Seminari di sicurezza alla Sapienza

Tre appuntamenti per parlare dei rischi e della protezione per le infrastrutture critiche. Una prioritÓ per enti pubblici e privati

Roma - Partirà il prossimo 25 giugno una rassegna di tre seminari organizzati dall'Università di Roma La Sapienza, nell'ambito del Master in Sicurezza Informatica diretto dal professor Luigi V. Mancini.

Il primo, dal titolo Risk assessment for space missions, sarà tenuto da Stefano Zatti, responsabile dell'Ufficio Sicurezza ESA. A partire dalle 18, nell'aula alfa del Dipartimento di Informatica in Via Salaria 113, si discuterà dunque della valutazione del rischio nella preparazione delle missioni nel cosmo da parte dell'autorità spaziale europea.

Il secondo appuntamento, previsto per il 2 luglio prossimo, vedrà invece Mike Thornton, del Joint Research Center della commissione europea, spiegare l'European Program from critical infrastructures protection, illustrando quali iniziative la UE sta ponendo in essere per la protezione dei siti e delle infrastrutture critiche per la rete informatica continentale.
Infine, a chiudere la rassegna ci penserà Andrea Monti, noto avvocato impegnato nel diritto delle telecomunicazioni e delle tecnologie dell'informazione, che il 9 luglio discuterà con i convenuti di A real world approach to ICT law and corporate policies, tentando dunque di fare il punto sulla interpretazione e l'applicazione delle leggi in materia di sicurezza informatica.

L'ingresso è gratuito previa iscrizione, e salvo esaurimento posti.
Per le adesioni, basta inviare una email di conferma all'indirizzo mastersicurezzaATdi.uniroma1.it, specificando a quali dei tre seminari si intende prendere parte.