Soldoni sonanti per chi sviluppa iPhone

Parte dall'Italia una sfida a trovare nuove idee per il melafonino. Migliaia di dollari a chi si presenterÓ con una trovata originale

Roma - Offrire una chance in più a chi è ricco di buone idee ma povero di capitali. Questo l'obiettivo del nuovo Seed Program di H-Farm, un incubatore di innovazione a capitale privato nato nel trevigiano, che ha messo sul piatto 250mila dollari per finanziare le più interessanti novità partorite dalle menti di fervidi sviluppatori. Un solo requisito: devono essere idee da far girare su iPhone.

Forse per sfruttare l'ondata di popolarità del melafonino, H-Farm offre a chiunque la possibilità di inviare il proprio prototipo, modello, ipotesi di business entro il 30 settembre secondo le modalità indicate sul sito. Niente a che vedere con l'iFund lanciato da Jobs a marzo, ma le migliori, assicurano da Treviso, saranno selezionate e finanziate, e gli ideatori avranno la possibilità di svilupparle presso la sede dell'azienda a Cà Tron, oppure presso gli uffici distaccati di Seattle (USA).

Seed Program, in realtà, secondo i suoi creatori punta a diventare "un programma di finanziamento con cui aiutare lo sviluppo delle migliori idee volte ad innovare nel campo della tecnologia". Vale a dire offrire ogni tre mesi, da qui in avanti, delle occasioni incentrate su temi particolari e specifici, puntando alla nascita di un vero progetto imprenditoriale. La prima di queste occasioni sarà dedicata a iPhone, vale a dire il prodotto Apple che da solo ha già "rivoluzionato in un solo anno la telefonia mobile portando internet a portata di touch nelle tasche di milioni di persone".
Secondo il patron di H-Farm, Riccardo Donadon, "Le opportunità per un'ulteriore sviluppo delle applicazioni sono enormi: iPhone è un oggetto che ha rivoluzionato in poco meno di un anno il panorama mondiale della telefonia offrendoci innumerevoli spunti per nuove idee". Dunque partire dal melafonino è quasi una scelta obbligata, visto l'obiettivo fissato di promuovere l'innovazione tecnologica a tutti i livelli.

Ma la visione di H-Farm è più ampia: "Internet sta portando innovazione nei sistemi e nei processi, ma soprattutto nelle nostre abitudini - prosegue Donadon - Le nuove generazioni, nascendo prive dei vecchi schemi, vedranno come consueti e naturali alcuni dei nuovi modelli". Porteranno cioè una ventata d'aria fresca nell'IT mondiale, promuovendo nuovi paradigmi di impresa e dando vita a nuovi settori di affari.

"Noi - conclude Donandon - vogliamo dar fiducia a coloro che già sognano e desiderano essere protagonisti di questi cambiamenti ed evoluzioni". E i 150 dipendenti assunti dalle 8 startup finanziate dal 2005, anno di fondazione di H-Farm, sono tutti lì a dimostrarlo.
137 Commenti alla Notizia Soldoni sonanti per chi sviluppa iPhone
Ordina
  • in tutte queste discussioni ci fosse uno che abbia citato un programam acquistato per il telefonino, quindi delle due l'una:

    o davvero usate solo roba free per symbian/win CE (e non ci credo perché il software fa schifo e non ce n'è così tanto)

    o usate roba craccata

    (la seconda che ho detto)

    ci sarebbe la terza: nessuno installa niente sul telefonino e quindi parla a vanvera
  • - Scritto da: LaNberto
    > in tutte queste discussioni ci fosse uno che
    > abbia citato un programam acquistato per il
    > telefonino, quindi delle due
    > l'una:
    >
    > o davvero usate solo roba free per symbian/win CE
    > (e non ci credo perché il software fa schifo e
    > non ce n'è così
    > tanto)
    >
    > o usate roba craccata
    >
    > (la seconda che ho detto)
    >
    > ci sarebbe la terza: nessuno installa niente sul
    > telefonino e quindi parla a
    > vanvera

    personalmente non conosco nessuno che abbia il TomTom sul telefonino "regolare"... anche quelli in boundle crackano ...

    In generale direi che per il 90% la gente installa quello e solo quello

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • Quelli di Redmond hanno acceso le fotocopie per l'ennesima volta,

    Monkey see, monkey do: ovvero come ti copio l'idea by Microsoft...

    Indovinate? un negozio virtuale per applicazioni su Windows Mobile!

    http://arstechnica.com/journals/microsoft.ars/2008...

    Quasi non ci credo... non so se ridere o piangere tanto sono patetici e goffi... Rotola dal ridereIn lacrime

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • Lasciate perdere l'I-Pongo della Apple e dedicatevi a qualcosa di più interessante:

    http://www.openmoko.com/
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ponzio Pilato
    > Lasciate perdere l'I-Pongo della Apple e
    > dedicatevi a qualcosa di più
    > interessante:
    >
    > http://www.openmoko.com/

    L'utilità è quella di creare subbugli intestinali?

    Sarà anche funzionale, ma personalmente lo trovo irritante per la vista
    non+autenticato
  • Costosetto...

    Ma che centra?
    non+autenticato
  • - Scritto da: MarcOsX
    > Costosetto...
    >
    > Ma che centra?

    C'entra perché è completamente open e qualunque programmatore può quindi sviluppare liberamente software ed installarlo senza chiedere il permesso a nessuno!
    non+autenticato
  • Già ma l'articolo parla della questione "L'iPhone è un affare per gli sviluppatori"

    L'OpenMoko non mi pare un grandissimo affare.
    Certo ci puoi installare quello che vuoi anche applicazioni che ti fai da solo.

    Ma non centra nulla con il mercato creato dall'iPhone. Fossi sviluppatore investirei tempo e soldi per l'iPhone che è un prodotto più appetibile e con margini maggiori.
    non+autenticato
  • http://wiki.openmoko.org/wiki/IPhone


    ziocàn non ha neanche la usb 2.0

    voglio vedere a metterci 8Gb di memoria solida e a riempirla...

    non ha la fotocamera ed è pesantino.

    E' un ottimo per gli sviluppatori. Ma non molto per l'utente finale che non sia uno "smanettone".

    Un prodotto per pochi.

    Costasse 200 euro potrebbe essere un competitor, ma a oltre 300 direi che non spaventa minimamente l'iPhone
    non+autenticato
  • - Scritto da: MarcOsX

    > E' un ottimo per gli sviluppatori. Ma non molto
    > per l'utente finale che non sia uno
    > "smanettone".

    E' quello il punto, quando tutto questo vecchiume sarà scomparso, il numero di smanettoni sarà sempre maggiore Occhiolino

    Ci sono ragazzini di 15 anni che danno la cacca a me e a te a proposito di "smanettamento". Più si va avanti e più le cose blindate non piacciono!
    non+autenticato
  • Mah non ne sono tanto convinto.
    La gente ha sempre meno voglia di sbattersi e i sistemi operativi diventano sempre più "user friendly" (tranne Vista che diventa sempre più incasinato, scherzo, non conosco VistaA bocca aperta )

    Vedi anche Ubuntu, è la distro più diffusa proprio perchè sempre meno "smanettosa".

    Vedrai che anche OpenMoko avrà successo se poi ci sarà facile accesso ad applicazioni carine e facili da gestire.
    Il mercato degli smanettoni rimane molto inferiore, specialmente a quei prezzi.
    non+autenticato
  • Su questo posso essere d'accordo. Considera comunque che in molti casi Ubuntu è solo la distribuzione di passaggio: un ponte fra Windows è un'altra distribuzione Linux.
    non+autenticato
  • Come costosetto? Costa quasi la metà dell'iPhone.

    E comunque la libertà non ha prezzo Occhiolino
    non+autenticato
  • costa un terzo in meno. mica così tanto meno...
    senza contare che hai la memoria da 256 MB non so quanto costi una memoria da 8 Gb.

    la libertà è sempre un concetto troppo abusato.
    non+autenticato
  • Che senso ha investire in programmi chiusi da vendere su Applestore, quando tra poco ci saranno cellulari analoghi all'iphone, completamente aperti, su cui gireranno programmi simili e del tutto gratis?
    Non vedo un grande futuro.
    Funz
    12989
  • - Scritto da: Funz
    > Che senso ha investire in programmi chiusi da
    > vendere su Applestore, quando tra poco ci saranno
    > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > aperti, su cui gireranno programmi simili e del
    > tutto
    > gratis?
    > Non vedo un grande futuro.

    Dicevano la stessa cosa quando usci il primo iPod, infatti é stato un flop Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: Funz
    > > Che senso ha investire in programmi chiusi da
    > > vendere su Applestore, quando tra poco ci
    > saranno
    > > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > > aperti, su cui gireranno programmi simili e del
    > > tutto
    > > gratis?
    > > Non vedo un grande futuro.
    >
    > Dicevano la stessa cosa quando usci il primo
    > iPod, infatti é stato un flop
    > Occhiolino


    rispetto alle vendite degli atri lettori mp3 liberi direi proprio di si

    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gix
    > - Scritto da: ciao
    > > - Scritto da: Funz
    > > > Che senso ha investire in programmi chiusi da
    > > > vendere su Applestore, quando tra poco ci
    > > saranno
    > > > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > > > aperti, su cui gireranno programmi simili e
    > del
    > > > tutto
    > > > gratis?
    > > > Non vedo un grande futuro.
    > >
    > > Dicevano la stessa cosa quando usci il primo
    > > iPod, infatti é stato un flop
    > > Occhiolino
    >
    >
    > rispetto alle vendite degli atri lettori mp3
    > liberi direi proprio di
    > si
    >
    > Occhiolino

    Certo ! Magari messi tutti insieme !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gix
    > - Scritto da: ciao
    > > - Scritto da: Funz
    > > > Che senso ha investire in programmi chiusi da
    > > > vendere su Applestore, quando tra poco ci
    > > saranno
    > > > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > > > aperti, su cui gireranno programmi simili e
    > del
    > > > tutto
    > > > gratis?
    > > > Non vedo un grande futuro.
    > >
    > > Dicevano la stessa cosa quando usci il primo
    > > iPod, infatti é stato un flop
    > > Occhiolino
    >
    >
    > rispetto alle vendite degli atri lettori mp3
    > liberi direi proprio di
    > si
    >
    > Occhiolino

    100 milioni di iPod venduti!! E questo il 10 aprile 2007
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: Gix
    > > - Scritto da: ciao
    > > > - Scritto da: Funz
    > > > > Che senso ha investire in programmi chiusi
    > da
    > > > > vendere su Applestore, quando tra poco ci
    > > > saranno
    > > > > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > > > > aperti, su cui gireranno programmi simili e
    > > del
    > > > > tutto
    > > > > gratis?
    > > > > Non vedo un grande futuro.
    > > >
    > > > Dicevano la stessa cosa quando usci il primo
    > > > iPod, infatti é stato un flop
    > > > Occhiolino
    > >
    > >
    > > rispetto alle vendite degli atri lettori mp3
    > > liberi direi proprio di
    > > si
    > >
    > > Occhiolino
    >
    > 100 milioni di iPod venduti!! E questo il 10
    > aprile
    > 2007

    Io personalmente ho utilizzato almeno 10 lettori di Mp3 portatili ( mi piace cambiare )
    Come me penso che ce ne siano diversi nel mondo.
    100 milioni di user, penso che si contino solo in Italia+Francia+Spagna.
    Considera che il mondo è VAAAAASTO, quindi vedi quanti IPOD sono in circolazione e quanti altri lettori mp3 sono in circolazione...
    Ah... gli altri mp3 player costano 1/10 dell'IPOD (minimo)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mi scoccio di loggare

    > Io personalmente ho utilizzato almeno 10 lettori
    > di Mp3 portatili ( mi piace cambiare
    > )
    > Come me penso che ce ne siano diversi nel mondo.
    > 100 milioni di user, penso che si contino solo in
    > Italia+Francia+Spagna.
    > Considera che il mondo è VAAAAASTO, quindi vedi
    > quanti IPOD sono in circolazione e quanti altri
    > lettori mp3 sono in
    > circolazione...

    esattamente il 30% o giù di lì contro il 70% dell'iPod


    > Ah... gli altri mp3 player costano 1/10 dell'IPOD
    > (minimo)

    dipende, non lo Zune (per esempio)
  • - Scritto da: Gix
    > - Scritto da: ciao
    > > - Scritto da: Funz
    > > > Che senso ha investire in programmi chiusi da
    > > > vendere su Applestore, quando tra poco ci
    > > saranno
    > > > cellulari analoghi all'iphone, completamente
    > > > aperti, su cui gireranno programmi simili e
    > del
    > > > tutto
    > > > gratis?
    > > > Non vedo un grande futuro.
    > >
    > > Dicevano la stessa cosa quando usci il primo
    > > iPod, infatti é stato un flop
    > > Occhiolino
    >
    >
    > rispetto alle vendite degli atri lettori mp3
    > liberi direi proprio di
    > si
    >
    > Occhiolino

    il 70% del mercato o giù di lì...
  • Per gli sviluppatori l'iPhone è una manna dal cielo.

    Per gli sviluppatori l'Open Source non è un grande affare. Lo è solo per gli utenti finali.
    non+autenticato
  • E bravo...e anche oggi hai detto la fesseria.

    Speriamo sia l'ultima...almeno di oggi. Perplesso
    non+autenticato
  • quindi secondo te c'è un giro di affari per cellulari maggiore con l'opensource che con le applicazioni a pagamento?

    Se fai conto tutti gli iPhone venduti e tutte le applicazioni acquistate scopri che in 3 giorni c'è stato un giro di affari milionario, una manna per gli sviluppatori.

    Voglio vedere se con "openmoko" o robe simili c'è lo stesso interesse.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)