Il nuovo sitone del Viminale

Si chiama Cittadinitalia il portalone che accanto alle info istituzionali e alle normative di competenza del ministero dell'Interno verrà anche riempito di news. Previsto anche uno spazio per i bambini. Pochi i problemi di avvio

Roma - Vittima forse dei fenomeni di cybersquatting, è arrivato il nuovo portalone del ministero degli Interni dal curioso nome di Cittadinitalia. Un portalone presentato dal ministero Enzo Bianco e raccontato come "un deciso passo in avanti" nell'uso della Rete per avvicinare Pubblica Amministrazione e cittadini.

Il sito, che consta di quasi 2mila pagine, si propone con un linguaggio "sburocratizzato" e con una serie di servizi per il "cittadinitaliano", pensati per essere facilmente "fruibili".

Si va dalla presentazione delle informazioni istituzionali alle normative che riguardano i settori di competenza del Ministero, in particolare a quelle legate alla questione sicurezza, il tutto completato e arricchito dal lavoro di una redazione ministeriale specializzata dedicata a "riempire di informazioni" le pagine del sito, con aggiornamenti "in tempo reale".
Disponibili anche tutti i modelli da scaricare per la richiesta di documenti, come il passaporto o il porto d'armi. Tra le "curiosità" del sito anche l'allestimento di aree per i più giovani, con giochi e spazi dedicati.

Girando sul sito si notano ancora alcuni problemi di navigazione che verranno probabilmente eliminati in breve tempo. Tra questi anche alcune difficoltà ad accedere a una parte dei contenuti con le tecnologie di supporto per i disabili non vedenti, un problema a suo tempo affrontato e risolto da altri siti istituzionali, come quello della Camera dei Deputati.
TAG: italia
7 Commenti alla Notizia Il nuovo sitone del Viminale
Ordina