Vimeo, basta con le clip di giochi

Il popolare servizio di condivisione dei video blocca l'upload di certi video

Roma - Problemi di banda? Di comportamento degli utenti? Sul blog ufficiale di Vimeo, celebre servizio di video sharing, è apparso un post nel quale si annuncia agli utenti che "Vimeo ha deciso di non consentire più gaming videos su Vimeo".

In particolare vengono presi di mira video che parlino di strategie videoludiche, che riprendano porzioni di partite o di scontri tra giocatori, raid e qualsiasi altro video, spiega il post, "che semplicemente riproduca qualcuno che gioca ad un videogame". I video già pubblicati di questo genere "saranno cancellati il prossimo primo settembre".

La drastica decisione viene attribuita al desiderio di Vimeo di dar vita ad una comunità video che "ispiri creatività" mentre quel genere di contenuto non viene ritenuto "espressione creativa". Un altro problema sta nei copyright dei videogiochi: Vimeo ritiene che potrebbe venire aggredita legalmente dai produttori dei diversi videogiochi qualora il gameplay venisse ancora "svelato" nei video. Altre ragioni addotte sono la lunghezza di certi video, che pesa sull'infrastruttura del sito. Dal divieto, comunque, sono tenuti fuori i Machinima, quel genere di video creati a partire dalle engine dei games.
Per condividere i video dei giochi, comunque, non mancano le alternative, da YouTube a GameVideos sebbene, come sottolinea qualcuno, non tutti offrano le medesime qualità di Vimeo.
14 Commenti alla Notizia Vimeo, basta con le clip di giochi
Ordina
  • non potro' piu' far vedere quanto sono bravo a rock bank in hd???
    Uffiii
    non+autenticato
  • I video dei giochi sono pubblicità gratuita per chi li produce o spesso un walkthrough utile per chi è bloccato.
    Non vedo dove è il danno.
    'Sta gente continua a darsi la zappa sui piedi da sola...
    Se non hanno banda, compratene di più.
    non+autenticato
  • vabbè... ogni sitto è libero di decidere che generi di video ospitare

    La cosa assurda è che le software house possano denunciare il sito per il video di un gioco... mica si tratta di un film.
    non+autenticato
  • Dubito che video in stile "let's paly" oppure delle semplici guide, siano una violazione del copyrightA bocca aperta

    La scelta di Vimeo è assurda, fa censura parandosi con la creatività, chi è lei di dire che quei video non sono creativi ?
    Sgabbio
    26177
  • beh... ognuno sulla carrozza sua ce fa salì chi je pare!

    se vimeo ha deciso così sono affari suoi. Me pare più che legittimo che decida quali contenuti siano in linea con i loro obiettivi
    non+autenticato
  • - Scritto da: marioguzzi
    > beh... ognuno sulla carrozza sua ce fa salì chi
    > je
    > pare!
    >
    > se vimeo ha deciso così sono affari suoi. Me pare
    > più che legittimo che decida quali contenuti
    > siano in linea con i loro
    > obiettivi

    questo commento e' inutile perche' vale per qualsiasi tipo di decisione presa in qualsiasi settore da qualsiasi azienda.

    i commenti dovrebbero ospitare riflessioni stimolanti sull'opportunita' (o meno) di una certa decisione e sulle sue possibili conseguenze.


    in questo caso la cosa interessante e' che Vimeo si taglia parzialmente fuori da un settore ancora non definito ma in crescita e dalle potenzialita' notevoli (quello dei machinima, cioe' la creazione di video tramite le piattaforme dei motori grafici di giochi e ambienti 3D).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carl
    > in questo caso la cosa interessante e' che Vimeo
    > si taglia parzialmente fuori da un settore ancora
    > non definito ma in crescita e dalle potenzialita'
    > notevoli (quello dei machinima, cioe' la
    > creazione di video tramite le piattaforme dei
    > motori grafici di giochi e ambienti
    > 3D).

    Utilissimo il tuo commento, leggere e capire un articolo di poche righe è dura vero?:

    "Dal divieto, comunque, sono tenuti fuori i Machinima, quel genere di video creati a partire dalle engine dei games."
    non+autenticato
  • ciò non toglie che comunque la loro è una scelta molto discutibile.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Joliet Jake
    > I video dei giochi sono pubblicità gratuita per
    > chi li produce o spesso un walkthrough utile per
    > chi è
    > bloccato.
    > Non vedo dove è il danno.
    > 'Sta gente continua a darsi la zappa sui piedi da
    > sola...
    > Se non hanno banda, compratene di più.

    Come se contasse solo la banda. Vimeo ospita video HD che richiedono una grossa infrastruttura hardware.
    E' nata con lo scopo di hostare video creativi e quindi la scelta è coerente.
    Se uno vuole registrare videogiochi usi Gamevee.com che è fatto apposta e ha un sacco di opzioni per i giocatori.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Può essere, ma questa regola doveva farla *PRIMA*
    > di far iscrivere migliaia di persone interessate
    > al videogioco competitivo (con relativa perdita
    > di tempo a caricare il proprio video, le
    > descirzioni necessarie e crearsi la propria
    > socialità)...
    >

    E' un servizio gratuito, non è che un video l'hai fatto per Vimeo e se cambiano le condizioni non lo puoi più mettere da nessuna parte. Quindi c'è poco da lamentarsi.
    Potrei capire invece le critiche se un servizio come gamevee.com che è pensato per i videogiochi, cioè non è solo l'upload di un avi, cambiasse le regole allora a qualcuno potrebbero girare le balle.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile