Al cellulare di Samsung è spuntata la penna

Samsung punta un nuovo telefono cellulare attraverso cui è possibile scrivere, a mano libera, messaggi, appunti e numero di telefono. E poi li chiamano telefonini...

Seoul (Corea del Sud) - Nelle prossime settimane Samsung introdurrà sul mercato asiatico uno dei primi telefoni cellulari ad integrare il riconoscimento della scrittura, una funzionalità simile a quella implementata da tempo nei PDA di Palm e, più di recente, nei Tablet PC.

Simile ad uno Smart Phone, ma privo dell'omonimo sistema operativo di Microsoft, il nuovo SCH-X730 di Samsung adotta un display touch-screen che, attraverso una piccola stilo, può essere utilizzato per navigare fra i menù, prendere appunti o scrivere messaggi di testo a mano libera.

Il produttore coreano sostiene che l'applicazione utilizzata per la conversione della grafìa in caratteri è anche in grado di salvare quanto scritto o disegnato sotto forma di immagini utilizzabili, ad esempio, all'interno dei messaggini multimediali MMS.
Il telefono, che integra anche funzionalità derivate dai PDA, è poi capace di comporre numeri telefonici scritti direttamente sullo schermo. Per il momento l'SCH-X730 riconosce soltanto caratteri coreani e inglesi, ma Samsung conta di estenderne la compatibilità anche ad altri alfabeti e lingue.

Il cellulare, che per ora supporta solo le reti mobili CDMA2000, supporta Java ed è dotato di uno schermo LCD a colori con risoluzione di 128 x 160 punti. Il suo peso è di 100 grammi tondi tondi, mentre il prezzo non è ancora stato comunicato.
12 Commenti alla Notizia Al cellulare di Samsung è spuntata la penna
Ordina