Cellulari e salute, si indaga in Giappone

Quattro grandi della telefonia mobile nipponica decidono di collaborare ad uno studio per valutare l'impatto delle emissioni dei cellulari

Tokyo (Giappone) - La comunità scientifica non offre prove convincenti e sono molti i consumatori che temono che l'uso del telefono cellulare possa avere conseguenze negative sulla propria salute. Per tentare di offrire una risposta in qualche modo "definitiva", i quattro grandi della telefonia mobile nipponica hanno deciso di collaborare alla realizzazione di uno studio sulla questione.

La notizia, dunque, è che J-Phone, KDDI e Tu-Ka Cellular Tokyo si uniscono alla leader del settore, NTT DoCoMo, nel dare vita ad un lavoro di analisi sulle emissioni dei cellulari e sui possibili effetti di una esposizione a tali emissioni sulla struttura biologica.

Fino a questo momento, molti scienziati hanno prodotto in diversi paesi studi più o meno convincenti sull'impatto delle emissioni dei telefonini ma la situazione appare sempre incerta. La stessa Organizzazione mondiale per la Sanità ha affermato che non si possono escludere rischi e che è necessario approfondire.
Un portavoce di DoCoMo ha spiegato che i risultati dello studio non potranno arrivare prima di quattro anni. E ha sottolineato che la ricerca attuale è stata commissionata dal "Mitsubishi Chemical Safety Institute", una divisione di ricerca del colosso "Mitsubishi Chemical Corp".
10 Commenti alla Notizia Cellulari e salute, si indaga in Giappone
Ordina
  • non si deve solo stare attenti al cellulare, ma anche al notebook: questa e' di oggi ...

    Hot laptop burns scientist's penis

    http://asia.cnn.com/2002/WORLD/europe/11/22/health...


    bye
    non+autenticato
  • - Scritto da: full.japan.immersion
    > non si deve solo stare attenti al cellulare,
    > ma anche al notebook: questa e' di oggi ...
    > Hot laptop burns scientist's penis
    > http://asia.cnn.com/2002/WORLD/europe/11/22/h

    HAHAHAHAHAHHAHAHA

    Che storia !!!!

    Tra l'altro nel libro di dick (Un nome una garanzia) "Ma gli androidi sogniano pecore elettriche" da cui e' stato preso Blade Runner, accenna a mutande in piombo !!!!!
    non+autenticato
  • sempre onde elettromagnetiche sono
    non+autenticato
  • Non so se capita anche a voi ma quando uso il cellulare per un po' di minuti c'ho sempre l'orecchio caldo e indolenzito
    non+autenticato
  • Una delle principali influenze ipotizzate per le radiazioni EM non ionizzanti sugli organismi è quella dell'aumento della temperatura.
    Si parla però di ben altre intensità rispetto a quelle delle emissioni di un cellulare!
    Io se fossi in te proverei a fare un esperimento, tenendomi schiacciato sull'orecchio, per lo stesso tempo che passeresti al telefono con la tua amata, un portapenne piuttosto che un panino al prosciutto.
    Sorride

    Secondo me, l'orecchio si scalda lo stesso. Poi eventualmente avvertiamo l'OMS di avviare una procedura contro i rischi derivati dal contatto coi panini e i portapenne!
    Occhiolino

    Scetticismo sì ragazzi, ma a tutto tondo!
    non+autenticato
  • Ci vogliono far credere che il cellulare non fa male, tanto lo sapremo solo tra qualche anno e potrebbe esssere una strage. Il fatto che dicano "non si puo' escludere" a me basta per proibrlo a mio figlio.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Sabrina
    > Ci vogliono far credere che il cellulare non
    > fa male, tanto lo sapremo solo tra qualche
    > anno e potrebbe esssere una strage. Il fatto
    > che dicano "non si puo' escludere" a me
    > basta per proibrlo a mio figlio.

    Perfettamente d'accordo, ma vorrei far notare che con tanti rischi ben dimostrati(8-9000 morti all'anno in Italia in incidenti stradali, molti di piu' per malattie legate al fumo, etc.), prima di preoccuparsi del cellulare sarebbe meglio iniziare a mettersi le cinture e finirla col fumo...

    ciao!


    non+autenticato
  • Perfettamente d'accordo.
    Tra l'altro, speculare sul fatto che l'OMS non possa escludere l'ipotesi che le radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti (e specificamente quelle dei cellulari) possano provocare un qualche danno è privo di senso.
    Non esistono studi che dimostrino il contrario dunque l'OMS è fin troppo prudente: non è mai possibile *dimostrare* che una cosa NON faccia male mai e in nessun caso.
    Pretenderlo, richiedere cioè certezze assolute che la scienza non può dare, significa costringere il mondo all'assoluta immobilità.
    non+autenticato
  • Carissima Sabrina
    ma almeno che te lo dicano come per le sigarette, poi uno è liberissimo di fare quello che vuole , ma con tanti denari in ballo è un'UTOPIA che un giorno te lo dicano, del resto lo si può sempre trovare uno che è arrivato a 90 anni fumando -)))
    ps:
    non sarebbe il caso di proibirlo ma usarlo solo in caso di necessità, sms , e cmq solo apparecchi con il vivavoce incorporato , io dopo un anno con mal di testa dopo l'uso, ho provato il vivavoce e ad una distanza di 40/50 cm non à cosi dannoso come attaccato all'orecchio, CREDETECI, e CREDETECI anche che con tanti soldi in ballo non lo diranno mai, e poi come barzelletta se le ricerche le fanno le compagnie telefoniche o i fabbricarori di telefonini cosa pensate....... e per lo stato tutti i soldi dell'iva e licenze ??????
    meditate gente meditate
    saluti a tutti

    - Scritto da: Funz
    >
    >
    > - Scritto da: Sabrina
    > > Ci vogliono far credere che il cellulare
    > non
    > > fa male, tanto lo sapremo solo tra qualche
    > > anno e potrebbe esssere una strage. Il
    > fatto
    > > che dicano "non si puo' escludere" a me
    > > basta per proibrlo a mio figlio.
    >
    > Perfettamente d'accordo, ma vorrei far
    > notare che con tanti rischi ben
    > dimostrati(8-9000 morti all'anno in Italia
    > in incidenti stradali, molti di piu' per
    > malattie legate al fumo, etc.), prima di
    > preoccuparsi del cellulare sarebbe meglio
    > iniziare a mettersi le cinture e finirla col
    > fumo...
    >
    > ciao!
    >
    >
    non+autenticato
  • vogliamo capirlo che gli esperimenti non si fanno sugli animali? che senso ha continuare a testare le emissioni su sti poveri topi, anche in italia ominitel tim e wind pagano fior di quattrini per finanziare la vivisezione e farsi dire che i cellulari no fanno male ai topi. (che poi non facciano male agli uomini * cosa tutta da dimostrare).

    "la vivisezione * il pi* grande, tra i crimini pi* neri commessi dall'umanit*" gandhi
    non+autenticato