Dario Bonacina

Sconti sugli auricolari per chi guidava senza

Aliph lancia il nuovo modello dell'auricolare Jawbone, offrendo 20 dollari di sconto a chi Ŕ stato multato per essersi messo al volante con il cellulare in mano

Roma - Chi è stato pizzicato al volante della propria auto con il cellulare in mano senza auricolare o vivavoce, negli USA può trasformare la multa in un buono sconto. Un premio? No, un modo per far volare il business: lo sconto è fruibile sull'acquisto di un auricolare Jawbone.

guida pericolosaIl blog Gadget Lab racconta che a tutti coloro che si sono beccati un ticket, Aliph - un'azienda di San Francisco - offre uno sconto di 20 dollari per incentivarli all'acquisto di un nuovo auricolare Bluetooth. Mossa astuta, pubblicizzata anche nella homepage del sito web che presenta il dispositivo.

L'iniziativa sembra dimostrare quanto sia diffuso il fenomeno della guida distratta dal telefono cellulare, comportamento che nel Regno Unito viene invece aspramente punito. L'incentivo può rivelarsi un espediente intelligente, ma efficace solo fino ad un certo punto: il nuovo modello del Jawbone costa circa 130 dollari e per molto meno di questo prezzo scontato sono disponibili ottimi auricolari, i quali - rispetto al dispositivo di Aliph - si caratterizzano per un design meno ricercato.
Dario Bonacina

(fonte immagine)
3 Commenti alla Notizia Sconti sugli auricolari per chi guidava senza
Ordina