Morse

Motorola lancia in commercio i Ming

Morse - Studiati per conquistare il mercato cinese, sono tutti touch, sono tutti diversi

Roma - Motorola ha ufficializzato l'uscita sul mercato cinese di una nuova gamma di telefoni cellulari touchscreen. Quelli presentati sono i Ming A1600 e Ming A1800, smartphone dotati di funzioni multimediali e di un chipset GPS, oltre all'A810, con cui Motorola cerca di estendere la sua gamma di telefonini a schermo tattile entry level.

Considerati gli 8 milioni circa di device touchscreen venduti in Cina, Motorola spera di aumentare considerevolmente proprio lì il suo giro d'affari, visti i continui insuccessi in altre regioni.

In dettaglio, il Ming A1600 è un terminale compatibile con le reti CDMA e GSM/GPRS, con forma clamshell e coperchio trasparente. Include un ricevitore GPS interno, dispone di una fotocamera digitale da 3,2 Megapixel, display tattile da 2,4 pollici gestibile con il pennino, un alloggiamento compatibile con schede di espansione di memoria Micro SD ed un software di navigazione.
Il Ming A1800 è identico nella forma e nella maggior parte delle caratteristiche hardware, si distingue per una fotocamera digitale da 3 Megapixel con auto-focus e per i 150 MB di memoria interna e una serie di applicativi che consentono di gestire le email, i documenti Microsoft Office, uno scanner di biglietti da visita ed un software di traduzione.

Infine il Motorola Ming A810, che è un cellulare entry level di forma candy bar ma sempre touchscreen, è munito di un lettore multimediale MP3 e video, di un tuner FM e di una fotocamera digitale da 2 Megapixel. Fornito poi di una presa audio jack da 3,5 mm, integra anche una porta USB 2.0 ed uno slot per schede di espansione di memoria Micro SD.

Tutti e tre i nuovi terminali sono dotati di riconoscimento della scrittura e si affidano ad una piattaforma operativa mobile Linux con capacità multitasking, fornita da MontaVista.

Morse