sul serio), spiego che già mi era stato riparato DA LORO 1 volta, raccontando tutta la storia, e facendogliela controllare da quanto gli risultava sui computer (da cui risultava tutto) ma tutto è stato inutile, me lo hanno aperto davanti per farmi vedere le tracce d'acqua, mi hanno spiegato che in questi casi decade la garanzia e che è inutile protestare... Non lo hanno riaccettato in riparazione, me lo hanno ridato così, non funzionante, addirittura chiedendomi se lo rivolevo indietro o no...

Torno a casa sconsolato, provo ad accenderlo e succede una cosa sconcertante: il cellulare funziona perfettamente e la versione software è rimasta la 5.29! Ma come, non me l'avevano aggiornata la prima volta? Ma come il cellulare non era bruciato? Ma lo hanno acceso almeno?

Ora, io mi sento preso in giro da questi pseudotecnici riparatori! Mi hanno dato indietro la prima volta un cellulare che non è stato riparato come hanno detto, tant'e vero che una volta ritirato neppure si accendeva, me lo hanno ripreso per altre due settimane e mi hanno ridato un qualcosa di irreparabile a loro dire! E non solo, oltre a tutto questo vengo pure accusato da un tecnico di aver gettato il cellulare dentro un secchio d'acqua non so neppure io per quale motivo. E' questa la serietà della Nokia???

Marco F.

Gentile lettore, abbiamo trasmesso anche a Nokia la tua disavventura. Va detto che episodi di disservizio che vengono segnalati a Punto Informatico si riferiscono a problemi con cellulari di ogni marca, e con assistenza di ogni tipo, sebbene un caso come questo sia davvero singolare. Siamo fiduciosi di poter presto pubblicare un epilogo lieto di questa vicenda. Un saluto, la Redazione
37 Commenti alla Notizia Quando la garanzia non copre il telefonino
Ordina
  • ciao a tutti domani11giugno il mio nokia fa esattamente4mesi k lo acquistato l'11 febbraio e mi ritrovo con lo schermo graffiato dallo stesso pennino tagli ben visibili,l'alloggio del pennino lento causa del perno di fermo di fermo intaccato,puntino sul display forse il touch intaccato, infatti domani sono deciso a portarlo al centro assistenza x materiali scadenti a quando letto su quello k copre la garanzia dovrebbe comprendere eventuali materiali scarsi e pennino tagliente
    non+autenticato
  • ho portato l' u700 a riparare perche tutto ad un tratto smise di funzionare.
    un mese dopo eronics di empoli dove l' ho comprato, mi vuole far pagare 80 euro per ripararlo il suo costo fu 180 euro 6 mesi fa .
    dicono : "la garanzia non copre perchè hanno trovato tracce di rugine". cosa assurda gia che il telefono è stato usato con la massima cura.
    non è colpa mia se la samsung non fa le guarnizioni giuste a i suoi aparecchi, tra l' altro il telefono preso era in esposizione e al momento di prenderlo mi assicurarono che era tutto a posto.
    sinceramente è ingiusto far buttare 180 euro cosa mi consigliate di fare?
    non+autenticato
  • Gentile Marco F.

    Sono lieto di comunicarti che uno stralcio della tua testimonianza è stato riportato sul blog http://blog.libero.it/parliamocichiaro/

    Potrai consultare l'articolo inerente accedendo al link sopra indicato e scegliendo successivamente il tag "Inchiesta".

    Sarei lieto di riceverti sul mio blog.

    Ti aspetto
    Cordiali saluti

    doucenfant
    non+autenticato
  • Ho un Nokia 7650 acquistato l'estate scorsa. Dopo non molto tempo mi accorgo che quando
    non+autenticato
  • Ho trovato il vostro sito navigando in rete ed ho apprezzato molto l'idea e le motivazioni alla base del vostro lavoro.
    Spero che anche il caso che vi esporrò possa servire a fare chiarezza e trovare soluzione nei confronti di tutti i consumatori.
    :@
    Il modello in questione è un Alcatel One Touch 701,
    acquistato presso un grosso rivenditore di Catania in
    data 19/12/2001.
    I problemi del piccolo apparecchio si sono riscontrati
    molto presto, ma inizialmente consentivano comunque di
    adoperare l'oggetto per l'uso cui era destinato con
    piccoli disagi per il sottoscritto.
    Con il passare del tempo alcuni problemi si sono
    evidenziati a dismisura e mi sono recato dal venditore
    che puntualmente mi ha spedito ad un centro assistenza
    autorizzato,ignorando l'esistenza della garanzia legale presso il venditore.
    Dopo alcune comunicazioni a mezzo posta elettronica
    con l'azienda Alcatel, mi sono recato stremato (ancora
    nei termini della garanzia di un anno del
    costruttore)ad un centro assistenza locale che ha
    preso in consegna il telefonino imponendomi, a
    pagamento, la sostituzione dell'antenna in gomma
    (soltanto superficialmente escoriata) e del guscio
    posteriore (anche'esso leggermente spizzicato in un
    angolo in basso) prima di inviarlo alla Globe
    Communications (centro assistenza autorizzato
    nazionale Alcatel).
    Nonostante la promessa di restituzione del telefonino
    nel giro di una dozzina di giorni (spedizione +
    assistenza + ritorno), ho dovuto sopperire alla
    mancanza del mio apparecchio per oltre un mese, senza
    che ovviamente mi sia stato fornito un servizio
    cortesia (chissà a cosa servono allora questi
    servizi!).
    Ritirato il mio gsm ho letto quanto era stato
    applicato dall'assistenza, che oltre ai
    controlli tecnici aveva sostituito diverse componenti
    riscontrando uno spegnimento randomico, cioè la
    tendenza del mezzo di comunicazione a spegnersi
    autonomamente, difetto tra l'altro indicato
    prontamente dal sottoscritto.
    Dopo alcuni mesi si è ripetuto quanto mi aveva
    costretto a recarmi in assistenza, in sostanza il
    difetto si è ripresentato tal quale, pertanto ho
    deciso di comunicare ancora con l'azienda Alcatel, la
    quale si è defilata con poche parole, paventando la
    decadenza dei termini della garanzia di un anno
    offerta all'acquirente, ed invitandomi a recarmi in un
    centro assistenza per la risoluzione del problema a
    mie spese.
    A nulla sono valse le mie spiegazioni sull'argomento
    avvalorate dal ripresentarsi del medesimo problema
    riscontrato dal centro assistenza, e vana è rimasta il
    mio tentativo di vedere accolte le mie richieste.
    Adesso ho deciso di rivolgermi ad una associazione di consumatori e di inoltrare un esposto al venditore e al costruttore alla luce del Codice Civile e dei sopravvenuti
    aggiornamenti in materia legislativa sulla garanzia
    legale.

    Si ringrazia la SV. per l'attenzione e la cura nel
    rispondere alla mia problematica fiducioso che sappiate indicarmi la giusta maniera di affrontare la questione.
    Alessandro Sciuto
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)