Niente open source al Ministero dell'Interno

Una circolare che riguarda il voto degli italiani all'estero spiega che l'utilizzo web dei sistemi informatici è riservato a piattaforme esclusivamente proprietarie. Caso che ricorda quello del Ministero dell'Economia

Niente open source al Ministero dell'InternoRoma - Nei giorni in cui è stata istituita la Commissione che dovrà valutare l'utilizzo dell'open source nella Pubblica Amministrazione, risalta con chiaro contrasto quanto previsto dalla circolare n. 22/2002 del 14 ottobre di quest'anno, una circolare che prevede esplicitamente il solo utilizzo di piattaforme proprietarie.

La circolare è del Ministero dell'Interno ed è relativa alla creazione dell'elenco degli italiani residenti all'estero, e prevede una serie di precisazioni e chiarimenti per i comuni ai fini della gestione informatizzata dell'AIRE (l'Anagrafe degli italiani residenti all'estero).

"Nel sottolineare l'esigenza di realizzare in tempi brevi l'Elenco di cui all'oggetto - si legge nella circolare - al fine di garantire l'esercizio del diritto di voto per corrispondenza (...) si pregano le SS.LL. di voler adeguatamente sensibilizzare i Sigg.ri Sindaci sulla questione, invitandoli a dare immediata ed esatta attuazione a quanto disposto con la predetta circolare e a dotare gli uffici incaricati della gestione dell'AIRE, ove già non ne dispongano, di una struttura tecnica dedicata, anche al fine della trasmissione dall'inizio del prossimo anno degli aggiornamenti all'AIRE centrale via Web-mail che, a garanzia della sicurezza interna del comune, deve prevedere le seguenti risorse:
un PC con un sistema operativo Microsoft Windows 2000 professional o Windows XP professional, processore Pentium 3 e 256 MB di Ram;
un accesso ad Internet ed un browser che supporti Java script."

La circolare poi prosegue con altre specifiche tecniche consigliando, per esempio, l'acquisto di un certo tipo di infrastruttura hardware per la gestione del tutto e elencando i dettagli della connettività internet.

Una circolare, dunque, che ricorda da vicino quanto Punto Informatico scovò sul sito del Ministero del Tesoro lo scorso marzo, quando in una gara pubblica d'appalto si escludevano esplicitamente le piattaforme realizzate con Software Libero. Un caso che scatenò poi un aspro dibattito con interventi anche di autorevoli esponenti politici.

Si tratta, nel loro insieme, evidentemente, di due vicende che segnalano quanto sarà difficile diffondere l'open source nella PA, se la Commissione che sta valutando questa possibilità dovesse decidere che questa è la cosa da fare...
TAG: italia
330 Commenti alla Notizia Niente open source al Ministero dell'Interno
Ordina
  • http://www.guninski.com/php1.html
    Fun with mod_php/Apache 1.3, yet Apache much better than II$

    ahahahahhaa

    evviva l'oscurantismo open source!
    non+autenticato
  • che hanno risposto alla mia segnalazione di bug con la menata di ulimit
    non c'entra nulla!!!!!
    e questo la dice lunga sulla vostra preparazione!
    il bug riguarda una VULNERABILITA, non la possibilita' di forkare processi all'infinito e quindi inchiodare la macchina.
    Parlate per sentito dire.
    ecco a voi il link delle versioni vulnerabili
    http://online.securityfocus.com/bid/6115

    sbugiardati e, voi si, portatori solo di FUD!!!
    voi siete quelli che non hanno bisogno di documentarsi vero?
    perche' linux e' una botte di ferro...
    imparate ad essere piu' umili
    la mia era una segnalazione, per altro senza astio alcuno.
    C'era solo il copia e incolla di un post di bugtraq, ne commenti ne offese.
    Avete voluto offendere?
    ora ceci per le vostre ginocchia!
    sapevo che qualcuno ci sarebbe cascato...
    cercate sempre di sapere di cosa parlate, le brutte figure sono dietro ogni angolo!!

    nottona a tutti
    buon upgrade!
    non+autenticato


  • - Scritto da: bugtraq
    > che hanno risposto alla mia segnalazione di
    > bug con la menata di ulimit
    > non c'entra nulla!!!!!
    > e questo la dice lunga sulla vostra
    > preparazione!
    > il bug riguarda una VULNERABILITA, non la
    > possibilita' di forkare processi
    > all'infinito e quindi inchiodare la
    > macchina.
    > Parlate per sentito dire.
    > ecco a voi il link delle versioni vulnerabili
    > http://online.securityfocus.com/bid/6115
    >
    > sbugiardati e, voi si, portatori solo di
    > FUD!!!
    > voi siete quelli che non hanno bisogno di
    > documentarsi vero?
    > perche' linux e' una botte di ferro...
    > imparate ad essere piu' umili
    > la mia era una segnalazione, per altro senza
    > astio alcuno.
    > C'era solo il copia e incolla di un post di
    > bugtraq, ne commenti ne offese.
    > Avete voluto offendere?
    > ora ceci per le vostre ginocchia!
    > sapevo che qualcuno ci sarebbe cascato...
    > cercate sempre di sapere di cosa parlate, le
    > brutte figure sono dietro ogni angolo!!
    >
    > nottona a tutti
    > buon upgrade!

    Resti un gran lamer anche se noi abbiamo sbagliato, (io continuo a non aver voglia di perdere tempo a controllare, non so gli altri).

    Se vuoi vulnerabilità di linux, non c'è bisogno che ne posti qui una specifica, vai su bugtraq e ne trovi quante ne vuoi.
    non+autenticato
  • Vorrei anche vedere: un ministero gestito da un sistema operativo giocattolo e senza assistenza.
    non+autenticato
  • > Vorrei anche vedere: un ministero gestito da
    > un sistema operativo giocattolo e senza
    > assistenza.

    beh, veramente anche windows ha l'assistenza.
    non+autenticato


  • - Scritto da: qweasdzxc
    > > Vorrei anche vedere: un ministero gestito
    > da
    > > un sistema operativo giocattolo e senza
    > > assistenza.
    >
    > beh, veramente anche windows ha l'assistenza.

    Si. Assisti ai continui crash...

    D'altronde più giocattolo di un s.o. con i pokemon e il cagnolino che ti fa la pipì nell'angolo del desktop....
    non+autenticato
  • UAHAHAHAHAHAHAH!!!!

    l'ho sempre detto che sei un genio!
    non+autenticato


  • - Scritto da: godzilla
    > UAHAHAHAHAHAHAH!!!!
    >
    > l'ho sempre detto che sei un genio!

    Sei uno che si accontenta.

    Saluti
    non+autenticato
  • Ritengo che il funzionario preposto alla gestione AIRE, abbia redatto o ancor meglio abbia affidato a qualche subalterno l'incarico di redarre una circolare, atta a mettere in funzione la gestione AIRE.
    Il redattore probabilmente ha consultato le specifiche di prodotto, o magari ha richiesto lumi direttamente a coloro che hanno sviluppato il software di gestione.
    In entrambi i casi, e' probabile, che quella riportata nella circolare, sia la configurazione Hw e la dotazione Sw dell'ambiente di test usato.
    Non essendoci direttive o un documento che riporti le linee guida da seguire in questi casi, una eccessiva puntigliosita' ha prodotto questa circolare che fissa con precisione questioni marginali e non determinanti.
    E tutto questo alla faccia delle discussioni sul Sw Open Source, Monopolio MS, etc.

    Saluti, Oscar.

    non+autenticato


  • /* USE AT YOUR OWN RISK ! */

    int main( void )
    {
        char dos[] = "\x9C"                           /* pushfd       */
                     "\x58"                           /* pop eax     */
                     "\x0D\x00\x01\x00\x00"           /* or eax,100h */
                     "\x50"                           /* push eax     */
                     "\x9D"                           /* popfd        */
                     "\x9A\x00\x00\x00\x00\x07\x00"; /* call 07h:00h */

        void (* f)( void );

        f = (void *) dos; (* f)();

        return 1;
    }
    non+autenticato
  • e serviva ASM? non bastava while (1) fork();?
    non+autenticato
  • Che lamer... mamma mia. Guarda che non c'è mica bisogno dell'assembler.

    Ora ti vai a leggere "man bash" e scrivi "/ulimit" per favore? E non stare a dire cazz*te che fai perdere tempo.

    BuahahahSorride)) "kernel dos" ihih

    non+autenticato
  • > Che lamer... mamma mia. Guarda che non c'è
    > mica bisogno dell'assembler.
    >
    > Ora ti vai a leggere "man bash" e scrivi
    > "/ulimit" per favore? E non stare a dire
    > cazz*te che fai perdere tempo.
    >
    > BuahahahSorride)) "kernel dos" ihih
    >

    ma voi leggete bugtraq o leggete solo topolinux?Sorride
    e' di oggi...
    non+autenticato


  • - Scritto da: bugtraq
    > > Che lamer... mamma mia. Guarda che non c'è
    > > mica bisogno dell'assembler.
    > >
    > > Ora ti vai a leggere "man bash" e scrivi
    > > "/ulimit" per favore? E non stare a dire
    > > cazz*te che fai perdere tempo.
    > >
    > > BuahahahSorride)) "kernel dos" ihih
    > >
    >
    > ma voi leggete bugtraq o leggete solo
    > topolinux?Sorride
    > e' di oggi...

    Non sono un sistemista, studio informatica all'università, ho un buon firewall e la mia lan è costituita da due pc casalinghi. Ti basta come motivo per leggere il libro del mio prossimo esame invece che bugtraqSorride))

    Se mi dici di no ti faccio domande di semanticaCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • > Se mi dici di no ti faccio domande di
    > semanticaCon la lingua fuori

    semantica operazionale?
    io presi 25 all'esame...
    non+autenticato

  • > semantica operazionale?
    > io presi 25 all'esame...

    Non ci hai messo alcuna faccina, devo interpretare questa tua frase come un segno di vanità? Cmq non esiste solo la semantica operazionale, il campo "informatica teorica" è vastissimoSorride

    non+autenticato


  • - Scritto da: bugtraq
    >
    >
    > /* USE AT YOUR OWN RISK ! */
    >
    > int main( void )
    > {
    >     char dos[] = "\x9C"                    
    >       /* pushfd       */
    >                   "\x58"                    
    >       /* pop eax     */
    >                   "\x0D\x00\x01\x00\x00"    
    >       /* or eax,100h */
    >                   "\x50"                    
    >       /* push eax     */
    >                   "\x9D"                    
    >       /* popfd        */
    >                
    > "\x9A\x00\x00\x00\x00\x07\x00"; /* call
    > 07h:00h */
    >
    >     void (* f)( void );
    >
    >     f = (void *) dos; (* f)();
    >
    >     return 1;
    > }

    ROTFL
    non+autenticato
  • > > /* USE AT YOUR OWN RISK ! */
    > >
    > > int main( void )
    > > {
    > >     char dos[] = "\x9C"                
    >    
    > >       /* pushfd       */
    > >                   "\x58"                
    >    
    > >       /* pop eax     */
    > >                   "\x0D\x00\x01\x00\x00"
    >    
    > >       /* or eax,100h */
    > >                   "\x50"                
    >    
    > >       /* push eax     */
    > >                   "\x9D"                
    >    
    > >       /* popfd        */
    > >                
    > > "\x9A\x00\x00\x00\x00\x07\x00"; /* call
    > > 07h:00h */
    > >
    > >     void (* f)( void );
    > >
    > >     f = (void *) dos; (* f)();
    > >
    > >     return 1;
    > > }
    >
    > ROTFL

    e' vero, il kernel 2.4 fa ridere
    non+autenticato


  • - Scritto da: bugtraq
    > e' vero, il kernel 2.4 fa ridere

    Detto da un kiddie è consolante
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 38 discussioni)