Vicino il boom dei DVD registrabili

Lo afferma uno dei più grossi produttori di dischi ottici che, per i prossimi quattro anni, prevede una rapida crescita delle vendite di dischi in formato DVD-R e DVD+R e di masterizzatori DVD. CD pronti a cedere il passo?

Taipei (Taiwan) - Ritek, uno dei maggiori produttori al mondo di dischi ottici, si è detta convinta che il mercato dei DVD registrabili stia finalmente uscendo dal letargo e sia pronto al boom.

L'azienda taiwanese prevede che il prossimo anno verranno venduti almeno 320 milioni di dischi DVD registrabili: le stime più ottimistiche parlano addirittura di 500 milioni. Sebbene la quota di mercato più grande sarà ancora rappresentata dai dischi in standard DVD-R, il formato DVD+R si sta avvicinando sempre più rapidamente al suo più anziano rivale. A spingere l'adozione di questo standard è la sua massima promotrice, Philips, che proprio di recente ha annunciato un piano per tagliare il costo dei masterizzatori DVD+R/RW e favorirne l'entrata sul mercato di massa.

E' proprio la rivalità fra i due standard DVD-R/RW e DVD+R/RW che fino ad oggi ha sensibilmente rallentato il decollo del mercato dei DVD registrabili favorendo, invece, la continua crescita di quello dei CD-ROM.
Sebbene il mercato sia ancora spaccato in due, la "fame" di formati più capienti e l'arrivo sul mercato dei primi masterizzatori in grado di registrare sia dischi DVD-R/RW che dischi DVD+R/RW, hanno fatto sì che le vendite di drive DVD registrabili stia crescendo in modo deciso: secondo un recente rapporto di IDC, queste unità dovrebbero raggiungere i 50 milioni di esemplari entro il 2006.
TAG: mercato
8 Commenti alla Notizia Vicino il boom dei DVD registrabili
Ordina