Dall'Europa un software per valutare il codice open

Un consorzio di aziende e università europee ha rilasciato la versione alpha di un software che mette alla prova la qualità dei prodotti open source

Bruxelles - Mettendo in pratica quanto annunciato nell'autunno del 2006, il consorzio di aziende e università europee Software Quality Observatory for Open Source Software (SQO-OSS) ha recentemente rilasciato una versione preliminare di Alitheia Core, un insieme di strumenti capaci di analizzare il codice open source e fornire parametri con cui valutare la qualità delle applicazioni aperte.

Lo scopo del progetto è quello di mettere a disposizione di aziende e pubbliche amministrazioni gli strumenti necessari per misurare l'effettivo valore delle applicazioni open source, confrontando la loro qualità con quella dei software proprietari. Gli ideatori dell'iniziativa sono convinti che il software open source possa uscire da questo confronto a testa alta: Alitheia Core è stato infatti concepito per aiutare le imprese a prendere consapevolezza dell'elevato valore e livello qualitativo del sofware open source.

Gli autori della suite sostengono che in futuro Alitheia Core potrà essere utilizzato, oltre che dagli amministratori di sistema, anche dagli sviluppatori che desiderassero monitorare la qualità del loro stesso codice.
Il software, pubblicato sotto licenza BSD, può essere scaricato da qui o provato direttamente su web per mezzo di questo demo (che nel momento in cui si scrive risulta però inaccessibile).
29 Commenti alla Notizia Dall'Europa un software per valutare il codice open
Ordina
  • ma avete provato ad installarlo??
    Porcellina.. non potevano farlo un po' più semplice ?? A me sembra il frutto di una mente un po'.. "particolare"...
  • I dati mostrati in demo non sono molto incoraggianti.
    Per enumerare le linee di codice, il numero di classi, ecc. non occorre questo gingillo.
    Probabilmente si tratta di un rilascio effettuato per onerare il contratto di progetto, cui seguirà il prodotto full-featured.
    A bientôt, allora se ne riparla.
    non+autenticato
  • Questo tipo ha fatto anche una doclet che genera UML in automatico per Javadoc:
    http://www.umlgraph.org/
    non+autenticato
  • a parte il classico "Umbrello" esiste qualcosa per graficare i diagammi delle classi scritte in c++.
    Il software di spinellis mi sembra molto filo Java
    non+autenticato
  • Doxygen (con graphiz)
  • - Scritto da: ste
    > a parte il classico "Umbrello" esiste qualcosa
    > per graficare i diagammi delle classi scritte in
    > c++.
    >
    > Il software di spinellis mi sembra molto filo Java

    Non è che è "filo Java", è una doclet per Javadoc.
    non+autenticato
  • Forse ora io riuscirò a scrivere un codice meno fallatoCon la lingua fuori

    Maledetto C++... Perchè non c'han messo un GC????Con la lingua fuori
  • - Scritto da: kattle87
    > Forse ora io riuscirò a scrivere un codice meno
    > fallato
    >Con la lingua fuori
    >
    > Maledetto C++... Perchè non c'han messo un GC????
    >Con la lingua fuori
    Ora l'hanno messo, ed il linguaggio si chiama D Occhiolino
    http://it.wikipedia.org/wiki/D_(linguaggio_di_prog...)
    non+autenticato
  • Open X VS Open Y --> confronto possibile
    Open X VS Closed X --> confronto impossibile

    Come si fa a confrontare con questo strumento un codice sorgente Open, disponibile, con un codice sorgente Closed, non disponibile.

    Il confronto qualitativo su modulo eseguibile, ciè a livello di istruzioni macchina, è praticamente impossibile (tutto quel che si può pesare a spanne sono le quintalate di istruzioni macchina); è invece possibile il controllo qualitativo sull'efficienza del prodotto in esecuzione, ma non mi pare proprio che l'articolo si riferisse ad una valutazione delle caratteristiche di esecuzione.
  • Quoto.

    Gli alfieri del closed source hanno troppa fifa a far valutare il loro codice, e se non lo rilasciano è perché fa troppo schifo e si vergognanoCon la lingua fuori
    Funz
    12995
  • ma scusa perchè io che faccio un programma devo per forza darti il codice???
    io faccio un SW... il SW è MIO... decide come usarlo e distribuirlo... non sono tenuto a darti il codice sorgente! se è mio è mio! certo, io sviluppo principalmente applicativi ben specifici, anche "di nicchia", non librerie, programmi o componenti diciamo "general purpose" o di utilità comune... ma in ogni caso perchè dovrei darti il codice? a prescindere che faccia pena o meno... io ti vendo la licenza d'uso del mio programma, ti posso vendere pure l'assistenza eventualmente... devo garantirti che il programma funzioni (anche se la responsabilità della valutazione dei risultati è sempre e cmq tua).
    non+autenticato
  • Be'...nessuno ti obbliga, infatti...io sono per il software open, quando sviluppo (dato che ho solo 11 anni) lo faccio per qualche richiesta di amici, e non esito a dare il sorgente delle mie applicazoni, ma prevedo che in futuro non andro' sempre a dare in giro il sorgente dei miei programmi...nessuno ti obbliga, in fondo...puo'essere anche che abbiano paura, ma non e' detto.
    non+autenticato
  • appunto... sei d'accordo cn me dunque..
    non+autenticato
  • Vai fuori tema... Qui si intende rilasciarlo per valutarlo, non per regalarlo.

    Se uno se lo fa il codice e lo tiene per sè avrà i suoi buoni motivi, qualunque essi siano, dal guadagno al semplice orgoglio personale. Ma non lo metterà a disposizione ad altri per valutare con questo programma se una soluzione open è meglio o peggio.

    A maggior ragione se poi salta fuori che è meglio! Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • guarda io andrò fuori tema (anche se non credo proprio) ma quel che hai detto te è privo di senso mi pare...non si capisce cosa tu voglia esprimere...
    non+autenticato
  • L'articolo è su un software capace di valutare la bontà del codice scritto... Spero tu l'abbia almeno letto prima di rispondere.

    Funz ha risposto che chi ha codice chiuso non lo apre perchè ha paura che venga fuori che è una porcata.

    Tu rispondi: "ma perchè se il codice l'ho fatto io lo devo dare a te?" e ti inalberi su realizzare librerie e applicativi di nicchia o general purpose, con cui vendi l'assistenza o la licenza ecc.

    Io ti stavo solo spiegando che Funz non voleva l'apertura del codice per infilarsi nella tua nicchia o fregarti il business (il tu è impersonale in questo caso). Stava solo facendo notare che chi ha un codice chiuso non lo metterà a disposizione di chi lo fa open per fare valutazioni di quale è scritto meglio.

    Primo per la possibilità che qualcuno glielo copi (ma in quel caso potrebbe fornire solo i risultati del test usando lo stesso tool), secondo perchè se viene fuori che una cosa open source è scritta meglio il suo business è finito.

    Non mi stupisce che tu non abbia capito quello che ho detto io (nè Funz) dalla tua risposta...
    non+autenticato
  • L'articolo è su un software capace di valutare la bontà del codice scritto... Spero tu l'abbia almeno letto prima di rispondere.
    MA NO! ALLUCINANTE! NON L'AVEVO CAPITO...

    Funz ha risposto che chi ha codice chiuso non lo apre perchè ha paura che venga fuori che è una porcata.
    E ALLORA COSA C'ENTRA CON L'ARTICOLO?

    Tu rispondi: "ma perchè se il codice l'ho fatto io lo devo dare a te?" e ti inalberi su realizzare librerie e applicativi di nicchia o general purpose, con cui vendi l'assistenza o la licenza ecc.
    MI INALBERO? IL SOLITO INFORMATICO SEI MI SA....

    Io ti stavo solo spiegando che Funz non voleva l'apertura del codice per infilarsi nella tua nicchia o fregarti il business (il tu è impersonale in questo caso). Stava solo facendo notare che chi ha un codice chiuso non lo metterà a disposizione di chi lo fa open per fare valutazioni di quale è scritto meglio.
    ALLORA E' FUNZ CHE DICE FRASI FATTE E FUORI CONTESTO

    Primo per la possibilità che qualcuno glielo copi (ma in quel caso potrebbe fornire solo i risultati del test usando lo stesso tool), secondo perchè se viene fuori che una cosa open source è scritta meglio il suo business è finito.
    WOW CON CONCLUSIONE...

    Non mi stupisce che tu non abbia capito quello che ho detto io (nè Funz) dalla tua risposta...
    E CONTINUO A NON CAPIRE MI SA, PERCHE' I VOSTRI DISCORSI MI SEMBRANO LONTANI ANNI LUCE DALL'ARTICOLO E SOPRATTUTTO DALLA REALTA'...

    saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Funz
    > Quoto.
    >
    > Gli alfieri del closed source hanno troppa fifa a
    > far valutare il loro codice, e se non lo
    > rilasciano è perché fa troppo schifo e si
    > vergognano
    >Con la lingua fuori

    Qnche tu al ettura di articoli zero, eh.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Blackstorm
    > - Scritto da: Funz
    > > Quoto.
    > >
    > > Gli alfieri del closed source hanno troppa fifa
    > a
    > > far valutare il loro codice, e se non lo
    > > rilasciano è perché fa troppo schifo e si
    > > vergognano
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Qnche tu al ettura di articoli zero, eh.

    Un OT non implica il non aver letto l'articolo... perspicacia zero qui, neh
    non+autenticato