2003, arrivano gli alfieri di MS.NET

Microsoft ha annunciato le date di uscita di due componenti chiave della propria infrastruttura tecnologica .NET: Windows .NET Server 2003 e Visual Studio .NET 2003. Dalla calza spunteranno invece gli Smart Display

2003, arrivano gli alfieri di MS.NETLas Vegas (USA) - Per la terza volta da quando il prodotto è entrato in fase di beta testing, Microsoft ha ritardato il rilascio di Windows.NET Server 2003. Durante il Comdex, il big di Redmond ha infatti annunciato che la nuova data del debutto del suo primo sistema operativo a fregiarsi del suffisso ".NET" sarà aprile 2003, mentre la Release Candidate 2, che era attesa per questo mese, slitterà a dicembre.

"Siamo al conto alla rovescia finale", ha detto Brian Valentine, senior vice president of the Windows Division at Microsoft. "Stiamo dando gli ultimi ritocchi al prodotto e lo stiamo dando ai nostri maggiori clienti e partner industriali per i test finali".

"Quando rilasceremo Windows.NET Server 2003, sarà solido come una roccia", ha proclamato Valentine. "È il fondamento attraverso cui le soluzioni di Microsoft connetteranno fra loro le informazioni, la gente, i sistemi e i dispositivi; il team di sviluppo è ben conscio di quanto sarà critico questo rilascio e sta lavorando sodo per fornire il livello di qualità, i miglioramenti nella sicurezza e le prestazioni che i nostri clienti si aspettano".
Il ritardo accumulato da Windows.NET Server è cospicuo se si pensa che il suo rilascio, secondo le previsioni iniziali, sarebbe dovuto avvenire intorno alla metà del 2001, più o meno in concomitanza con il debutto di Windows XP.

La nuova famiglia di sistemi operativi server di Microsoft integrerà una nuova versione dell'Active Directory, del Resource Manager e del Group Policy Manager, inoltre supporterà nativamente l'autenticazione centralizzata offerta dalla tecnologia del servizio Passport. Windows.NET e Windows XP si basano su una larga porzione di codice in comune e poggiano su un cuore direttamente derivato dal già collaudato kernel di Windows 2000.

Microsoft sostiene infatti che le differenze fra Windows 2000 e Windows.NET Server sono assai meno marcate rispetto a quelle esistenti fra il primo ed NT4, un fattore che, secondo il big di Redmond, renderà la migrazione da una versione di Windows all'altra del tutto indolore.

Se Windows XP ha rimpiazzato con le sue edizioni Home e Professional le precedenti famiglie Windows 9x/ME e Windows 2000 Professional, Windows.NET manderà invece in pensione le versioni Server, Advanced Server e Datacenter di Windows 2000 con quattro nuove edizioni: Web Server (ottimizzata per servire e ospitare pagine Web), Standard Server (una versione general-purpose adatta alle più comuni necessità per aziende di tutte le dimensioni), Enterprise Server (dedicata ai sistemi a 32 e a 64 bit che richiedono alte prestazioni ed elevata affidabilità) e Datacenter Server (progettata per le applicazioni business e mission-critical a 32 e a 64 bit).

Al Comdex Microsoft ha anche svelato le date di uscita di Visual Studio.NET 2003 e di Windows Powered Smart Displays. Ecco i particolari.
TAG: microsoft
58 Commenti alla Notizia 2003, arrivano gli alfieri di MS.NET
Ordina
  • sei mesi?

    Non credo proprio che ce la farannoSorride Vedremo poi quanto reggerà agli hacker, perchè un conto è verificare il codice, un altro è non avere per lo meno bug nel verificatoreSorride))) Sperem.

    Poi vedremo ancora quanto ci vorrà per convincere qualcuno a mettere su quello che sarà un mostro di pesantezza, ma non è un problema per le aziende per lo meno. Vuol dire che un pc win costera il triplo di un pc linux. Forse sarà un vantaggio per linux o forse no (sarebbe considerato "l'alternativa economica"?).

    E poi ancora, con la licenza shared source, vedremo cosa succederà: probabilmente tutti gli hacker del mondo riusciranno a procurarsi una copia dei sorgenti per leggerla e trovare buchi, ma nessuno potrà sottomettere patch, è inevitabile.

    Chissà se sarà un bene o un male, badate che non mi pronuncio, sono curioso. Probabilmente il secondo semestre del 2003 deciderà il prossimo decennio informatico.
    non+autenticato
  • > Poi vedremo ancora quanto ci vorrà per
    > convincere qualcuno a mettere su quello che
    > sarà un mostro di pesantezza, ma non è un
    > problema per le aziende per lo meno. Vuol
    > dire che un pc win costera il triplo di un
    > pc linux. Forse sarà un vantaggio per linux
    > o forse no (sarebbe considerato
    > "l'alternativa economica"?).
    >

    l'alternativa economica e' Beos MAX v2
    io l'ho scaricato da qualche giorno...
    speriamo che quelli di openbeos si sbrighino...

    non+autenticato


  • - Scritto da: maks

    >
    > l'alternativa economica e' Beos MAX v2
    > io l'ho scaricato da qualche giorno...
    > speriamo che quelli di openbeos si
    > sbrighino...
    >
    ehmmm..
    perche non ti unisci a loro se ti interessa tanto ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Mela Marcia
    > http://web77-01.us.oracle.com/ip/net/claim1.h
    >
    > a volte sembra che alla Oracle copino i miei
    > pensieri

    inizia cosi'



    Distorted Truth Meter
    "In just two years, we've gone from debut to delivery of the first generation of Microsoft .NET." - Bill Gates, .NET Briefing Day, July 2002

    notare la data!!!!! luglio 2002

    In two years, Microsoft has not delivered much on .NET. The engine behind .NET is Windows .NET Server with its support for deploying web services. However, Windows .NET Server, which was originally scheduled for second half 2001 has been delayed twice already until late 2002 and has since been renamed to Windows .NET Server 2003. Microsoft has either not delivered on the first generation of .NET, or this generation of .NET is not very compelling.

    come fa a dire che non e' vero.. i due anni mica sono passati!!!!!
    non+autenticato
  • Microsoft provides the best vision for application migration in the industry. - Microsoft Press Release, Feb 2002

    questa e' certamente una stronzata....

    Not true. The cost of migrating existing applications to .NET will be very high--as much as 60% of the original development cost--based on research from Gartner. For alternative J2EE solutions such as Oracle's, application migration problems are moot. In fact, Oracle offers cost-effective J2EE migration paths for Visual Basic and C customers to leverage long-term advantages of a standards-based platform.

    ahahahhahaha
    ma non lo vedi che e' una pubblicita ad Oracle???
    passare da qualsiasi cosa a .net costa il 60% del costo originale. Ci posso credere.
    passare da vb o C ad una soluzione J2ee e oracle ... costa meno... si ok, ma QUANTO meno?
    e passare da .net a j2ee?
    e il viceversa?
    non ce lo dite?Sorride
    e gli eventuali benefici non li mettete in conto?
    passare da vb a .net sara' minimo minimo, meno costoso che da C a j2ee...

    daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    non+autenticato
  • > passare da vb a .net sara' minimo minimo,
    > meno costoso che da C a j2ee...
    >
    > daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Allora non conosci bene ne VB ne VB.NET se dici che sarà un impatto minimo.... anche il passaggio da C a J2ee non è certo rose e fiori. Si passa da linguaggi strutturati a linguaggi ad oggetti che è decisamente tutto un altro mondo, peccato che se conoscevi C te la cavavi bene sia nel mondo *nix che in quello Windows, se uno conosce solo VB è veramente a pezzi...
    non+autenticato
  • > > passare da vb a .net sara' minimo minimo,
    > > meno costoso che da C a j2ee...
    > >
    > > daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    >
    > Allora non conosci bene ne VB ne VB.NET se
    > dici che sarà un impatto minimo.... anche il
    > passaggio da C a J2ee non è certo rose e
    > fiori. Si passa da linguaggi strutturati a
    > linguaggi ad oggetti che è decisamente tutto
    > un altro mondo, peccato che se conoscevi C
    > te la cavavi bene sia nel mondo *nix che in
    > quello Windows, se uno conosce solo VB è
    > veramente a pezzi...

    uff
    ecco qua
    secondo te e' piu' semplice passare da un prodotto microsoft ad un altro microsoft o da C, magari con uso intenso di librerie proprietarie o non standard a j2ee?
    e poi vorrei dire...
    un commento su .net preso dal sito oracle, per di piu' fatto in quel modo, che valore ha?
    solo di marketing!
    come leggere un articolo su .net su MSDN (che comunque e' un sito tecnico e qualcosa per farti un'idea da solo la trovi)
    non+autenticato
  • > http://web77-01.us.oracle.com/ip/net/claim1.h
    >
    > a volte sembra che alla Oracle copino i miei
    > pensieri

    ellison c'ha poco da fare il galletto
    manco nella vela riesce a essere il primo...
    ecco perche' gli rode....
    si e' fatto fregare addirittura dagli svizzeri, storicamente dei gran navigatoriSorride)))
    non+autenticato
  • .........hanno i giorni contati...........

    stavolta MS si e' veramente superata..


    ciao a tutti i linuxari

    (che continuano a compilarsi i programmi a riga di comando con gcc haahhahahhaha)

    non+autenticato


  • - Scritto da: il pretoriano
    > .........hanno i giorni contati...........
    >
    > stavolta MS si e' veramente superata..
    >
    >
    > ciao a tutti i linuxari
    >
    > (che continuano a compilarsi i programmi a
    > riga di comando con gcc haahhahahhaha)
    >

    "Microsoft sostiene infatti che le differenze fra Windows 2000 e Windows.NET Server sono assai meno marcate rispetto a quelle esistenti fra il primo ed NT4"

    Continua a ricomprare la stessa merda che hai già, furbone.

    P.S. Se poi non ti piace scrivere "make" puoi sempre usare anjuta (anjuta.sourceforge.net)..
    Ma si sa.. parlare senza conoscere è uno sport molto diffuso...
    non+autenticato
  • > ciao a tutti i linuxari
    >
    > (che continuano a compilarsi i programmi a
    > riga di comando con gcc haahhahahhaha)

    Effettivamente quando vedo cosa sono riusciti a fare i "linuxari" con vi e gcc mi rendo conto di quanto brava sia quella gente (brava in senso tecnico) specialmente se poi paragono quel software con altro software Occhiolino
    Io comunque continuo a programmare sotto linux come hobby e a dare il mio contributo alla comunita' spero che l'unione di tutti noi programmatori linuxari (specialmente dei non hobbysti) non debba far fallire i vostri commerci... altrimenti perche' ce l'avete tanto con noi?
    Ciaooooo

    P.S.
    Se ti manchera' mai un piatto di pasta sappi che a casa mia c'e' sempre un posto per un affamato.
    ghhghghghghg
    non+autenticato


  • - Scritto da: il pretoriano

    > (che continuano a compilarsi i programmi a
    > riga di comando con gcc haahhahahhaha)

    programmi che funzionano.
    non+autenticato
  • > programmi che funzionano.

    ... e che non devono essere disassemblati
        per cercare spyware e altre boiate ...
    non+autenticato


  • - Scritto da: il pretoriano
    > .........hanno i giorni contati...........
    >

    e chi lo dice ? tu ?

    > stavolta MS si e' veramente superata..
    >

    ha superato cosa ?

    >
    > ciao a tutti i linuxari
    >

    non sono linuxaro ma non mi ci vuole molto per capire che non hai argomenti

    > (che continuano a compilarsi i programmi a
    > riga di comando con gcc haahhahahhaha)
    >

    c'e' qualche problema ? Io li preferisco ai complessi tool di sviluppo (IMHO)
    non+autenticato
  • JAVA -> Il linguaggio da cui è derivato C#
             (e nessuno riuscirà a farmi credere
             il contrario)
    LINUX -> Il sistema operativo più usato su
             Internet
    COMPAGNIA BELLA ->
         PERL/PHP -> Linguaggi più usati nel WEB
         ORACLE -> Il database relazionale più usato
                    al mondo
         OPENGL -> DOOM3 (e basta)

    Serve dire altro ?
    non+autenticato
  • > JAVA -> Il linguaggio da cui è derivato C#
    >           (e nessuno riuscirà a farmi credere
    >            il contrario)

    la sintassi non significa nulla
    anche il tedesco deriva dal latino
    vuoi dire che italiani e tedeschi sono uguali?

    > LINUX -> Il sistema operativo più usato su
    >           Internet

    ho i miei dubbi..
    non lo darei per certo
    e potrei rispondere, windows, il sistema piu' usato AL MONDO in generale

    > COMPAGNIA BELLA ->
    >        PERL/PHP -> Linguaggi più usati nel WEB

    perl sicuramente si
    php non sono sicuro
    e, come sopra, la diffusione non e' sinonimo di qualita...

    >        ORACLE -> Il database relazionale più
    > usato
    >                 al mondo

    e questo cosa indicherebbe?
    anche il cobol e' uno dei linguaggi piu' usati, ancora oggi

    >        OPENGL -> DOOM3 (e basta)
    >

    doom 3 -> carmack (e basta)
    non+autenticato

  • > doom 3 -> carmack (e basta)

    Mo che cosa puoi mai avere contro carmak? Solo il fatto che gli piacciono i sistemi unix-like e quindi a te sta sulle balle.

    Però dai su, cos'altro puoi avere contro Carmak veramente non lo so.

    Dal nulla, da un gioco shareware, sono diventati leader in un mercato come quello del gioco 3d, senza neanche dover applicare tecniche monopolisticheSorride))) E peraltro producono quello che attualmente è il motore 3d più veloce sul mercato, pur essendo assolutamente portabile.

    Non lo dico perchè mi fanno i giochi per linux (ce ne sono anche altri). Finchè non c'è stato doom per linux, doom era la mia principale ragione di riavvio in windowsSorride
    non+autenticato
  • > Non lo dico perchè mi fanno i giochi per
    > linux (ce ne sono anche altri). Finchè non
    > c'è stato doom per linux, doom era la mia
    > principale ragione di riavvio in windowsSorride

    io contro carmack???????????
    io ho un adorazione per carmack!!!!!!!!!!!!!!!
    volevo dire che Doom 3 e' bellissimo perche' l'ha fatto lui, non per le opengl!!!
    doom non usava opengl ed era gia' da paura!!
    non+autenticato
  • Oh vedi che qualcosa in comune ce l'abbiamoSorride Però Carmak ha sempre preteso di fare cose portabili e ci è riuscito alla faccia di chi dice che è impossibile.

    Anche per questo è un mio punto di rifermento, non solo lui ma il modo di lavorare della ID.
    non+autenticato
  • ed io ero stato l'unico a dire che nel pieno stile m$ era solo una manovra di marketing. Ora che i ritardi sono evidenti la m$ fa circolare la voce che stanno lavorando per rendere .NOT una roccia ma la verita' e' un'altra. .NOT esce con 7 anni di ritardo rispetto al resto del mondo, non potevano certo recuperare il gap in qualche mese, lavorando cosi' fusiosamente avranno accumulato anche petabyte di bug e .NOT verra' usato in applicazioni mission critical! Se poi consideriamo che i web service NON decollano (e se lo faranno sara' solo fra alcuni anni secondo gli analisti) la vedo veramente grigia per m$ che ultimamente colleziona un flop dietro l'altro.

    Questo IMHO, naturalmente ci saranno i ragazzini che risponderanno che .NOT framework e uscito ed e' bello e figo ma questi sono i fatti, ci aggiorniamo nel 2004 o chissa'.. sperando che gates non muoia di vecchiaia prima
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mela Marcia

    > la vedo veramente grigia per m$ che
    > ultimamente colleziona un flop dietro
    > l'altro.

    Bentornato sulla terra. Che tempo faceva su Marte?

    Un flop dietro l'altro? Ma hai visto i risultati di MS?
    non+autenticato

  • > Un flop dietro l'altro? Ma hai visto i
    > risultati di MS?

    non ho detto che m$ sia in cattive acque, solo che ultimamente colleziona un flop dietro l'altro e grazie all'immenso capitale sostiene i settori in perdita (cellulari, xbox, palmari, set top box ecc..)
    IMHO l'apice e' stato toccato grazie al monopolio dell'os ora non si puo' che scendere (anche se molto lentamente)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Mela Marcia
    > Questo IMHO, naturalmente ci saranno i
    > ragazzini che risponderanno che .NOT
    > framework e uscito ed e' bello e figo ma
    > questi sono i fatti, ci aggiorniamo nel 2004
    > o chissa'.. sperando che gates non muoia di
    > vecchiaia prima

    tanto c'ha già pronto il cloneSorride
    non+autenticato
  • senior vice president for the Developer and Platform Evangelism Division <-- che vuol dire? che fa?
    non+autenticato
  • Sono quelli che parlano parlano e parlano ai loro RoadShow. Tutto lì. Il nome serve solo per esaltarli un po'.
    non+autenticato
  • Piu' che altro mi lascia perplesso la parola "Evangelism", che sia una nuova forma di religione?? ;PP
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)