Rete italiana in fiamme

Arresti a Cosenza, siti sotto monitoraggio, email sparite, netstrike in arrivo. Dopo il Social Forum il clima si è surriscaldato, tra accuse di sovversione violenta e contro-accuse di abusi e censure. Ribolle la rete, da ecn a peacelink

Rete italiana in fiammeRoma - C'è in internet un clima che si sta rapidamente surriscaldando dopo il Social Forum di Firenze e gli arresti ordinati dalla procura di Cosenza nei confronti dell'attivista Francesco Caruso e altri, con l'accusa di aver "costituito e fatto parte di un'associazione sovversiva nel territorio dello Stato, all'interno di una associazione molto più vasta, denominata 'rete meridionale del sud ribellè costituita formalmente a Cosenza il 19 maggio 2001 che unisce numerosi soggetti e gruppi antagonisti del meridione".

Un provvedimento scattato ai sensi dell'art. 270/bis che ha provocato l'immediata reazione di una serie di realtà che attraverso la rete organizzano da anni le proprie attività antagoniste. E che ora proprio via Internet stanno mettendo in piedi una forte reazione a quello che considerano un inaccettabile attacco giudiziario.

Da ecn.org, snodo online dell'associazione di Isole nella Rete, è partito nelle scorse ore un appello perché sia effettuato un netstrike contro il ministero di Giustizia, sul sito giustizia.it, tra le 10 e le 12 di oggi, lunedì 18.
"Si deve rispondere con forza ed unitariamente - scrive Isole - ad un'azione repressiva che va a colpire chi è più attivo in Rete e nelle piazze nel portare contenuti di dissenso o nel tentare di difendersi da una repressione che ha fatto feriti e morti anche negli ultimi anni di lotta politica. Contro tutte le forme di censura politica, contro la criminalizzazione dei movimenti e contro tutte le galere, invitiamo tutte le forze dei movimenti attivi da Genova a Firenze (nessuno escluso), a mobilitarsi per la liberazione degli attivisti arrestati".

In queste stesse ore emerge, e fa arrabbiare molti, la notizia secondo cui uno dei siti di movimento, inventati.org sarebbe sotto controllo sempre nel quadro dell'indagine della magistratura di Cosenza. Come si legge in alcuni articoli apparsi anche online, il manuale "Autodifesa" pubblicato nella sezione "sudribelle" del sito, redatto da due degli arrestati relativo ai possibili scontri con le forze dell'ordine, sarebbe il motivo dell'attenzione della procura verso il sito.

Secondo il Gip Nadia Plastina di Cosenza, la custodia cautelare si è resa necessaria perché i 20 arrestati avrebbero in animo di "sovvertire violentemente l'ordinamento economico costituito dallo Stato, di sopprimere la globalizzazione dei mercati economici, di sovvertire l'ordinamento del mercato del lavoro e di caratterizzare progressivamente tutta le rete meridionale del Sud ribelle per farla diventare una più vasta e pericolosa associazione sovversiva che utilizzi il metodo della violenza per il raggiungimento di detti scopi".

Un'accusa che viene respinta da ogni "nodo" del movimento che in queste ore si sta esprimendo sulle numerose mailing list ad esso collegate. Ma che lascia perplessi anche chi, come la celebre organizzazione pacifista Peacelink, è da sempre attenta osservatrice delle realtà antagoniste e di movimento.
TAG: censura
184 Commenti alla Notizia Rete italiana in fiamme
Ordina
  • Sabato ce ne' uno internazionale contro il sito giustizia.it. Chi partecipa?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Netstrikko
    > Sabato ce ne' uno internazionale contro il
    > sito giustizia.it. Chi partecipa?

    Vi ricordo che l'ultima volta vi era andata buca.
    Volete davvero riprovarci?
    non+autenticato
  • e qst sarebbe la vostra civiltà? complimenti
    i manganelli tra i denti qnd vi prendono sono troppo poko x miei gusti.. vedrete..
    non+autenticato
  • dimmi un posto e un ora che ci becchiamo e parliamo a quattr'occhi sporco co****glione fa**scista senza palle... sei bravo a minacciare solo da un computer.....
    non sei manco capace di fare un ragionamento... sei solo bravo a sparare m***rda
    fatti vedere sporca carogna infame .....
    per i vigliacchi come te solo mazzate....
    rispondimi se hai le palle e incontriamoci
    non+autenticato
  • Quando si è avuta notizia della scelta di Firenze come sede della Conferenza, il tam tam mediatico (ben supportato dagli esponenti di governo e assolutamente ignorato dall'opposizione) ha cominciato subito a parlare dei danni che Firenze avrebbe subito.
    Su questa strada si sono incamminati tutti (Fallaci compresa), fin tanto che al termine della manifestazione gli unici commenti che ci sono stati (televisione e governo) sono stati del tipo: "che bello che non sono successi incidenti".

    L'impressione è che si è fatto di tutto per spostare i temi in discussione: non più sulle posizioni dei no-globali (condivisibili o meno), ma sull'ordine pubblico che ne conseguiva.
    Di fatto si è preferito evitare di prendere posizioni (favorevoli o contrarie) su temi scomodi e parlare piuttosto di cose più semplici e di costume.

    Quando nei giorni scorsi anche il Papa ha cominciato ad invocare una maggiore giustizia sociale, ecco che nuovamente si sposta il tema in discussione.

    A me di quelli che vanno a cercare casini e che tirano gli estintori in testa alla gente e poi fanno i santarellini non me ne frega assolutamente nulla (anzi, se uno se le va a cercare, che abbia il coraggio anche di prendersi le responsabilità sue), e sono del parere che i black bloc stanno al movimento no global come gli ultras che spaccano tutto stanno ai tifosi seri.

    Però il movimento ha al proprio interno alcune giustificazioni che sono effettivamente condivisibili.
    Proviamo a ragionare su quelle e non sugli aspetti di costume.
    non+autenticato
  • Concordo abbastanza con ciò che hai detto.
    Purtroppo, però, c'è solo un gran casino. Gente che ha solo voglia di fare danni a cose e persone di fianco a gente che parla di pace, gente che lo fa tanto per fare, gente che sente che qk è giusto, allora anche tutto da quella parte lo è, gente che ha paura per le proprie città, gente che se ne frega, gente che sta a guardare aspettando il momento migliore per intervenire e portare acqua al suo mulino, chi lascia semplicemente fare ed in mezzo a tutto questo marasma, a tutto questo tirasri m###a in faccia uno con l'altro si dimenticano i problemi veri.
    Ci sono state eruzioni, terremoti, alluvioni, solo per non sconfinare dall'Italia e non parlare di nulla che possa finire in "politica" e non ditemi che nessuno ci ha mangiato sopra...
    Ed in giro per il mondo?
    Da quando ho cominciato a studiare storia alle elementari una domanda mi è sorta spontanea. Ci dicono sempre che studiare la storia aiuta a non commettere gli errori del passato, ma come mai ci sono sempre guerre da qualche parte? Morte distruzione, malattie, carestie, etc... Potrei continuare per ore, ma sarebbero solo parole sprecate.

    Vorrei solo non vedere più l'ignoranza della gente scritta a pennarello su vecchie lenzuola, vorrei non vedere più lobbi, caste e cose simili, vorrei che il campanilismo fosse solo fine al folklore alla storia ed alla tradizione, non il primo passo verso la violenza gratuita. Vorrei smettere di vedere gente che soffre a fianco a gente che litiga per far finta di aiutare i primi. Vorrei...

    Ma la mia è solo una misera utopia, purtroppo
    non+autenticato
  • > Gente che ha solo voglia di fare danni a
    > cose e persone di fianco a gente che parla
    > di pace, gente che lo fa tanto per fare,

    Forse e' anche questo il motivo per il quale non si puo' generalizzare e certe operazioni fanno inca***are. E poi io sono contento che con la Rete ci si possa mobilitare contro le ingiustizie.
    Secondo me tutto questo e' un segnale di una societa' globalmente piu' civile.
    non+autenticato
  • Allora io nn leggerò i commenti postati perchè so già che mi verrà il NERVOSO... quindi per salvarmi l'umore per il resto della giornata nn lo farò, siete liberi di fare lo stesso con il mio.

    cmq, e nn sono certo mie le doti di chiaroveggenza o onniscienza, so già che i commenti precedenti e successivi saranno sempre gli stessi e potranno essere riassunti così:

    sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsicheavetelibertàdiparolafatelevittimeseberlusconivieneinquisitonnpiantaegraneseundelinquenterossomangiabambiniviene"giustamente"arrestatogridatealmartirioinquinatoridemagoghiefiglidiputtanadelinquenti...eccetera eccetera.

    ringraziandovi per le delicate vostre opinioni
    credo che si potrebbe parlare molto a lungo di tutto questo.. e credo che chi nella sua lungimiranza segua la linea di pensiero che ho per somme righe riassunto e sintetizzato la risposta l'abbia cercata dentro di se... e peccato GHE E' SBAGLIATA!!!!!


    in sostanza io nn condivido affatto la linea seguita da alcuni degli arrestati di cui si parla in questo articolo (e in mooolti altri che ho letto oggi.. che noia!!) però parlare di sovversione mi pare eccessivo (ma DDDDAVVERO eccessivo!!!!!*).. esiste la libertà di parola e di espressione per cui se c'è gente che la pensa diversamente è libera di farlo, +o- come fa la lega quando parla di secessione che appunto potrebbe essere intesa come SOVVERSIONE secondo nnmiricordo quale articolo del codice.

    *sulla libertà di espressione mi permetteri di dire qualche altra cosa se avessi più tempo.. cmq questo è il medesimo strumento usato dai regimi comunisti (CINAeU.R.R.S.stalinista fra tutti) ma che sicuramente ha raggiunto la massima espressione nei regimi di ultra-destra e in grandi democrazie protette dagli U.S.A. come il Cile di Pinochet!!!


    buon appetito perchè se si continua così ci dovremo ingoiare un sacco di mmmmerda
    non+autenticato
  • No no, io ti do perfettamente ragione, e pensare che una volta ero di destra, quella liberale per intenderci, e a me i machismi e tutti sti discorsi del tipo "prendo il legno e vengo li" e via di questo passo cominciano veramente a darmi sui nervi...
    ho come l'impressione che ormai la stragrande maggioranza della gente ha in mente una cosa sola: proteggere il proprio giardino di casa anche dalle zanzare...
    ma la verità sta nel fatto che abbiamo paura di perdere quelle cose che abbiamo, macchina da 50 cubetti, telefonini che trilla in continuazione, tv via cavo e figate del genere...
    io posso capire cosa vogliono i no global, e non condivido la violenza, ma ormai comincio a chiedermi come mai ci sono sempre più persone scontente e incazzate...che facciamo, Professore (dato che lui ammazza tutti e prende a legnate anche i cani), arrestiamo 5 miliardi di persone che magari magari cominciano a pensare che in fondo sti cazzo de Europei e Americani cominciano a volere troppo? Via, arrestiamo tutti, andiamo in Cina a dire che sono trogloditi perchè hanno la pena di morte e poi viene fuori che nella speciale graduatoria di popolazione in carcere ci sono le due (di cui una ex) superpotenze, Russia prima e USA seconda....e tutte e due hanno la pena di morte vigente...

    Signori e Signore, è l'intero sistema che è schizofrenico ormai, e la base primaria non sta più nelle ideologie politiche ma nel denaro...

    Io sono più che convinto che molti di quelli che hanno scritto su questi posts sarebbe in grado di uccidere la propria madre per denaro, dato che c'è una violenza incredibile nelle loro parole, non mi stupirei se arrivassero a dire di sopprimere gli invalidi o i poveri...

    Giusto, noi i problemi li risolviamo cosi, sparando...

    Ma un giorno o l'altro, caro Professore, ci sarai tu dall'altra parte, e ci sarà qualcuno che preme il grilletto contro di te come ora tu stai premendolo contro altri...

    Have Mercy
    Van'zz

    ps: e infine dico che sono filoamericano al 100%, amo tutto ciò che è occidentale e mangio come ogni occidentale ed è appunto perchè amo questo mio modo di vita che critico ciò che non va...


    - Scritto da: esa!!
    > Allora io nn leggerò i commenti postati
    > perchè so già che mi verrà il NERVOSO...
    > quindi per salvarmi l'umore per il resto
    > della giornata nn lo farò, siete liberi di
    > fare lo stesso con il mio.
    >
    > cmq, e nn sono certo mie le doti di
    > chiaroveggenza o onniscienza, so già che i
    > commenti precedenti e successivi saranno
    > sempre gli stessi e potranno essere
    > riassunti così:
    >
    > sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsich
    >
    > ringraziandovi per le delicate vostre
    > opinioni
    > credo che si potrebbe parlare molto a lungo
    > di tutto questo.. e credo che chi nella sua
    > lungimiranza segua la linea di pensiero che
    > ho per somme righe riassunto e sintetizzato
    > la risposta l'abbia cercata dentro di se...
    > e peccato GHE E' SBAGLIATA!!!!!
    >
    >
    > in sostanza io nn condivido affatto la linea
    > seguita da alcuni degli arrestati di cui si
    > parla in questo articolo (e in mooolti altri
    > che ho letto oggi.. che noia!!) però parlare
    > di sovversione mi pare eccessivo (ma
    > DDDDAVVERO eccessivo!!!!!*).. esiste la
    > libertà di parola e di espressione per cui
    > se c'è gente che la pensa diversamente è
    > libera di farlo, +o- come fa la lega quando
    > parla di secessione che appunto potrebbe
    > essere intesa come SOVVERSIONE secondo
    > nnmiricordo quale articolo del codice.
    >
    > *sulla libertà di espressione mi permetteri
    > di dire qualche altra cosa se avessi più
    > tempo.. cmq questo è il medesimo strumento
    > usato dai regimi comunisti
    > (CINAeU.R.R.S.stalinista fra tutti) ma che
    > sicuramente ha raggiunto la massima
    > espressione nei regimi di ultra-destra e in
    > grandi democrazie protette dagli U.S.A. come
    > il Cile di Pinochet!!!
    >
    >
    > buon appetito perchè se si continua così ci
    > dovremo ingoiare un sacco di mmmmerda
    non+autenticato
  • - Scritto da: esa!!
    > Allora io nn leggerò i commenti postati
    > perchè so già che mi verrà il NERVOSO...
    > quindi per salvarmi l'umore per il resto
    > della giornata nn lo farò, siete liberi di
    > fare lo stesso con il mio.
    >
    > cmq, e nn sono certo mie le doti di
    > chiaroveggenza o onniscienza, so già che i
    > commenti precedenti e successivi saranno
    > sempre gli stessi e potranno essere
    > riassunti così:
    >
    > sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsich

    Dai, non tutto il thread è così, sì ci sono come sempre i soliti quattro estremisti di destra (come "Il Professore") che ammazzerebbero personalmente tutti i deboli, compresi quelli che contraggono il rafreddore, e i soliti quattro estremisti di sinistra che inneggiano al comumismo e che vorrebbero distruggere e fare atti vandalici su qualunque cosa gli sia vicina solo perché non condividono alcune cose del modo di vita occiddentale, ma questo è un fatto endemico che succede in ogni discussione che coinvolga una moltitudine di persone.
    E se rifiuti di ascoltare un dibattito che potrebbe essere proficuo per tutti solo perché ci saranno i soliti quattro esaltati estremisti che cercheranno di disturbarlo, non farai altro che fare il loro gioco.
    Se proprio non vuoi leggerti tutto, allora ti consiglio il topic "Italia e leggi assurde" dove mi sembra che, fino ad ora, si siano concentrati i ragionamenti più lucidi e pacati.
    non+autenticato
  • Alla fine chi ci rimette è internet...e tutti quelli che ci credono...

    da una parte ci sono i cowboys e dall'altra l'intellighenzia...

    vedremo chi vincerà??

    Lasciate perdere i potenti, guardiamo più in basso, cioè verso di noi e rendiamoci conto che dobbiamo aiutarci tutti insieme e smettiamola con le offese...

    il resto verrà da se...

    Van'zz
    non+autenticato


  • - Scritto da: Van'zz
    > Alla fine chi ci rimette è internet...e
    > tutti quelli che ci credono...
    >
    > da una parte ci sono i cowboys e dall'altra
    > l'intellighenzia...
    >
    > vedremo chi vincerà??
    >
    > Lasciate perdere i potenti, guardiamo più in
    > basso, cioè verso di noi e rendiamoci conto
    > che dobbiamo aiutarci tutti insieme e
    > smettiamola con le offese...
    >
    > il resto verrà da se...
    >
    > Van'zz

    Hai perferramente ragione. Prima si devono dare una calmata i comunisti e gli anarchici che sono sempre i primi a creare scompiglio nella società moderna.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Il professore
    >
    >
    > - Scritto da: Van'zz
    > > Alla fine chi ci rimette è internet...e
    > > tutti quelli che ci credono...
    > >
    > > da una parte ci sono i cowboys e
    > dall'altra
    > > l'intellighenzia...
    > >
    > > vedremo chi vincerà??
    > >
    > > Lasciate perdere i potenti, guardiamo più
    > in
    > > basso, cioè verso di noi e rendiamoci
    > conto
    > > che dobbiamo aiutarci tutti insieme e
    > > smettiamola con le offese...
    > >
    > > il resto verrà da se...
    > >
    > > Van'zz
    >
    > Hai perferramente ragione. Prima si devono
    > dare una calmata i comunisti e gli anarchici
    > che sono sempre i primi a creare scompiglio
    > nella società moderna.

    Giusto, prima loro, poi io, vero? Mavagabrus
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)