Adobe stucca un grosso buco in Acrobat

Agli utenti di Acrobat 8 e Adobe Reader 8 viene raccomandato di installare quanto prima il Security Update 1, un aggiornamento che sistema una grave vulnerabilitÓ sfruttabile a distanza

Santa Clara (USA) - Adobe ha messo a disposizione dei propri utenti un aggiornamento per Acrobat e Reader che corregge una seria vulnerabilità di sicurezza. La patch si applica alla più recente versione dei due famosi software, la 8.1.2, rilasciata lo scorso febbraio.

In questo advisory l'azienda spiega che la falla "potrebbe causare il crash dell'applicazione e potenzialmente consentire ad un aggressore di prendere il controllo del sistema vulnerabile". Adobe non ha fornito dettagli sulla natura del problema.

L'Internet Storm Center avverte che questa è una debolezza tipicamente sfruttata dai malware diffusi via Web. Per tale ragione, l'organizzazione raccomanda ai milioni di utenti Adobe Reader e Acrobat di scaricare quanto prima il Security Update 1, rilasciato da Adobe per le piattaforme Windows e Mac. Tutti i link per l'aggiornamento sono elencati nel succitato advisory ufficiale.
Adobe afferma che le versioni 7.x di Reader e Acrobat non sono vulnerabili, come non lo è l'imminente release 9.0 (il cui rilascio è stato fissato per luglio).
24 Commenti alla Notizia Adobe stucca un grosso buco in Acrobat
Ordina
  • Ma sì, tutte le volte si finisce a scannarsi per questo o quel software.. ma che ognuno usi quello che vuole!
    Un conto è esporre un giudizio, una preferenza, segnalare qualche articolo di comparazione.. così da rendere la discussione un utile confronto. Ma litigare come i bambini per cercare di avere ragione a tutti i costi lo trovo insensato e inutile, per convincere chi poi? Che gli utenti o hanno già un parere a riguardo..e allora se lo tengono.. o stanno cercando un consiglio..e allora finiscono in un groviglio di post che li confonde solo di più.
    Va beh, poi siamo in un paese libero (per ora almenoCon la lingua fuori ), e allora ognuno sia libero di dire la sua.. e comunque Adobe Reader è ottimo ma è veramente un bel mattone. Sì, la resa è senz'altro migliore, ma per l'uso che ne faccio io (che alla fine è potermi leggere il pdf come un qualunque altro documento, possibilmente senza dover aspettare un minuto prima che si apra).. beh, i cari Foxit Reader e SumatraPDF fanno il loro dovere fino in fondo.. se poi voglio fare qualche modifica, evidenziare, sottolineare e cose del genere, ho il buon PDF-XChange Viewer che non mi delude. Tutti e tre portatili tra l'altro, e quindi caricabili tranquillamente su chiavetta, senza "dar fastidio" al pc che si sta usando.

    E comunque, vivi e lascia vivere.. non mi sembra il caso di alterarsi e impuntarsi se qualcuno parla di "patch definitiva".. si può provare a cercare il dialogo qualche volta nella vita ^^
    non+autenticato
  • mega e mega di bytes per l'installazione, patches per la sicurezza, aggiornamenti automatici, esecuzioni automatiche all'avvio del sistema, esecuzioni del programma come servizio, icone da tutte le parti (desktop all users, menù avvio, avvio veloce...) ma che caspita crede di essere questo stupidissimo programma che serve solo a visualizzare l'equivalente di un pezzo di carta, non editabile oltretutto.
    non+autenticato
  • strataquoto!
    non+autenticato
  • mi consigliate qualche altro modo per visualizzare i pdf? uso windows xp.
    grazie ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Suni
    > mega e mega di bytes per l'installazione, patches
    > per la sicurezza, aggiornamenti automatici,
    > esecuzioni automatiche all'avvio del sistema,
    > esecuzioni del programma come servizio, icone da
    > tutte le parti (desktop all users, menù avvio,
    > avvio veloce...) ma che caspita crede di essere
    > questo stupidissimo programma che serve solo a
    > visualizzare l'equivalente di un pezzo di carta,
    > non editabile
    > oltretutto.

    Quoto. Programma RIDICOLO.
    non+autenticato
  • Se siete stanchi degli aggiornamenti di Acrobat Reader c'è la patch definitiva: Foxit Reader
    (E'un alternativa molto + leggera)
    non+autenticato
  • - Scritto da: vac
    > Se siete stanchi degli aggiornamenti di Acrobat
    > Reader c'è la patch definitiva: Foxit
    > Reader
    > (E'un alternativa molto + leggera)

    Che non essendo basata sul "sourcetree" proprio di Adobe, è pertanto inutile.
    non+autenticato
  • > > Se siete stanchi degli aggiornamenti di Acrobat
    > > Reader c'è la patch definitiva: Foxit
    > > Reader
    > > (E'un alternativa molto + leggera)
    >
    > Che non essendo basata sul "sourcetree" proprio
    > di Adobe, è pertanto
    > inutile.
    Quale parte di "alternativa" non ti è chiara?
    P.S. come altenativa c'è anche sumatrapdf...
    non+autenticato
  • peccato che pdf è standard, sia di nome che di fatto da molto tempo, con specifiche pubbliche e che quindi può essere letto da qualunque programma si voglia
    quindi che si usi il loro o un altro cambia nulla alla fine, solo u npc più prestante magari
    non+autenticato
  • > peccato che pdf è standard, sia di nome che di
    > fatto da molto tempo, con specifiche pubbliche e
    > che quindi può essere letto da qualunque
    > programma si
    > voglia
    > quindi che si usi il loro o un altro cambia nulla
    > alla fine, solo u npc più prestante
    > magari
    senza magariA bocca aperta
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Nello stesso sito dice:

    "Solution:
    Update to version 2.3 build 2923."

    Notare che l'intero pacchetto "pesa" 2,6 MB
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • peccato che:
    aggiornare 2 mega ci si mette 2 secondi
    aggiornarne 30 di download che scompattati fanno molti di più non ci si mette 2 secondi

    usare foxit non tocca nessuna chiave di registro, a meno quella del programma predefinito per aprire i pdf
    usare il reader di adobe scrive porcherie ovunque, già solo per il modo in cui si installa
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • assolutamente niente
    tu dici che aggiornare per aggiornare è meglio tenersi il carrozzone adobe
    io dico che aggiornare per aggiornare è meglio usare una cosa leggera, flassibile, che non si installa e non lascia praticamente tracce nel sistema
    non+autenticato