VoipBlog

Impressioni su iPhone 3G

di Pietro Saccomani (Voipblog.it) - Il nuovo iPhone è migliorato sotto il profilo hardware, basta poco per rendersene conto. Qualche intoppo software forse era prevedibile. La batteria? Non eccezionale. I giochi? Fantastici

Roma - L'AppStore (il sistema per l'acquisto, scaricamento e upgrade delle applicazioni di terzi) è ottimo, davvero ben progettato, ma la scelta di Apple di filtrare le applicazioni disponibili si fa sentire e si avverte la mancanza della libertà offerta dall'Installer.app (l'applicazione creata da un team di sviluppatori estranei ad Apple che ha permesso l'installazione di applicazioni di terzi sugli iPhone di prima generazione). Mancano le applicazioni VoIP che aspettiamo da tempo (prima tra tutte Fring, che credo sia al lavoro per portare presto il proprio software sull'AppStore), l'unica che ho trovato è Truphone che funziona piuttosto bene, mancano anche iCall e Jajah. In generale la qualità delle applicazioni disponibili su AppStore è però superiore a quello che era possibile trovare su Installer. I giochi sono spettacolari.

il nuovo dispositivoIl firmware 2.0 ha qualche bug, è abbastanza lento, con fastidiosi ritardi anche durante la scrittura (il termine di paragone sono le versioni precedenti su un iPhone 2G). L'applicazione SMS può impiegare fino a 10 secondi per avviarsi.

Alcune applicazioni, in modo totalmente random, crashano causando un reboot dell'iPhone. Davvero fastidioso. Mi fa sentire su Windows. Il problema è diffuso e Apple sta lavorando ad un update che dovrebbe risolverlo.
L'applicazione per iPhone di Facebook è fantastica. Con la possibilità di leggere status updates, sfogliare i contatti come sulla propria rubrica, inviare messaggi e scambiare IM in tempo reale, sembra davvero la cosa più prossima al Social Address Book che aspetto da tempo. Peccato non sfrutti ancora le funzionalità di geolocalizzazione dell'iPhone. Un'opportunità da sfruttare per qualche competitor.

I limiti dell'offerta dati di Vodafone (Vodafone Pack per ricaricabili, 150MB a settimana per 3€/settimana) sembrano più che ragionevoli. Mi riservo di terminare una settimana intera, ma il mio consumo, seppur con un uso abbastanza intenso, è ampiamente nei limiti. Se si superano i limiti si paga 3€ per altri 150MB, 2 cent a MB, non mi sembra un furto. Vodafone priva effettivamente gli utenti iPhone della possibilità di usare una connessione dati diversa da quella prevista dall'operatore per il telefono Apple, come segnalato pochi giorni fa da Francesco Sacco. Esiste una soluzione per chi voglia modificare le impostazioni dell'APN, nascoste a chi utilizza una SIM Vodafone.

Come atteso, il collegamento 3G è decisamente più veloce del GPRS/EDGE offerto dal modello precedente. Ora è effettivamente possibile usare il device per browsing e applicazioni collegate alla rete (client per Twitter come Twinkle o Twitterific, Facebook, Mappe, etc), quando prima, se non connessi via WiFi, tutto eccetto l'email risultava terribilmente lento, tanto da far perdere presto interesse.

Il GPS è rapido nella localizzazione, ma le funzionalità di navigazione offerte da Google Maps sono molto scarse. Mi aspetto presto soluzioni alternative, se l'hardware usato da Apple ne consentirà l'uso (dicono che l'antenna GPS sia poco potente).

L'autonomia è scarsa, l'impressione è che sia inferiore al modello 2G con firmware 1.x. Una carica completa dura raramente più di un giorno con un utilizzo abbastanza intensivo di SMS e Mail, moderato di Web (Safari) e iPod e applicazioni come Facebook e Twinkle, 1-2 brevi chiamate.

Le funzioni telefoniche sono nettamente migliorate. La qualità audio è superiore al modello 2G, il suono è più nitido, il volume più deciso. L'altoparlante (speaker per vivavoce) è finalmente utilizzabile, anche in auto: nel modello 2G il volume era troppo basso e chi era dall'altra parte avvertiva qualche distorsione (almeno durante le mie prove).

In complesso a livello hardware il telefono è migliorato, il 3G rende finalmente utilizzabili applicazioni e navigazione Web, il GPS consente un posizionamento accurato e veloce. L'impressione è quella di un dispositivo ben progettato e solido, nonostante la cover posteriore sia ora di plastica (nel modello 2G era metallica). I difetti riscontrati finora riguardano perlopiù il livello software e verranno molto probabilmente risolti in future versioni del firmware, a cui Apple è gia al lavoro.

Tuttavial'iPhone non è un telefono, è un computer. Il funzionamento e la qualità del software che ci gira, la fluidità con cui si passa(va) da un'applicazione all'altra, sono quello che lo distinguono dai concorrenti. Non sono quindi difetti da trascurare, anche se la complessità nell'orchestrare qualcosa di simile al lancio contemporaneo dell'iPhone 3G in tutto il mondo, la nuova release della piattaforma software e lo Store per le applicazioni di terzi fornisce forse ad Apple una valida scusante.

Pietro Saccomani
VoipBlog.it
332 Commenti alla Notizia Impressioni su iPhone 3G
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)