Luca Annunziata

iPhone, file fantasma e primi problemi

In Polonia ricorrono alle comparse per allungare la fila. Negli USA monta la protesta sulle prestazioni del cellulare made in Cupertino. E dire che Apple, con nuovi iPod in arrivo, non avrebbe bisogno di questi mezzucci

Roma - Il mese di agosto si avvia verso la fine con lo stesso ritornello del suo inizio: code davanti ai negozi per acquistare il nuovo iPhone 3G, qualche mugugno su alcune prestazioni non proprio all'altezza, ma ampio spazio di miglioramento per il cellulare disegnato da Apple in California grazie ai nuovi firmware in arrivo. Le vendite vanno bene e le novità attese per il prossimo mese promettono di fare faville. Se non ci fosse quella nuova minaccia di class action a guastare la festa, andrebbe davvero tutto a gonfie vele.

Certo, non tutte le file sono proprio autentiche. Se in Italia, a parte qualche caso sporadico al centro delle grandi città, non si erano registrati particolari code o assembramenti per il lancio del nuovo iPhone, apparentemente in Polonia l'attenzione e la richiesta del nuovo cellulare sarebbero superiori: diverse file sono state registrate davanti ai negozi dell'operatore francese Orange, che distribuisce il melafonino nel paese dell'est, in occasione del lancio del nuovo terminale lo scorso 22 agosto. Peccato che, hanno ammesso candidamente gli stessi responsabili di Orange, si trattasse per lo più di figuranti pagati per fare presenza.

"Era parte della nostra strategia di marketing - si sono giustificati con la stampa - un'idea partorita da Orange Polonia. L'obiettivo era di riscaldare l'atmosfera attorno al lancio di iPhone". Per scatenare l'hype attorno al melafonino, alcune decine di comparse sono state ingaggiate e piazzate in fila davanti ad una 20ina dei più importanti negozi Orange in territorio polacco.
Qualche dubbio, tuttavia, agli osservatori era venuto. Nessuna coda davanti ai negozi Era, altro operatore nazionale con l'iPhone nel portafoglio prodotti. Col senno di poi la faccenda appare chiara, ma pone un serio interrogativo sul reale interesse dei consumatori nei riguardi del cellulare di Apple: c'era davvero bisogno di questa messa in scena? I numeri, almeno a quanto si dice in giro, dicono proprio di no.

Secondo gli analisti, fino ad oggi Apple sarebbe riuscita a piazzare in poco meno di due mesi ben 3 milioni di telefoni nelle tasche della propria clientela. Un risultato tanto più lusinghiero se riconsiderato alla luce del numero di paesi fin qui raggiunti dal melafonino: appena 22, destinati a salire oltre quota cinquanta entro pochi mesi e con la prospettiva di entrare nei promettenti e molto redditizi mercati russi e cinesi entro il prossimo anno.

Con queste premesse, le previsioni di oltre 40 milioni di iPhone 3G venduti entro la fine del 2009 potrebbero non essere poi troppo ottimistiche: BusinessWeek fa inoltre sapere che, secondo fonti non meglio specificate, la stessa Apple si sarebbe mossa per incrementare la produzione di melafonini, così da raggiungere i 40 milioni di unità realizzate entro agosto del prossimo anno. Una scelta giustificata dal buon successo di vendita registrato nelle prime settimane dal suo terminale, che solo nel primo weekend sarebbe riuscito a convincere all'acquisto oltre 1 milione di consumatori.

Detto questo, Apple resta di gran lunga distante dai numeri complessivi di vendita registrati da colossi come Nokia o Samsung. iPhone poi, spiega ancora BusinessWeek, sebbene vanti molte caratteristiche interessanti resta senz'altro un prodotto che conserva comunque dei difetti nonostante il recente aggiornamento estetico e hardware. Uno fra tutti la procedura di registrazione e attivazione, che ha pure stentato nelle prime ore dopo il lancio di luglio, ma anche le polemiche attorno alla piattaforma di sviluppo del software per iPhone non sono certo pubblicità positiva.

A queste note di carattere strategico si unisce la questione delle prestazioni. Sin da pochi giorni dopo il lancio, alcuni utenti - soprattutto statunitensi - avevano segnalato alcuni problemi di ricezione del segnale di terza generazione per il proprio terminale: la causa, secondo le prime diagnosi, sarebbe stata la scarsa qualità delle reti del gestore statunitense AT&T. Ma la diffusione a macchia di leopardo del problema - anche all'interno di grossi centri urbani dove le antenne e le stazioni radiobase sono distribuite con maggiore densità e in modo uniforme - farebbe propendere piuttosto per una partita di chip difettosi.

Risultato: ecco piovere sulla testa di Apple l'ennesima causa sotto forma di class action. A proporre la crociata in tribunale è una consumatrice dell'Alabama, Jessica Alena Smith, infastidita da quelli che definisce "iPhone 3G difettosi" che impediscono di ottenere prestazioni due volte superiori alla generazione precedente, stando a quanto promesso dagli spot passati in TV e sul web. Problemi non sempre risolti dai recenti aggiornamenti firmware del melafonino (e nonostante le rassicurazioni di Apple stessa) che ora spingono Jessica a chiedere la sostituzione di un terminale ritenuto non in perfette condizioni e la liquidazione di non meglio precisati danni materiali.
138 Commenti alla Notizia iPhone, file fantasma e primi problemi
Ordina
  • Incredibile...io sto cercando la soluzione in internet per un mio amico che ha comprato l' I-phone ed a cui non funziona nemmeno l'elementare strumento bluetooth.Credo che sia incredibile che sta gente ti vende un prodotto ad un prezzo allucinante e poi non funziona nemmeno il bluetooth; che io avevo su un ericsson t39 200.000 anni fa. Ed è la gente che acquista che deve risolversi il problema....
    Però noi compriamo,compriamo,compriamo. Poi si presenta un problema, su un prodotto nuovo con garanzia, con un venditore che deve assisterti e limitare il danno a te causato ecc ecc... e invece il problema ce lo dobbiamo risolvere noi....
    Queste aziende concepiscono e lanciano sul mercato prodotti pieni di bugs (bluetooth,wi-fi,aggiornamenti ecc) e noi???? compriamo.... Per fare andare youtube su iphone devi settare l'ora di itunes, per fare andare il bluetooth devi impostare e poi togliere la modalità "in aereo", ma cosè un gioco??? E'ridicolo. Ma lo avranno provato prima di produrlo? O forse pensavano sia divertente...O se ne sono fregati...Ma siamo capaci tutti così.
    Saluti
    non+autenticato
  • Tutti i trolls di punto informatico sono tornati!
    Ciao ragazzi! Finiti i tre mesi di vacanza tutti pronti per il rientro a Settemebre? Bravi scolaretti!

    Ah che gioia leggervi!

    Perˇ solo 94 commenti su un post dell'iPhone con cosÝ tanta carne al fuoco vuol dire che non siete ancora tornati tutti!

    Un abbraccio!
    MeX
    16876
  • - Scritto da: MeX

    > Perˇ solo 94 commenti su un post dell'iPhone con
    > cosÝ tanta carne al fuoco vuol dire che non siete
    > ancora tornati tutti!


    nono il numero di commenti è giusto.

    ora che iPhlop si è dimostrato essere la colossale bufala che si preannunciava, che senso a infierire ulteriormente?

    pagare della gente che finge di andarlo a comprare non è già abbastanza?

    anche il peggio troll di PI capisce che non è giusto sparare sulla croce rossa
    non+autenticato
  • grazie! era esattamente ciˇ che mi ci voleva!
    Bella trollata grande!!! Rotola dal ridereTroll chiacchierone
    MeX
    16876
  • Benvenuti a Trolland! Unico cittadino: TU

    (hai notato che l'unico intervento totalmente OT e Troll sulla notizia è il tuo?)

    di preciso, cos'è che ti fa rosicare in questa maniera?
    non+autenticato
  • ciao Mex, si sono tornati ma ancora un po flosci...bella l'Irlanda?
    non+autenticato
  • si sempre rilassanteOcchiolino ora l'OT è veramente compiutoSorride
    MeX
    16876
  • no sai di là c'è chi vuole aprire agenzie di viaggi, tra un po mi sa che parte la sottoscrizione a mo di telethon per creare "l'arca dei troll dell'abbandono del territorio nazionale" (l'ATATN), volevo informarmi su possibili pacchetti all-in.
    non+autenticato
  • io in casa ho posto per ospitarne un bel po'!
    MeX
    16876
  • - Scritto da: MeX
    > Tutti i trolls di punto informatico sono tornati!

    infatti sei tornato anche tu...

    > Ciao ragazzi! Finiti i tre mesi di vacanza tutti
    > pronti per il rientro a Settemebre? Bravi
    > scolaretti!

    tu non hai avuto 3 mesi di vacanza? hai dovuto sostenere gli esami di quinta elementare?
    non+autenticato
  • ma io non so nemmeno leggere! scrivo con un sintetizzatore vocale!
    MeX
    16876
  • L'ho comperato venerdi' scorso e a parte il prezzo (ma io vivo in Irlanda e l'ho pagato 229 euro con contratto, accettabile) e' un ottimo prodotto con due grossi problemi:

    - grossi problemi di ricezione in 3G (si spera vengano corretti presto. Al momento il mio vecchio Nokia e61i ha 5 tacche mentre iPhone 3G solo 2, francamente non e' accettabile). Poi se disabiliti 3G (usi edge) entrambi hanno 5 tacche...

    - durata batteria media. Non aspettatevi piu' di due giorni di medio utilizzo.Del resto non c'e' spazio per una batteria molto capiente


    Non e' un cell business (mi tengo il mio amato e61i per quello e per la durata incredibile della batteria) ma come interfaccia e multimedialita' non ha rivali. Chi dice il contrario non lo ha mai avuto tra le mani oppure e' un rosicatore. WindowsMobile?Non fatemi ridere
    Per un cellulare businness prendetevi il
    Nokia e71, un bellissimo prodotto

    Se invece ascoltate musica, usate internet mobile e per voi il touch screen non e' un problema, allora aspettate un paio di mesi che mettano a posto un paio di cose e poi comperatevelo anche voi
    non+autenticato
  • - Scritto da: mrpigeon
    > - grossi problemi di ricezione in 3G (si spera
    > vengano corretti presto. Al momento il mio
    > vecchio Nokia e61i ha 5 tacche mentre iPhone 3G
    > solo 2, francamente non e' accettabile). Poi se
    > disabiliti 3G (usi edge) entrambi hanno 5
    > tacche...
    Non nego che l'iPhone 3G possa avere dei problemi con le reti 3G, anche se io non li ho notati e ci sono un paio di studi, americano e tedesco, che non indicano nel telefono la presenza di difetti in tal senso. Si vedrà.
    In ogni caso, il numero di tacche non è una unità di misura, pertanto non si possono confrontare le tacche di un telefono con quelle di un altro.

    > - durata batteria media. Non aspettatevi piu' di
    > due giorni di medio utilizzo.Del resto non c'e'
    > spazio per una batteria molto
    > capiente

    ╚ vero che la batteria dura poco, ma dipende con cosa la si confronta. Se la si confronta con un altro cellulare, dura poco, ma se la si confronta con un pc portatile, dura tanto. iPhone è più vicino ad un pc portatile di quanto non lo siano gli altri smartphone. A questo punto è accettabile, in cambio delle funzionalità, pensare ad una gestione della ricarica come fosse un pc portatile, ovvero alla sera si mette in carica a prescindere. In questo modo la giornata è garantita (salvo giocarci tutto il giorno, ma questo vale anche per gli altri smartphone).
    Acquistando un dock, l'operazione di ricarica non verrà più percepita come tale (parlo per esperienza, visto che avevo il modello 2G con il dock di serie). Basta tenerlo, ad esempio, sul comodino accanto al letto e infilarci l'iPhone quando si va a dormire.
    ruppolo
    32923
  • Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa una milionata?
    Siamo proprio una generazione traviata da televisione ed amenità.
    non+autenticato
  • Ma che cavolo centra che c' è in giro la povertà, allora cosa bisognerebbe dire a uno che si compra il ferrari??!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: costantino
    > Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro
    > la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa
    > una
    > milionata?
    > Siamo proprio una generazione traviata da
    > televisione ed
    > amenità.

    Quoto in pieno e sono orgoglioso di essere un'eccezione
    non+autenticato
  • A me sembra una polemica sterile... ciascuno è responsabile delle proprie economie e spende i propri soldi come gli pare... non si può pretendere che nella vita le priorità siano uguali per tutti.
    non+autenticato
  • Dimmi però cosa ne pensi del genio che lavora nei call center ed è stato il primo acquirente del iphone in itaglia.

    Contratto a tempo determinato senza nessuna garanzia di rinnovo, stipendio ridicolo e trova la bellezza di 500 euro per un telefonino ? (sempre ammesso che non si sia infognato in un piano di abbonamento)

    Per carità ognuno spende i propri soldi come vuole ma sia ben chiaro che simili elementi dopo questo momento di gloria non hanno più alcun diritto di presentarsi in tv a piangere perchè non arrivano a fine mese.
    Se trovi i soldi per certe balle, a maggior ragione li trovi per le cose utili.
  • - Scritto da: costantino
    > Ma è possibile che con la povertà che c'è in giro
    > la gente pensi ad un cazzo di telefono che costa
    > una
    > milionata?
    > Siamo proprio una generazione traviata da
    > televisione ed
    > amenità.
    Uno che lavora 8 ore al giorno avrà il diritto, dopo aver pagato affitto e bollette, di spendere ciò che rimane come gli pare e piace?
    ruppolo
    32923
  • Dai, invece della discoteca o di macinare chilometri su chilometri in macchina per fare colazione a casa di Dio, dovrebbero essere queste le nuove tendenze per il divertimento giuovane!
    Ci si da appuntamento davanti ad un negozio in concomitanza del lancio di un nuovo prodotto, ci si porta la sedia da casa per le nostre povere gambe (anche una tenda, magari), stiamo parcheggiati un'intera notte davanti al negozio a raccontarci cazzate (anzi, stiamo in silenzio che è la stessa cosa) e al mattino, quando aprono la saracinesca, ci prendiamo su e torniamo a casa senza comprare un cazzo (l'importante è che si sappia per quale prodotto abbiamo fatto la fila).
    Che so: potremmo trovarci per fare la fila davanti ad un negozietto sperduto a generare un pò di hype attorno ad un cellulare di Bosch ...
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    ... che ne ha tanto bisogno!
    Pensateci, potremmo diventare dei paladini dell'hype!
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Pagati dall'industria per risollevare le cattive sorti di un prodotto!

    Per Annunziata: ti ho dato del macaco in più occasioni, poi me lo sono rimangiato, poi mi sono rimangiato il fatto di essermelo rimangiato, ma ora devo dire che no ... non sei macaco. Ti chiedo scusa (ancora), sei un giornalista obiettivo.

    P.S: a proposito di iPod, lo sapete che gli iPod nano hanno causato diversi incendi in Giappone?
    http://it.reuters.com/article/internetNews/idITMIC...
    Lo dico senza malizia, neh? Lungi da me qualsiasi intenzione di voler gettare discredito sulla Apple.
    Angioletto
    non+autenticato
  • @articolo Roiters
    E' dagli anni novanta che i giornali segnalano una volta l'anno almeno un caso simile sui prodotti Apple: sembra che ogni modello abbia questo "rischio d'incendio".

    Rischio che per fortuna sembra avvenire solo ed esclusivamente in Giappone e negli USA (negli altri paesi la Apple non inserisce bombe incendiarie nei suoi apparecchi).

    Comunque la notizia con maggiori dettagli si trova su BreitBart:
    http://www.breitbart.com/article.php?id=0808191125...

    Vengono indicati i numeri di serie delle partite incriminate e che si tratta delle batterie prodotte da Sony a cavallo del 2005/2006 che erano già state segnalate per difetti ad inizio 2008.
    non+autenticato
  • I rischi incendio, non sono problemi prettamente Apple, ma riguardano ogni prodotto che usa batterie ricaricabili a ioni di litio che tendono ad esplodere ed incendiarsi molto facilmente se surriscaldate o se di fabbricazione scadente. Ne hanno ritirate parecchie dal mercato anche la Nokia, la Samsung, la Toshiba e altri per problemi analoghi.

    - Scritto da: Curioso
    > @articolo Roiters
    > E' dagli anni novanta che i giornali segnalano
    > una volta l'anno almeno un caso simile sui
    > prodotti Apple: sembra che ogni modello abbia
    > questo "rischio
    > d'incendio".
    >
    > Rischio che per fortuna sembra avvenire solo ed
    > esclusivamente in Giappone e negli USA (negli
    > altri paesi la Apple non inserisce bombe
    > incendiarie nei suoi
    > apparecchi).
    >
    > Comunque la notizia con maggiori dettagli si
    > trova su
    > BreitBart:
    > http://www.breitbart.com/article.php?id=0808191125
    >
    > Vengono indicati i numeri di serie delle partite
    > incriminate e che si tratta delle batterie
    > prodotte da Sony a cavallo del 2005/2006 che
    > erano già state segnalate per difetti ad inizio
    > 2008.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Er Puntaro
    > Dai, invece della discoteca o di macinare
    > chilometri su chilometri in macchina per fare
    > colazione a casa di Dio, dovrebbero essere queste
    > le nuove tendenze per il divertimento giuovane!
    >
    > Ci si da appuntamento davanti ad un negozio in
    > concomitanza del lancio di un nuovo prodotto, ci
    > si porta la sedia da casa per le nostre povere
    > gambe (anche una tenda, magari), stiamo
    > parcheggiati un'intera notte davanti al negozio a
    > raccontarci cazzate (anzi, stiamo in silenzio che
    > è la stessa cosa) e al mattino, quando aprono la
    > saracinesca, ci prendiamo su e torniamo a casa
    > senza comprare un cazzo (l'importante è che si
    > sappia per quale prodotto abbiamo fatto la
    > fila).
    > Che so: potremmo trovarci per fare la fila
    > davanti ad un negozietto sperduto a generare un
    > pò di hype attorno ad un cellulare di
    > Bosch
    > ...
    > [img]http://www.schede-cellulari.it/img/upload/761
    > ... che ne ha tanto bisogno!
    > Pensateci, potremmo diventare dei paladini
    > dell'hype!

    > [img]http://img255.imageshack.us/img255/7852/icons
    > Pagati dall'industria per risollevare le cattive
    > sorti di un
    > prodotto!
    >

    Io ci sto, quando lo facciamo?!
    Il Bosh è il migliore.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)