markvp

Gli LCD perdono l'NF3 inquinante

Il Gruppo Linde ha sviluppato la tecnologia per impiegare fluoro al posto di trifluoruro di azoto nella produzione di LCD e pannelli solari. LG, Samsung e Toshiba-Matsushita sono già pronte al cambiamento

Roma - Costruire LCD e pannelli solari è un processo che prevede l'impiego di trifluoruro di azoto (NF3) per terminare la fase di fabbricazione. Si tratta, purtroppo, di un composto dannoso, perché alimenta l'effetto serra. Ora, grazie al nuovo processo curato dal Gruppo Linde, è possibile sostituire il trifluoruro di azoto con semplice fluoro, che secondo gli esperti di Linde ha un effetto sul riscaldamento globale in nessun modo comparabile al NF3.

No NF3"Eliminare l'NF3 dalla fabbricazione di pannelli solari e LCD ha senso sia dal punto di vista ambientale che economico", dice Dean ÒConnor, direttore di Solar Business, divisione di Linde Gases.

L'azienda ha venduto ed installato i suoi generatori di fluoro on-site ad oltre 20 siti di produzione tra semiconduttori, pannelli solari ed LCD, compresi grandi nomi quali LG, Samsung e Toshiba-Matsushita Display.
Secondo le Geophysical Research Letters l'NF3 è17mila volte più denso del biossido di carbonio, al punto da etichettarlo "il gas serra che mancava a Kyoto" e che potrebbe raggiungere una concentrazione atmosferica di 8mila tonnellate nel 2009. E il fluoro? Non si tratta di una sostanza del tutto innocua, evidentemente, soprattutto per chi si trova nei pressi delle officine di produzione, tuttavia - insistono alla Linde - rappresenta un passo avanti rispetto alla precedente scelta, il cui impatto sull'atmosfera ha raggiunto valori preoccupanti.

Marco Valerio Principato
8 Commenti alla Notizia Gli LCD perdono l'NF3 inquinante
Ordina
  • ma fluoro molecolare???
    è super tossico!

    [WIKI]
    Il fluoro e l'acido fluoridrico devono essere maneggiati con grande attenzione e qualsiasi contatto con la pelle e gli occhi deve essere evitato.

    Sia il fluoro che lo ione fluoruro sono altamente tossici, corrosivi e pericolosi per l'ambiente. Il fluoro in forma libera ha un caratteristico odore pungente che è riconoscibile anche in concentrazioni di sole 20 parti per miliardo. È raccomandabile che l'esposizione massima giornaliera (TLV-TWA) sia di 1 parte per milione.

    Comunque, procedure di sicurezza permettono il trasporto di fluoro liquido in tonnellate.
    [/WIKI]
    non+autenticato
  • sia io che ricky abbiamo sollevato delle domande (io in modo implicito, Ricky a chiare lettere)

    non meritiamo risposte?

    come si fa a sapere se l'acqua che beviamo è flouridrata? (anche questo domanda meriterebbe una risposta)

    grazie
    non+autenticato
  • > come si fa a sapere se l'acqua che beviamo è
    > flouridrata? (anche questo domanda meriterebbe
    > una

    analisi chimiche per la ricerca di fluoro?
    non+autenticato
  • L'acqua che beviamo in italia è potabile perché viste le difficoltà in molte parti d'italia di filtrarla o di cambiare i tubi, i limiti di legge sono stati cambiati per fare potabile l'acqua dell'acquedotto.
  • ciao ndr, scettico e devid2g, grazie mille della risposta

    @ scettico: in effetti avevo pensato anch'io a delle analisi chimiche, le ho subito cortesemente chieste all'azienda che distribuisce l'acqua potabile, ma non ho ancora avuto risposta

    @ devid2g: hai qualche riferimento per cortesia? la tua affermazione è interessante

    @ ndr: sì, naturalmente la mia fonte è wikipedia, perché non è facile trovarne altre

    l'associazione dei dentisti americana difende il fluoro

    http://www.ada.org/public/topics/fluoride/facts/fl...

    essi danno un numero impressionante di riferimenti (osserva gli anni in cui sono stati pubblicati molti articoli che loro citano), si affannano a dire che cinque importanti associazioni per la salute consigliano il fluoro, e dicono che gli studi non hanno mai provato che il fluoro sia dannoso

    tra l'altro pubblicano una pagina (il kit per la stampa, e nello stivale di kit ne sappiamo qualcosa)

    http://www.ada.org/public/media/presskits/fluorida...

    in cui ci dicono che la dose ottimale nell'acqua è una parte per milione, e che questa quantità è come dire un pollice su 16 miglia, oppure un cent su diecimila dollari (ua dimostrazione inconfutabile e quindi rassicurante)

    in effetti però il fluoro è dannoso

    ecco infatti un chimico, Giorgio Petrucci

    http://www.macroedizioni.it/autore.php?id_autore=6...

    che ne racconta alcune:

    in un intervista: http://www.uominicasalinghi.it/index.asp?pg=2494

    e in un libro: http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__i_pericol...

    quando li hai letti mi fai un riassunto?

    perché io non li leggo, ho di meglio da fare (o l'avrei):

    quando mi lavavo i denti senza dentifricio per dieci anni (con l'approvazione del mio dentista) non ho avuto una carie, dopo sì: quindi anche se fa bene per me è inutile, quindi risparmio

    jvj

    edit: c'era una frase non conclusa
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 agosto 2008 09.31
    -----------------------------------------------------------
  • Scusate, hanno detto che il processo nuovo ha un impatto molto ridotto,anche se ha comunque un impatto, sull'effetto serra...ma non hanno detto se causa ALTRE anomalie...
    Questa informazione potrebbe anche essere importante...
    non+autenticato
  • dal link a wikipedia presente nell'articolo:

    "gas nervino... conteneva notevoli quantità di fluoro"
    "effetto bloccante sull'attività enzimatica e sul sistema nervoso centrale"
    "riduzioni del quoziente d'intelligenza e ritardi mentali"
    "depressione polmonare e cardiaca (fino alla morte, se assunto in dosi eccessive, come risulta in letteratura da assunzioni di pastiglie anticarie)"
    "gas lacrimogeni"
    "massa critica per gli ordigni nucleari... genera un rifiuto speciale... impossibile smaltire o trattare"
    "Alcuni studiosi... sostengono che... non sia efficace contro la carie"
    "(questa, ndr) convinzione... diffusa... dagli anni '40 senza prove scientifiche, sulla base di interessi economici (il fluoro è un rifiuto nucleare il cui smaltimento sarebbe troppo costoso)"
    "Per via della capacità del fluoro di ridurre il quoziente intellettivo, alcuni sostengono che venga somministrato allo scopo di aiutare il controllo delle masse"

    devo continuare?
    non+autenticato
  • > devo continuare?

    Se la tua fonte è WIKIPEDIA no, non serve proprio continuare...
    non+autenticato