iPhone, primissimi bilanci italiani

TIM dichiara 16mila melafonini venduti nelle prime ore di commercializzazione

Roma - Pochi giorni dopo il lancio mondiale del nuovo iPhone 3G non potevano mancare i primi risultati di vendita. Nel Belpaese il primo annuncio viene da TIM che dichiara di aver raggiunto, nelle prime ore di commercializzazione, il traguardo di 16mila unità vendute.

I clienti TIM hanno potuto acquistare il melafonino già dalla mezzanotte di giovedì (ovvero le ore 00:00 di venerdì 11 luglio) presso 29 punti vendita tenuti aperti nelle principali città italiane e in alcune località turistiche come Rimini, Sanremo, Sorrento, Viareggio e Ostia. L'operatore mobile di Telecom Italia rileva inoltre che, delle 16mila unità vendute venerdì, il 70% sono in versione da 16 GB.

Nel frattempo TIM continua nella sua opera di arricchimento dell'offerta tariffaria, mostrando una certa attenzione alle pressanti lagnanze dell'opinione pubblica (ma soprattutto alla salvaguardia del business legato all'apparecchio di Apple). Oltre ai due nuovi piani abbonamenti iPhone Starter Exclusive e iPhone Web Oversize, l'azienda informa che è possibile raddoppiare il pacchetto dati già previsto in tutta la gamma abbonamenti, portandolo da 1 a 2 GB, con 10 euro in più al mese.
Il primo utente TIM ad aggiudicarsi il melafonino è stato un cliente di Mestre. Un primato solo italiano (e forse solo di TIM), dato che a quell'ora l'iPhone 3G era già stato smontato dal team di iFixit, che se lo era procurato in Nuova Zelanda per poter arrivare per primo là dove molti volevano arrivare.
6 Commenti alla Notizia iPhone, primissimi bilanci italiani
Ordina