Ballmer: Microsoft ha imparato molto

Il CEO della softwarehouse spiega che da tutto il procedimento antitrust emerge un'azienda più consapevole del proprio ruolo di leadership

Washington (USA) - Nella sua prima uscita pubblica nella capitale americana dopo la sentenza che ha di fatto posto fine al procedimento antitrust contro Microsoft, il CEO della softwarehouse Steve Ballmer ha spiegato che in questi anni di dure battaglie legali l'azienda ha imparato molto e ha compreso meglio il proprio ruolo di leadership in un settore così dinamico come quello dell'ICT.

Parlando davanti alla audience di esperti e professionisti della Brookings Institution, Ballmer ha affermato: "Abbiamo imparato molto dalla nostra esperienza di questi anni circa le nostre responsabilità come leader industriale. Abbiamo capito che dobbiamo avere una prospettiva diversa del come essere un buon leader del settore".

Secondo Ballmer l'era che si apre è quella di una Microsoft più disponibile a collaborare con le altre imprese del settore e con il governo. "Abbiamo un importante ruolo da giocare - ha spiegato - e ci sono nuove regole da seguire, sia sul piano legale che dettate dalle necessità e dalle tendenze del comparto".
Ballmer poi ha ammesso che quando il Governo ha iniziato il procedimento antitrust Microsoft non ha ricevuto l'appoggio di gran parte dell'industria ma ha anche sottolineato che da allora Microsoft ha dato ascolto tanto a chi l'ha sostenuta quanto ai più critici e ha aumentato i propri sforzi per avere migliori rapporti con gli altri player del settore.

Concludendo il proprio intervento il CEO Microsoft ha poi negato con forza che l'azienda abbia in qualsiasi modo fatto retromarcia rispetto alle obbligazioni assunte con l'accordo stretto con l'accusa e sugellato dalla decisione del tribunale, un accordo i cui termini, ha spiegato Ballmer, "noi accettiamo completamente".
TAG: microsoft
7 Commenti alla Notizia Ballmer: Microsoft ha imparato molto
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)